Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Essere padre con la sindrome di Asperger: i possibili rischi

2»

Commenti

  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,722
    @Pavely in realtà il DSM-5 esclude i casi di "autismo" provocati da disabilità intellettiva, infatti richiede esplicitamente che le difficoltà sociali, comunicative, etc. siano eccedenti rispetto a quanto aspettato in base al livello di sviluppo ed intellettivo.
    Giusto per farti un esempio, se ho davanti un bambino ad alto potenziale cognitivo anche una deviazione standard sotto la media nella teoria della mente posso prenderla come "prova" che ci siano difficoltà in "senso autistico", se ho un ragazzo con un QI di 70, è semplicemente "normale" per lui, ma ovviamente se sta 3-4 deviazioni standard sotto, allora diventa un sintomo.

    Quindi per rispondere alla tua domanda, la disabilità intellettiva può generare comportamenti autistici, ma non "l'autismo". Esistono poi casi in cui le stesse modifiche genetiche generano sia disabilità intellettiva che autismo.

    Faccio notare un'ultima cosa, nel DSM-5 la disabilità intellettiva non è più definita solo attraverso il QI ma anche rispetto alle abilità di adattamento (funzionamento). La maggioranza degli Asperger hanno capacità di adattamento basse rispetto al loro QI, ma non bassissime (se fai una Vineland ad un Asperger certificato, i punteggi medi oscillano tra 80 e 90), in genere, soprattutto negli adulti Asperger, è la differenza tra QI e adattamento, e la presenza di comportamenti maladattati e non l'assenza di comportamenti adattativi, che genera disabilità.
    rondinella61
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,722
    @Pavely quello che dicono i dati è che l'alta incidenza di disabilità intellettiva nell'autismo è in parte (ma solo in parte vera) perché l'autismo è un calderone, e in larga parte dovuta a bias diagnostici.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • PavelyPavely Andato
    Pubblicazioni: 3,350
    "soprattutto negli adulti Asperger, è la differenza tra QI e adattamento, e la presenza di comportamenti maladattati e non l'assenza di comportamenti adattativi, che genera disabilità."

    (Qui, @wolfgang hai tracciato il mio ritratto... Grazie)
  • RonnyRonny Neofita
    Pubblicazioni: 1,417
    @Pietro1999 Come ho già detto in un'altra discussione, sospetto di essere asperger (ho fatto un punteggio di 143 al RAADS-R) e ho notato molte caratteristiche della condizione in mio padre, mia zia e la "capostipite" di questa "stirpe" di neurodiversi: mia nonna. Mia nonna è morta quattro anni fa ed era molto appassionata di arte e letteratura, buona con tutti e di un ingenuità estrema nelle situazioni sociali. Tutte queste caratteristiche mi fanno pensare che anche lei fosse asperger.
    Si è sposata con un gifted neurotipico (uno che in epoca fascista ha potuto permettersi di andare al liceo scientifico solo ed esclusivamente perché il fatto di avere tutti 10 in pagella dava il diritto alla sua famiglia di non pagare le tasse scolastiche, ma che comunque sono quasi sicuro che non fosse autistico perché dai racconti di mio padre era uno che non si trovava male nelle situazioni sociali) e hanno avuto come figli mia zia e mio padre, entrambi asperger. Mio padre si è sposato con mia madre, che è l'esatto contrario di un asperger: è una donna con un'ottima teoria della mente, decisa, sicura di sé e dirigente provinciale in una prestigiosa impresa. Dal loro matrimonio sono uscito io, un asperger, e mia sorella, una ragazza neurotipica che forse di asperger ha ereditato un'alta emotività tendente a stati ansioso. Invece dal rapporto tra mia zia e il suo ex sono nate due femmine, più piccole di me di quattro cinque anni, che "vivono fuori dal mondo" e mostrano entrambe, forse anche a causa dell'educazione pigra e lasciata totalmente al caso di mia zia, un comportamento molto più "asperger" del mio. Riguardo all'educazione, mio padre è stato un ottimo genitore per me e mia sorella e, dato che mia madre ha sempre fatto un lavoro pieno che la teneva a lavoro fino anche alle sette di sera mentre il suo è richiede solo la mattina, ci ha tenuto più temp lui che nostra madre. E devo dire che ha fatto un buon lavoro, alla faccia di chi dice che gli asperger siano dei cattivi genitori.
    Riguardo al discorso dell'intelligenza, mio padre ha un intelligenza media e una buona capacità logica; mia zia non brilla per la sua intelligenza ma questa rientra nel range della normalità (è superficiale né più né meno di molte neurotipiche); io ho avuto delle buone capacità logiche e di ragionamento fin dalle elementari; mia sorella ha una buona intelligenza pratica e un'ottima capacità organizzativa; e infine le mie cugine presentano un intelligenza normale e vanno bene a scuola, l'unico problema che possono avere è la cattiva educazione che gli ha dato mia zia. Nessuno è uscito con un ritardo mentale.
    Da quel che ho visto e so le cose che rende un asperger un buon educatore sono le stesse che rendono tale un neurotipico: responsabilità, impegno e amore. Quindi se in futuro vorrai fare figli dovrai soltanto chiederti se hai queste tre qualità, non come processa le informazioni il tuo cervello
    PavelyDomitillaanxietyGrizli
  • Pietro1999Pietro1999 Neofita
    Pubblicazioni: 5
    Grazie davvero a tutti Delle utilissime risposte!
    Dunque, concludendo,in un eventuale futuro da genitore per la salute di mio figlio dovrei avere le stesse preoccupazioni di un NT?
  • Andato_51Andato_51 Andato
    Pubblicazioni: 115
    L'importanza è saper affrontare gli eventuali problemi: tutti vorrebbero il figlio perfetto capace bravo.ma se nasce l opposto nn è che bisogna lanciarsi dal balcone.conosco degli ottimi genitori capaci ecc che hanno figli nn bravi e per questo nn s abbattono...abbattersi perche si ha un figlio con qualche problema è da vigliacchi incapaci
  • Pietro1999Pietro1999 Neofita
    Pubblicazioni: 5
    @aspergernato infatti io non ho mica detto che vorrei un figlio perfetto! Ho detto solo che vorrei essere sicuro di avere le stesse probabitá di un neurotipico di generare un figlio gravemente autistico e ritardato!
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586