Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Ciao! Sono Aurora.

124

Commenti

  • itit Veterano Pro
    Pubblicazioni: 250
    Leggendo mi è venuta in mente una cosa...
    vedo le persone che diventano amiche con niente
    e con niente tornano estranee...
    Perciò ho immaginato che anche a loro non importi più di tanto,
    solo che non lo percepiscono come un problema...
    Semplicemente vanno avanti
    senza mettersi d'accordo sui termini,
    sul significato...
    (Come sempre non so se sono in topic:)
    Ciao @Arimi
  • PavelyPavely Andato
    Pubblicazioni: 3,350
    iie ha detto:

    Non posso ovviamente rispondere per conto di Arimi, cicalina, ma leggendo i suoi post sento di vivere una situazione analoga alla sua [anche se non sono sposato né "convivo"].

    Ti posso dire che, per me, il concetto stesso di "fidanzamento" è totalmente privo di significato (tanto, credo, quanto quello di "amicizia").

    C'è, semplicemente, l'Amore.

    Quoto queste parole di @iie al 1000x1000 .

    Ad esempio: io non ho mai considerato D., la mia compagna, come una fidanzata.

    Io, Paolo, amo D.

    Lei è la mia compagna e darei - letteralmente - la mia vita per lei.

    Il fatto di fidanzarsi o il fatto di avere più donne per me è un concetto totalmente privo di significato...

    Ho la mente piena di tanti pensieri.

    Però è vero .

    Ci innamoriamo.

    Di un amore puro, assoluto, completo.

    Senza passare dalla fase dell'amicizia.



    Dalla Felicità all'Amore.

    Direttamente.

  • cicalinacicalina Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,463
    Non sono d'accordo con la frase "c'e' semplicemente l'amore" perche' l'amore deve pure avere un inizio ..non e' che due persone s'incontrano e s'innamorano all'istante ..percio' mi chiedo: se si dichiara di essere cosi chiusi di sentirsi sempre lontani come si fa ?
    E' vero se è vero che è vero che..

    che mi fa impazzire se penso che le cose che ho toccato insieme a te debbano svanire...dimmi che non è, dimmi che non è tutta un'illusione...un'illusione"
  • cicalinacicalina Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,463
    Un amore per nascere ha bisogno di una frequentazione, di sentimenti, di dialoghi, di confronti..devo pensare allora chevil tutto parte da sola attrazionebfisica che faccia diventare "normali" ..tante volte m'imbatto in descrizioni di persone che si dichiarano alieni. Insofferenti a tutti, distanti, solirari e poi puntualmente dicono di essere sposati.un matrimonio non nasce cosi all'improvviso.
    E' vero se è vero che è vero che..

    che mi fa impazzire se penso che le cose che ho toccato insieme a te debbano svanire...dimmi che non è, dimmi che non è tutta un'illusione...un'illusione"
  • PavelyPavely Andato
    Pubblicazioni: 3,350
    cicalina ha detto:

    Un amore per nascere ha bisogno di una frequentazione, di sentimenti, di dialoghi, di confronti..devo pensare allora chevil tutto parte da sola attrazionebfisica che faccia diventare "normali" ..tante volte m'imbatto in descrizioni di persone che si dichiarano alieni. Insofferenti a tutti, distanti, solirari e poi puntualmente dicono di essere sposati.un matrimonio non nasce cosi all'improvviso.

    Errore @cicalina .

    Nel mio caso, posso parlare solo per me, è accaduto proprio così.

    D. mi ha scritto.

    Rapporto FORMALE.

    Casualmente, lei mi propone di vederci per parlare di Asperger.

    Mi è bastato vederla dal vivo una volta.

    Ero già innamorato.

    BlackCrow
  • iieiie Veterano Pro
    Pubblicazioni: 519
    Scrivi, cicalina: "Un amore per nascere ha bisogno di [...]". Il mio amore, per nascere, aveva bisogno di queste (e soltanto queste) tre cose:

    (I) che io esistessi;
    (II) che lei esistesse;
    (III) che ci conoscessimo.
    WendyPavely
  • WendyWendy Membro Pro
    Pubblicazioni: 100
    Mio marito è diventato il mio Tutto dal primo istante in cui l'ho visto, da lontano ,mentre veniva verso di me (ci eravamo sentiti via mail per qualche giorno su un argomento comune). Non so se sia amore, so solo che la mia Vita è lui, non ho avuto bisogno di conoscerlo, di sapere, di capire, è stato così immediatamente. 
    Non credo di provare affetto per nessuno, diciamo che ci sono persone che mi sono vicine o che ammiro per le quali vorrei tutto il bene del mondo, cioè cerco di fare di tutto perché siano felici e se le vedo in difficoltà mi attivo immediatamente per cercare una soluzione (questo è affetto?). 
    Ciò che provo per mio marito è totalizzante, non può esserci nessun altro, non avrebbe senso, sarebbe impossibile. 
    @Arimi  nemmeno io ho amici, non mi interessa averli, frequento delle persone tramite mio marito, ma non provo nulla per loro, lo faccio per lui, ma fosse per me, non lo farei, non ne sento il minimo bisogno. Posso chiederti da quanto sei sposata?

    "Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di poter fare, cominciala. Il coraggio ha in sé genio, potere, magia".
    J.W. Goethe
  • cicalinacicalina Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,463
    Allora e' come dico io..tutyo parte tutto dall'attrazione . io invece sono concorde con quello che scriveva Temple Grandin poi appena ho tempo ve lo scrivero'
    E' vero se è vero che è vero che..

    che mi fa impazzire se penso che le cose che ho toccato insieme a te debbano svanire...dimmi che non è, dimmi che non è tutta un'illusione...un'illusione"
  • pokepoke Neofita
    Pubblicazioni: 1,682
    cicalina ha detto:

    Non sono d'accordo con la frase "c'e' semplicemente l'amore" perche' l'amore deve pure avere un inizio ..non e' che due persone s'incontrano e s'innamorano all'istante ..percio' mi chiedo: se si dichiara di essere cosi chiusi di sentirsi sempre lontani come si fa ?

    In realtà accade proprio così, per alcune persone.
    Si è chiusi e riservati, ma quando incontri la persona provi immediatamente un senso di apertura, sai che è lei.
    Il problema è che l'altro ha bisogno di tempo, di conoscere, di verificare, di collaudare, ma tu sei già pronto a dare il 100% fin da subito.
    Questo conduce a varie implicazioni. Ma esssendo un topic di presentazione, non credo sia il caso di approfondire qui.

    Benvenuta Aurora.

  • cicalinacicalina Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,463
    Si e' vero siamo fuori tema . l'unica cosa pero' e' che queste persone dovrebbero rendersi conto della grande fortuna che hanno avuto. Inveve dai topi di presentazione si evince un senso di solitudine e di vuoto. In questa vedo una forte contraddizione. Tutto qui. Fine del discorso
    E' vero se è vero che è vero che..

    che mi fa impazzire se penso che le cose che ho toccato insieme a te debbano svanire...dimmi che non è, dimmi che non è tutta un'illusione...un'illusione"
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586