Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Il meglio di Non-capisco

  • Le donne scappano da me.motivo?

    Bugiardo come uno che mente vengo preso sulle chat e sui social.nn ho il caratterino tipico di chi sta bene tendo a copiare quelli del contesto in cui mi trovo.boh inutile scervellarsi diciamo che ho una depressione psicotica grave associata a tratti autistici. Di conseguenza le donne scappano da me ho un cuore buono da nn far male neanche a una mosca.vorrei una ragazza che mi faccia sentire meno solo ma nn la trovo ooo.
    marco3882
  • Finalmente mi presento

    Buongiorno a tutti, sono la mamma di un bimbo di 5 anni diagnosticato a 3 nello spettro lieve. Solo oggi ho avuto il coraggio di iscrivermi perché anche io ho un po’ di difficoltà a relazionarmi in grossi gruppi ( la mela non cade mai lontano dall’albero)
    mammaconfusa80riotgioiaWendysara79vera68Clemy
  • Meltdown pazzesco: non ho speranza

    Mi sento solo,scemo e senza speranza.non so difendermi dalle vessazioni e accumulo accumulo.fino ad esplodere. Ho già scritto altri post riguardo la mia sfortunata condizione e ho notato che, alla lunga, molti di voi non rispondono ai miei post come se scrivessi lamentele inutili e persino sciocche.vi lascio con una domanda: ci sono farmaci che aiutano ad uscire da questa forte depressione? Io prendo lo zoloft.ma non so se è il migliore per me.
    Marco75mammaconfusa80Speranzavera68
  • Asperger ed asessualità

    Io sto, anzi stavo credo, con un Aspie e negli ultimi tempi mi sono chiesta se stia diventando asessuato. 
    Lui dice che fatica,che è peggiorato, che non riesce più nemmeno a eccitarsi da solo.
    Questa cosa ha anche deteriorato il resto. 
    Sul romanticismo proprio è completamente assente in lui e questo mi ha sempre ferita.
    Anche se i baci appassionati li sa dare e mi ha fatto sempre riscaldare in quel senso, la cosa è e rimane solo una cosa sessuale per lui.
    Io non concepisco una tipo di vita senza sesso e sentimenti, non riuscirei mai a farne a meno e trovo che non sia naturale non provare nulla.
    Invece mi accorgo che molte persone adesso sono diventate così, ma sono robot? Sono stati deviati da cosa? 
    Biologicamente non è possibile che un uomo o una donna non provi desiderio, il ciclo vitale stesso, gli ormoni lo rendono una cosa reale.
    Quindi non capisco se queste persone hanno uno scompenso, se è dovuto ad una lesione alla sfera sessuale ed emotiva oppure è solo una moda.

    it
  • (Vorrei scusarmi con voi)

    Ma che bello riaverti!
    Tante volte con il tuo punto di vista sei stato di aiuto a noi, adesso speriamo di riuscire a ricambiare supportandoti e, perché no, facendoti da stimolo e spronandoti.
    Un abbraccio.
    UnconventionalLover
  • Black Mirror vs Electric Dreams

    Di quale messaggio potente parli? :)


    Messaggio = contenuto che porta ad una riflessione.

    Grossomodo.

    Simone85
  • Troppi interessi, troppi dettagli, troppi approfondimenti

    Ciao... benvenuta

    in parte mi riconosco molto nella tua situazione. Ho passato una fase come la tua più o meno alla tua stessa età. Per i miei genitori il concetto di problemi (anche se in fondo causati da loro) era un qualcosa di inconcepibile. Per loro la mia stranezza nascondeva un probabile uso di stupefacenti. Solo che, invece di avere un motivo in più per parlarne, capire se avevo bisogno, darmi conforto, mi guardavano e trattavano con sospetto.
    Non penso che loro arrivassero a concepire il problema psicologico. Probabilmente lo vedevano più come un qualcosa inerente ai matti, a quelli del manicomio, quindi tabù. Le ambizioni (e ne ho sempre avute molte) invece di appoggiarle erano viste come stravaganze. Senso di "solitudine" a livello famigliare assoluta.

    Da parte mia è cambiato verso i 25 anni, cioè quando ho iniziato a fare un lavoro che mi teneva lunghi periodi fuori casa. Mi sono trovato in una realtà tanto traumatica (almeno lo è stata tanto all'inizio) quanto liberatoria. Da li non sono più tornato a vivere con i miei. Sono cmq rimasto in buoni rapporti, li vedo ogni tanto, ma il rapporto è rimasto sul formale, soprattutto con mio padre.

    Detto questo, per quello che ho vissuto io posso solo dirti che appena puoi cerca di iniziare a vivere lontana dai tuoi. Loro come i miei, continueranno a vedere le tue ambizioni come capricci, stravaganze, e i tuoi problemi come qualcosa che non deve essere affrontato, solo ignorato.
    Da come scrivi si capisce che intelligenza e competenza non ti mancano. Puoi fare e arrivare dove vuoi, solo che dovrai farlo da sola.
    cicalina
  • Abolizione del suffragio universale?

    Penso che sia più facile togliere il suffragio universale piuttosto che istruire il popolo.
    Marco75SirAlphaexaale82Swiftvera68FabrizioVader
  • Fissazioni su una persona che mi ha ferito.

    Ho provato in tutti i modi a reagire a un ferimento nella anima con insulti velati da parte di una persona nei miei confronti. Il guaio è che essendo io ND lei aveva anche ragione a dire certe cose ma mi sento ossessionato ferito ormai è una fissazione che porterò a vita.come vincerla?????
    Simone85rondinella61
  • Autismi. Quando le etichette diventano una religione

    @Shiki chi ha detto che il concetto di modo di essere implichi quello di scelta? Diciamo che per quanto concerne il rivolgersi a me pretendo un linguaggio rispettoso,come del resto gli altri hanno diritto di pretenderlo da me,ossia nel caso in cui mi venga affibbiato qualche epiteto che si presta a fraintendimenti lo faccio gentilmente presente dapprima ,visto che dopotutto nessuno nasce imparato,ma se dall'altra parte noto che si ignora l'importanza di un linguaggio corretto per superficialità e pressappochismo,allora la mia gentilezza rischia di andare via via a scemare.
    Shiki
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586