Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Ciao! Sono Aurora.

1235»

Commenti

  • ArimiArimi Membro
    modificato 13 February Pubblicazioni: 58
    @cicalina non é una colpa essere sposati e amare qualcuno. Io mi sono innamorata due volte nella vita in modi diversi. Il primo é stato il primo amore, un tipo solitario, un musicista che passava la maggior parte del tempo lontano é durata nove anni. In questi anni mi ha accusata di essere sempre "orsa"con i suoi amici ed era vero. Il secondo l ho conosciuto in chat siamo stati lontani per un po', un bel po', poi abbiamo sentito il bisogno di conoscerci ma anche lui è un tipo schivo. Siamo sposati da dieci anni. Solo ora sto iniziando ad aprirmi completamente con lui. Prima non riuscivo. Lui mi ha accettata per quella che ero. Io mi sento frustrata solo perché per le poche persone che ho vicino genitori compresi sembra essere un problema il mio modo di essere. Mi sono sentita chiamare orsa, asociale, pazza. Io però la vedo diversamente ma non vorrei ferire nessuno. Tuttavia non posso indossare la "maschera" p perennemente. Non so come comportarmi perché perdere o ferire la mia famiglia mi fa male. Mentre non é lo stesso per quelli che si dicono amici. Subisco le loro confidenze senza sentire nessuna pena o tristezza o rabbia. Sono come un pezzo di ghiaccio.
    marco3882
    Post edited by Arimi on
  • cicalinacicalina Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,037
    Infatti mica e' una colpa..e' una grande fortuma essere sposati a una persona con cui si ha uns torale sintonia. E secondo me andrebbe sottolineata questa fortuna in mezzo alle difficolta' che s'incontrano nei rapporti con gli altri. Perche' qui poi a quanto ho avuto modo di leggere ci sono anche persone che non solo sobo considerate strane pazze ecc ma sono sole da sempre. E' solo un'affermazione che faccio dal momento che io sono molto soludale con queste persone
    E' vero se è vero che è vero che..

    che mi fa impazzire se penso che le cose che ho toccato insieme a te debbano svanire...dimmi che non è, dimmi che non è tutta un'illusione...un'illusione"
  • ArimiArimi Membro
    Pubblicazioni: 58
    Si hai ragione. Sono fortunata ad avere chi ho intorno. Mio marito e i miei genitori ma non é facile lo stesso perché per loro é dura capire quello che provo. Ci provano ma non riescono. Mi fissano soprattutto mia madre con pena perché per una persona comune la solitudine é un problema. Per me no. Comunque grazie a tutti per i consigli e le parole. Mi avete un po' chiarito le idee.
    OrsoX2marco3882
  • BlackCrowBlackCrow Membro Pro
    Pubblicazioni: 199
    Pavely ha detto:

    cicalina ha detto:

    Un amore per nascere ha bisogno di una frequentazione, di sentimenti, di dialoghi, di confronti..devo pensare allora chevil tutto parte da sola attrazionebfisica che faccia diventare "normali" ..tante volte m'imbatto in descrizioni di persone che si dichiarano alieni. Insofferenti a tutti, distanti, solirari e poi puntualmente dicono di essere sposati.un matrimonio non nasce cosi all'improvviso.

    Errore @cicalina .

    Nel mio caso, posso parlare solo per me, è accaduto proprio così.

    D. mi ha scritto.

    Rapporto FORMALE.

    Casualmente, lei mi propone di vederci per parlare di Asperger.

    Mi è bastato vederla dal vivo una volta.

    Ero già innamorato.

    Praticamente quello che era successo a me. Mi viene da ridere perché leggendoti, e successivamente leggendo gli altri, ho potuto comprendere meglio questi aspetti che non avevo minimamente notato. 

    Per quello che mi riguarda anche io sono ON/OFF: voglio farlo perché mi va oppure non lo faccio, mi piace davvero e voglio conoscerla oppure non ci parlo. Ciò che provo è sempre qualcosa di vero e molto forte oppure totale disinteresse. Totale disinteresse nel senso di voler avere "relazioni" e non di ignorare le persone o non essere empatico o che altro.


    Pavely
  • tasso_curioso_tasso_curioso_ Neofita
    Pubblicazioni: 127
    Arimi ha detto:

    Ciao a tutti! ^_^

    Volete dire che anche per voi è così difficile interessarvi a creare legami? Non è che io sia timida, ho una vera faccia da schiaffi, giuro. Sono capace a dire ad una persona che non mi piace senza pormi alcun rimorso! Non riesco a fingere mai. E soprattutto difficilmente spreco fiato con il prossimo perché sono certa anzi sicura che non mi capirà. Mentre le persone si legano a me! E io lo odio! Non condivido problemi, né passioni perché di solito vengo guardata in modo allibito da chiunque. Ditemi sono un mostro? E' la prima volta che metto per scritto quello che penso ed è quasi uno shock per me.

    Benvenuta! Io quando creo amicizie non sono costante nei contatti, non ho mai voglia di parlare almeno che la discussione non sia davvero interessante. Io sono Asperger diagnosticato e più che una sensazione da alieno, mi sento tipo un "umano superiore" o cose simili xD
  • ArimiArimi Membro
    Pubblicazioni: 58

    ahahahah sì lo capisco. In molti mi dicono che non sono asociale sono solo timida. Io rispondo sempre la stessa cosa: no, solo non penso che valga la pena parlare con tutti perché sono certa che non mi capiscano. Non ci arrivano, Non ho poca stima di me, io mi piaccio per come sono. So di essere particolare mi sta benissimo così. Solo che a volte so che per quelli che per me contano qualcosa, il mio carattere e il mio comportamento sono un problema. Quindi a volte vorrei capire come correggere certi miei "spigoli" così da non far soffrire nessuno,

    Posso farti una domanda? Cosa per te è interessante?  

Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586