Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

asperger e mobbing

sto pensando su un posto di lavoro quanto sia facile per uno normale offendere e deridere anche velatamente uno con sindrome di asperger. piu' in particolare mi ci vedo io a non saper difendermi in una situazione simile. che ne pensate voi del mobbing?sicuramente non viene mobbizzato uno normale e forte ma se la prendono con i piu' deboli.fare l'indifferente non porta quasi a niente, fare il fesso idem,far finta di non sentire alla lunga stanca, non saper replicare in modo consono alle vessazioni porta a ridicolarizzarsi. lo so che non c'è la ricetta magica ma come comportarsi in situazioni cosi?ho anche paura che non mi degnino neanche di un saluto,per costringermi a licenziarmi.la mia paura è abnorme o è la normalità per un asperger esser trattato cosi?
AmeliePuckluca95TulipaMind_TravellerCharlinekatriss
«13

Commenti

  • PuckPuck Membro Pro
    modificato October 2017 Pubblicazioni: 71

    Sicuramente noi siamo molto più a rischio, ma la colpa è dei carnefici, non dimenticarlo. Può quindi capitare di trovare ambienti con persone più rispettose, educate come la gente civile dovrebbe esserlo, magari amichevoli. Probabilmente, nell'età adulta questo è più facile che da bambini o da ragazzi.

    A scuola sei stato bullizzato? Ora come ti trovi?

    Post edited by Puck on
  • papapigpapapig Membro
    Pubblicazioni: 44
    SI HO SUBITO BULLISMO,però da pochissimi amici cattivi. il resto mi capiva. ora mi trovo male,perchè il bullismo come ben sai nell'ambiente di lavoro si trasforma in mobbing...
  • luca95luca95 Membro Pro
    Pubblicazioni: 181
    Ciao. Secondo me dovresti trovare un altro posto di lavoro.
    So che sembra un consiglio un po banale, ma dalla situazione che si è creata nel tuo ambiente lavorativo, la vedo molto dura che possa aggiustarsi.

    Alla fine è un posto dove devi passare la maggior parte della giornata, sei sicuro che vuoi passarlo in questo modo?
  • papapigpapapig Membro
    Pubblicazioni: 44
    mi fa schifo non saper reagire alle vessazioni. a parole intendo non con le mani. preferisco subire che reagire perchè non saprei come reagire nel modo appropriato con  le parole....Dio mi ha dato la vita ma non la parola, ovvero la capacità di reagire in modo consono. reagire a vanvera non mi piace, di certo starsene zitti è solo peggio
    katriss
  • ShikiShiki Veterano Pro
    Pubblicazioni: 643
    Non saper reagire non è legato alla sindrome di asperger; possono coesistere perché un aspie può non capire le prese in giro, i linguaggi verbali e non, ma non centra niente con il non riuscire a reagire. Quello è legato al carattere.
    Adalgisa
    "Dio promette la vita eterna” disse Eldritch “io posso fare di meglio; posso metterla in commercio"  -- Philip K. Dick

  • katrisskatriss Membro Pro
    Pubblicazioni: 397
    Rispolvero questa discussione perché mi interessa e, purtroppo, sto probabilmente vivendo da anni mobbing al lavoro. Solo ultimamente vedo i fatti quotidiani con più oggettività e ho notato come siano ripetuti e miranti a non darmi situazioni stabili e routine lavorative con orari chiari. Ho Letto In rete come denunciare mobbing, a me pare di rientrati ma richiedono molto denaro
    ...Buon riposo!
    AJDaisymammarosannaLisaLaufeyson
  • mammarosannamammarosanna Veterano
    Pubblicazioni: 255
    @katriss, questo è un argomento che mi riguarda da vicino.

    Ho subìto mobbing per tanti anni e in diverse occasioni e contesti.

    Io la vivo malissimo e, vista la mia incapacità di difendermi e la mia indole a compiacere gli altri, tenderei a fare il gioco di chi lo tende, dimettendomi.

    L'ho fatto in passato quando ero a tempo determinato, e mi sta ricapitando ora che sono a tempo indeterminato.
    L'ambiente di lavoro è piccolo ed è difficile imboscarsi.
    C'è poco da fare: dimostarlo è difficile, e dispendioso.
    O RESISTI e ti fai 2 spalle enormi e un'ulcera allo stomaco, oppure capitoli.
    Io non so se sono Asperger ma credo che questo sia un problema che affligga molti. Indipendentemente dallo spettro a nessuno piace sentirsi trattati così.

    L'importante è riconoscerlo alle prime "avvisaglie" (ormai io lo annuso subito!) e cominciare a cercarsi un altro posto prima che l'atmosfera si faccia "pesante".

    Se invece sei una che combatte allora imponi la tua presenzae chissene....

    katriss
  • DarkSoul988DarkSoul988 Membro Pro
    Pubblicazioni: 64
    Secondo me basta essere un minimo diversi dalla massa per subire mobbing… Io non ho la certezza di essere asperger, ma sicuramente soffro di una gravissima forma di fobia sociale e disturbo evitante. Ho sempre avuto problemi ad inserirmi, sia a scuola che al lavoro. Paradossalmente i primi giorni nessun problema, perché finché nemmeno gli altri si conoscono me la cavo abbastanza bene, sembrando apparentemente normalissima. Il problema viene a galla puntualmente dopo qualche settimana, quando gli altri iniziano a fare gruppo. Ecco, a questo punto emergono tutte le mie difficoltà: parlo pochissimo, mi limito a sorridere, non comunico cose personali, mi estraneo, durante la pausa pranzo mi isolo, eccetera. 
    E come alcuni di voi, nemmeno io so reagire. Non ne sono assolutamente in grado. Mi viene voglia di reagire con le mani, di fare del male fisico, ma ovviamente non lo farei mai, e quindi subisco. Questa è stata la mia vita fino a 25 anni, quando ho iniziato a lavorare in proprio e a casa mia. Niente più prese in giro, niente più mobbing. Sicuramente non ho imparato a stare al mondo e le mie già scarsissime doti sociali sono peggiorate, ma almeno ora mi risparmio insonnia, gastriti e mal di testa. Ho altri problemi, perché sono completamente isolata ora, ma davvero non ne potevo più di avere colleghi intorno che mi trattavano come una poveretta ritardata. 
    mammarosannakatriss
  • mammarosannamammarosanna Veterano
    Pubblicazioni: 255
    DarkSoul988 ha detto:

    Secondo me basta essere un minimo diversi dalla massa per subire mobbing… Io non ho la certezza di essere asperger, ma sicuramente soffro di una gravissima forma di fobia sociale e disturbo evitante. Ho sempre avuto problemi ad inserirmi, sia a scuola che al lavoro. Paradossalmente i primi giorni nessun problema, perché finché nemmeno gli altri si conoscono me la cavo abbastanza bene, sembrando apparentemente normalissima. Il problema viene a galla puntualmente dopo qualche settimana, quando gli altri iniziano a fare gruppo. Ecco, a questo punto emergono tutte le mie difficoltà: parlo pochissimo, mi limito a sorridere, non comunico cose personali, mi estraneo, durante la pausa pranzo mi isolo, eccetera. 
    E come alcuni di voi, nemmeno io so reagire. Non ne sono assolutamente in grado. Mi viene voglia di reagire con le mani, di fare del male fisico, ma ovviamente non lo farei mai, e quindi subisco. Questa è stata la mia vita fino a 25 anni, quando ho iniziato a lavorare in proprio e a casa mia. Niente più prese in giro, niente più mobbing. Sicuramente non ho imparato a stare al mondo e le mie già scarsissime doti sociali sono peggiorate, ma almeno ora mi risparmio insonnia, gastriti e mal di testa. Ho altri problemi, perché sono completamente isolata ora, ma davvero non ne potevo più di avere colleghi intorno che mi trattavano come una poveretta ritardata. 
    Dipende se si subisce mobbing "verticale" (dal proprio superiore) o orizzontale (dai colleghi).
    Se il mobbing è verticale le abilità sociali non sono il motivo principale.
    Più spesso il datore di lavoro adotta questa strategia quando non può licenziarti perché la legge tutela il dipendente (rapporto a tempo indeterminato).
    Tutto è cmq relativo all' ambiente e al settore in cui si lavora.
    Anche io sono totalmente incapace di reagire e farmi rispettare.

    Marco75LisaLaufeysonkatriss
  • TormalinaNeraTormalinaNera Colonna
    Pubblicazioni: 1,194
    Mi è capitato in passato. Nemmeno io sapevo come fare, alla fine me ne sono andata.
    Provare a chiedere al vostro medico di mettervi in malattia per riposare, staccare e cercare altre opportunità?
    mammarosannaWBorgkatriss
    Oh, how I wish
    for soothing rain
    all I wish is to dream again
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586