Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Coinquilino probabilmente Aspie

Uno dei miei coinquilini ha una serie di comportamenti e interazioni stranissime, che non riesco assolutamente a decifrare, ma in cui rivedo alcuni dei miei comportamenti, anche se accentuati, esasperati.

E' filippino e ha vent'anni. Ha solo due interessi: il bodybuilding e gli scacchi; se parla con qualcuno è per proporgli una partita oppure per mostrare foto di lui in palestra intento a sollevare pesi. Solleva pesi anche in casa, tutta la casa è disseminata dei suoi pesi anche fuori della stanza. Non sa controllare le apparecchiature elettriche: spesso lascia stufa e forno accesi per ore anche in piena notte, ma se si prova a dirgli qualcosa, si mette a ridere.

Ride per tutto, in realtà, scoppia a ridere anche se gli si dice "ciao". Se qualcosa che faccio io o qualcun altro gli dà fastidio, invece di dirlo adotta un comportamento altrettanto fastidioso (per esempio musica ripetitiva e fastidiosa a volume altissimo in piena notte). Ha sempre stampata in faccia quell'espressione di riso, che però muta immediatamente in una faccia dura e cattiva appena si dice qualcosa che non gli va.

E' opportunista perché spesso chiede ad altri di prestargli cose (in genere sigarette, cartine o tabacco), ma se si chiede qualcosa a lui, non ha mai nulla. L'unica cosa che "concede" è l'accendino, ma non permette a nessuno di toccarlo, deve sempre tenerlo in mano lui, tanto che poco fa gli ho detto "o me lo dai in mano o non fumo" sperando di smuoverlo, ma lui invece si è messo a dire tutta una serie di cose che non ho ben capito (il suo inglese ha un forte accento straniero e non sempre si capisce quello che dice).

E' anche ossessivamente religioso e spesso alterna l'ascolto di normalissimi brani pop a registrazioni di Messe ed altre celebrazioni sacre.

Non so proprio come interagire con questa persona; gli altri lo evitano dicendo semplicemente che è pazzo, ma a me sembra una persona per certi versi "interessante", che certo nasconde qualche disagio. Però non so davvero come fare ad avvicinarlo, perché sembra sempre cercare lo scontro. Magari non è così, ma l'impressione che dà (non soltanto a me) è quella.
AmelieElenajrondinella61Valentamandragola77Fenice2016
«13

Commenti

  • CorocottasCorocottas Veterano Pro
    Pubblicazioni: 942
    Aggiornamento: poco fa mi ha insultato e quasi aggredito.

    Ho avuto un attacco di tosse che non sono riuscito a controllare. Già sono molto a disagio per questa tosse, che come ho già spiegato qui sul forum ha un'origine psicosomatica e non riesco a controllarla (non ce l'ho sempre, ma solo in alcuni momenti).

    Ha iniziato prima a sbattere più volte la porta, poi a battere contro il muro con forza, poi a farmi il verso.

    Al che gli ho urlato dalla mia stanza che cosa volesse e che venisse a dirmelo se aveva dei problemi.

    Lui mi fa "Come out, come out!" con voce cattiva, cercando di spaventarmi, probabilmente credendo che o me ne sarei stato zitto e calmo ritirato nella mia camera, o sarei uscito e mi avrebbe ammazzato di botte. Ma io sono uscito più incattivito di lui, e mi è sembrato quasi che non se l'aspettasse, anche perché quando qualcuno mi fa incazzare può essere anche alto il triplo di me che lo sbrano.

    Non è uscito dalla sua stanza, è rimasto dietro la porta socchiusa, ma mi ha urlato "Smetti di far finta di tossire, tu fai solo finta di essere malato, pezzo di merda!"

    Poi ha richiuso la stanza e io mi sono ritirato nella mia, ma ho continuato a sentirlo urlare insulti attraverso il muro, insulti cui io ho risposto (non permetto che mi si insulti per qualcosa che non dipende da me) finché non si è trasferito in bagno per fare la doccia.

    Credo di poterlo dominare fisicamente anche se è un bodybuilder, più che altro perché l'ho visto stupito e quasi spaventato dalla mia reazione pronta e improvvisa alla sua provocazione.

    Ma mi fa paura. Siamo soli in casa io e lui, sono chiuso a chiave. E lui aveva degli occhi che non mi piacciono per niente.
    ValentaAmelierondinella61Fenice2016UnconventionalLover
  • lollinalollina SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 3,609
    @Corocottas credo si il caso di evitare lo scontro diretto. Se ci sono altri inquilini parlatene insieme semmai.

    Capisco che cercare il dialogo sia difficile, ma tra coinquilini mi sembra importante. Non si possono avere nemici in casa.
    NewtonValentaNemoAmelierondinella61Fenice2016
    "Nulla esiste finché non ha un nome".
    Lorna Wing
  • CorocottasCorocottas Veterano Pro
    modificato 24 September Pubblicazioni: 942
    @lollina ne abbiamo già parlato con gli altri coinquilini. Con lui sembra impossibile parlare, quando è tranquillo non fa altro che ridere a sproposito e sembra non capire niente di quello che gli si dice, altrimenti cerca lo scontro.

    Il bello è che poi ha una vita apparentemente normale, è autosufficiente, lavora, sa badare a sé stesso. Ma ci ha già causato problemi anche seri. Un giorno ho temuto davvero che bruciasse inavvertitamente la casa.

    Quando ero via, a Dublino per l'ultimo concerto che ho fatto, ci ha anche provato con la mia fidanzata (che l'ha ovviamente mandato a quel paese). Non riesco a capire cosa voglia e temo che un giorno o l'altro possa fare del male serio a qualcuno.
    rondinella61lollinaFenice2016UnconventionalLover
    Post edited by Corocottas on
  • NewtonNewton Pilastro
    Pubblicazioni: 2,923
    @Corocottas che tu sappia, prende ormoni o simili? Perché questi suoi sbalzi di aggressività mi sembra potrebbero anche derivare da sostanze che prende per il bodybuilding.
    CorocottasNemorondinella61UnconventionalLover
  • CorocottasCorocottas Veterano Pro
    Pubblicazioni: 942
    @Newton prende un sacco di schifezze, ne è disseminata la casa. Si fa anche un sacco di canne per "calmarsi", ma evidentemente non hanno un gran effetto.
  • NewtonNewton Pilastro
    Pubblicazioni: 2,923
    Allora cerca di averci a che fare il minimo possibile, mi sembra una persona dal potenziale molto pericoloso. Mi sembra anche molto paranoico il pensiero di un coinquilino che simula la tosse per dare fastidio a lui, a me neanche verrebbe in mente una cosa simile, denota anche un certo narcisismo patologico.
    Visto che ha già creato problemi, nessuno ha mai pensato di mandarlo via? Tu avresti modo di trovare un'altra soluzione abitativa?
    NemoAmelierondinella61marco3882UnconventionalLover
  • CorocottasCorocottas Veterano Pro
    Pubblicazioni: 942
    Sì certo, qui a Londra le case non mancano e in questa zona costano tutte più o meno uguale.

    Anche a me ha sbalordito l'idea che pensasse che facessi finta per infastidirlo; non arriverei neppure io a pensare una cosa del genere, con tutto che sono molto paranoico e spesso convinto che gli altri vogliano farmi del male.

    Oltre tutto ieri sera gli avevo pure regalato un brownie, proprio per dimostrargli che anche se lui non mi dà mai niente, io cercavo nei suoi confronti di essere generoso.

    Ora sto parlando della faccenda anche su Facebook con un altro coinquilino che non è in casa al momento.
    romipor
  • NemoNemo Pilastro
    Pubblicazioni: 1,775
    Mi unisco a @Newton: se non riuscite a mandarlo via, prova a guardarti intorno. Mi sembra una situazione che può degenerare da un momento all'altro.
    CorocottasValentaNewtonAmelierondinella61marco3882Fenice2016UnconventionalLover
    Memento Mori
  • mandragola77mandragola77 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 2,159
    @Corocottas cambiare casa no????
    Mi pare l'unica soluzione.
    CorocottasValentaAmelierondinella61Fenice2016UnconventionalLover
  • AmelieAmelie Pilastro
    modificato 24 September Pubblicazioni: 3,712
    @Corocottas , anche io cambierei casa: mi sembra una situazione con troppe incognite, potenzialmente pericolosa e fonte di stress. Quello di corteggiare la tua fidanzata poi è la goccia che fa traboccare il vaso, come si dice: oltre all'aperta ostilità, anche la beffa alle spalle!
    Da ciò che hai scritto, tu sei stato cortese con lui e non puoi fare di più.
    CorocottasValentarondinella61UnconventionalLover
    Post edited by Amelie on
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586