Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Forti dubbi sul mio bambino, possibile ritardo mentale

Salve,
è la prima volta che scrivo, spero di non sbagliare....sono mamma di un bimbo di 18 mesi, ma già dagli 11 mesi ho avuto dubbi su di lui...non ha ancora detto neanche una parola, prima lallava un poco, poi niente più proprio....non si girava se lo chiamavamo, mentre ora si. Ciò che mi insospettisce molto è il suo atteggiamento, cioè come se quelle poche cose che fa, le facesse meccanicamente, senza partecipazione alcuna, mi sembra cioè che reagisca agli stimoli in modo diverso da quello che alla sua età si aspetterebbe e rispetto agli altri bimbi...mi sembra non capisca nulla di quello che gli si dice....ecco, questo. Io non penso sia autismo, ma comunque è strano, non capisce, tutti i bimbi ballano, reagiscono alle domande sui versi degli animali....lui no....ti guarda e basta e poi dopo se ne va....non catturo mai la sua attenzione per più di 30 secondi....che devo fare? Sono disperata anche Xche mio marito mi colpevolizza e addebita responsabilità, neanche fosse colpa mia....soffre talmente al pensiero che il bimbo abbia un ritardo che non ne vuole neanche parlare....
MaramerodamySperanzagioia
«1

Commenti

  • MarameroMaramero Veterano Pro
    Pubblicazioni: 2,721
    Benvenuta.
    Ha provato a consultare una neuropsichiatra infantile?
  • damydamy Veterano Pro
    Pubblicazioni: 946
    Ciao e benvenuta. Si come dice Simone meglio togliersi ogni dubbio consultando un medico. In ogni caso i ritardi si recuperano soprattutto perché lui è davvero piccolino. Ovviamente lavorando nel modo giusto.
    Forza!!
    Apgar7
  • Kikka822Kikka822 Neofita
    Pubblicazioni: 3
    Non ancora....devo chiedere alla mia pediatra a quale neuropsichiatra rivolgermi o meglio sceglierne uno io???
  • gioiagioia Veterano
    Pubblicazioni: 340
    Ciao. Benvenuta. Io sono mamma di un bambino di due anni appena compiuti. Se nutri questi dubbi pur litigando con tuo marito ti consiglio vivamente di parlare con un neuropsichiatra infantile. Contatta il centro di neuropsichiatria infantile della tua zona e se c e troppa lista d attesa, come.spesso accade cercatene uno privatamente. Per quanto riguarda la situazione del bambino...non partire subito col.ritardo mentale. A questo età può esserci un ritardo dello sviluppo, cioè proprio in raggiungimento più lento di certi obiettivi ma che poi sempre si raggiungono. Se ti va spiegaci un po meglio quali sono questi atteggiamenti del tuo bambino che non ti convincono... A parte il non comprendere il.linguaggio intendo( esistono pure i cosiddetti disturbi misti del linguaggio, cioè quando oltre al non parlare il.bambino fa fatica anche a capire, ma se non c è altro , se per il resto il bimbo è in linea con i suoi pari probabilmente il.problema è solo quello). Il bambino va al nido?le educatrici ti dicono qualcosa?
    arabafenice83mammaconfusa80Apgar7damy
  • damydamy Veterano Pro
    Pubblicazioni: 946
    Io ti consiglierei quello ASL in modo da partire subito con le terapie. Poi c'è anche la possibilità di consultare uno privato e provvedere nell eventualità privatamente per le terapie. Questo nel caso in cui evidenziassero qualcosa.
    mammaconfusa80arabafenice83
  • claluiclalui Veterano Pro
    modificato 20 February Pubblicazioni: 455
    Ciao benvenuta. Sono una mamma. I papà fanno spesso resistenza ad accettare di fare visite di approfondimento, ma alla fine si convincono. Ti consiglio di parlare dei tuoi dubbi con il pediatra, anche se spesso questi sono piuttosto restii alle visite specialistiche in tenera età. Nel qual caso rivolgiti direttamente in ospedale o ad un privato. Non ti fa bene vivere con i dubbi e considerando i tempi di attesa passera’ comunque qualche tempo prima che tu possa avere un consulto.
    Però dal canto tuo cerca di non pensare al peggio. È così piccolo che potrebbe essere qualsiasi cosa come assolutamente niente. Ogni bimbo ha i suoi tempi di sviluppo.
    gioiamammaconfusa80
    Post edited by clalui on
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,512
    Ciao @Kikka822 ti consiglio di prenotare un appuntamento alla neuropsichiatria infantile di un ospedale. Per quanto riguarda la disabilità intellettiva, 18 mesi è assolutamente troppo presto per dire qualsiasi cosa a riguardo.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • Kikka822Kikka822 Neofita
    Pubblicazioni: 3
    Ringrazio tutti Voi per le risposte e suggerimenti, grazie.
    Il mio bimbo ha reazioni bizzarre, strane e spesso non risponde agli stimoli, come se proprio non capisse quello che sta capitando o quello che gli domando....ad es. :
    se lo chiamo X la pappa mi capisce e corre sorridendo indipendentemente dalla stanza in cui si trovi, ma in nessun altro caso ha una reazione simile a questa che è normale...se lo chiamo si gira, ma non viene verso di me o non capisce che io gli dico di venire verso di me...
    ha strane fissazioni, per esempio spesso vuole tenere nelle mani cose lunghe soprattutto quando lo cambio e quindi mentre infilo le maniche gli devo togliere e poi immediatamente rimettere queste cose nelle mani altrimenti urla disumane... Se gli do la bottiglina per bere acqua o latte,perché lui la vuole tenere in mano, anziché bere, tocca sempre la tettarella con il dito indice spingendola verso il basso e rimane così fissato ...spesso quando gli regaliamo i giochi rimane impassibile e indifferente senza reazioni, né di gioia ne di paura... Non sa giocare neanche dopo che gli ho fatto vedere come dover fare, o fa giochi inutili senza senso, spesso fa ruotare le ruote delle macchine o fa rotolare le bottiglie d'acqua a terra, infatti ho dovuto toglierle di mezzo ..mette solo casino in mezzo senza fare alcun gioco....
    Ha reazioni esagerate e bizzarre per stupidaggini per esempio quando è finito il bagnetto si contorce in pianti disumani per molto tempo o quando andiamo a visita piange dall'inizio alla fine anche se non gli viene fatto nulla, non appena viene toccato, così come pianse ininterrottamente quando una povera commessa gli sfiorò il piede per prendergli il numero delle scarpe, anche se poi però devo dire che non ha né paura degli estranei ne dei rumori forti,,,anzi...per es. gli piace il phon e lo accende pure X sentirne il rumore...a volte senza ragione alcuna e senza che sia successo nulla urla....così...Ahahahah.....cosa che adesso ricordo, faceva anche da più piccolo....ricordo che mentre eravamo al mare lui nella ciambella, una volta a mare tranquillo, così senza motivo urlava, ma non era un capriccio che voleva uscire dall'acqua, no, era un modo suo di esprimersi boh, e non piangeva, anche perché poi il mare e l'acqua gli piacciono da morire X cui non è mai stato capriccioso, mai, quando andavamo a mare...
    Poi ho già detto che non ha mai detto una parola o una sillaba, né mamma né papà...ne capisce se gli faccio domande, come sugli animali o i loro versi, nonostante non so quante cose abbia che riproducono gli animali e i loro versi e nonostante da mesi io gli abbia inutilmente imitato i versi...niente...
    Ecco cose così, è spesso indifferente, ha reazioni bizzarre o esagerate e spesso....incontrollabili, costringendoci ad adottare a nostra volta, ahinoi, comportamenti assurdi, tipo chiudere immediatamente le porte dei bagni per evitare che rimanga ore vicino alla lavatrice o al bidet e poi pianti disumani per toglierlo ....ecco....strano...ha reazioni Che francamente non vedo negli altri bimbi e assenti comportamenti e reazioni che invece dovrebbe avere sia per la sua età e sia vedendolo in rapporto con gli altri bambini ...
    Io sono a casa con lui xche non lavoro...
    Grazie.
  • asia1234asia1234 Membro Pro
    Pubblicazioni: 140
    Sinceramente non so cosa dirti .. mia figlia e nello spettro a detta dell ultima npi che l ha vista .. anche se in modo lieve .. io però non mi sono mai e poi mai accorta di nulla .. per me è partito tutto intorno ai due anni e.mezzo dalla foniatra perché non parlava .. e molti atteggiamenti per me erano collegati al linguaggio .. e devo dire che avevo ragione .. appena e comparso il linguaggio cioè la.ripetizione di parole e quindi le ultilizzo al momento Delle richieste sono svaniti quasi tutti .. anche lei zero gioco simbolico e anche funzionale .. da un giorno all' altro gioco a gogò con tutto... Un gioco simbolico con qualsiasi cosa .. qualsiasi gioco che le propongo lo fa e le piace.. prima invece scappava via dopo un minuto.. magari il facevo la Torre e lei me la buttava giù .. e cambiata tantissimo da quando ha iniziato a parlare.. quello che vedi ora non è detto che sia quello che il bimbo sarà sempre .. per quanto riguarda le diagnosi non saprei cosa dire .. due mesi fa un altro npi vide mia figlia e mi disse che per lui la bimba è ben lontana dallo spettro .. insomma quando si è al limite è molto difficile capire anche perché cmq sono solo nomi .. quello che è reale e magari una difficoltà di tuo figlio .. se hai avuto la fortuna di accorgerti così presto ti consiglio di iniziare subito una valutazione approfondita e le terapie che sono molto importanti ... Bambini che iniziano a questa età imparano molto.... Ioio non ho avuto questa fortuna seppur sono stata fortunata perché lei impara subito e imita.molto ... Se avessi iniziato prima sarei andata molto più lontano
    damy
  • gufomatto79gufomatto79 Veterano
    Pubblicazioni: 132
    Salve @Kikka822, io ho una bimba di 3 anni e mezzo nello spettro. Visto che hai notato tanti comportamenti strani, ti consiglio di fargli fare al più presto un'osservazione, seguendo il tuo istinto. Tuttavia non pensare subito al ritardo cognitivo. Anche mia figlia a 1 anno e mezzo non capiva ciò che le dicevo. Per lei le parole non avevano significato. Adesso invece ne conosce tantissime e ne sa dire tantissime. Posso dirti che cosa facevo e cosa faccio anche adesso, anche se magari lo fai già. All'epoca mia figlia non comprendeva assolutamente i comandi anche i più semplici, io le ho sempre letto i librini, quelli con un oggetto per pagina, indicavo l'oggetto e dicevo il nome lentamente. Poi sono passata alle finestrelle. Lo facevo anche quando non mi prestava attenzione e mi mettevo comunque vicino e aspettavo che si avvicinasse. Dopo un pò ho iniziato a prenderle il ditino e farle indicare la figura e poi dopo l'ho aiutata ad aprire le finestrelle. Solo dopo mesi quando ha iniziato ad indicare mi sono resa conto che conosceva tutte quelle parole che le avevo ripetuto tante volte. Così poi con i suoni. Si conquista un suono alla volta. L'importante è iniziare un percorso e tu sei in tempo!
    damymammaconfusa80
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586