Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

deficit delle funzioni esecutive

ale82ale82 Veterano Pro
Chi ha esperienza in merito?!
Mi domandavo come e in che modo possa realmente essere valutato e trattato tale deficit per chi rientra nello spettro.
In particolar modo, mi chiedevo se si possa valutare come conseguenza legata alla condizione, oppure come una problematica generata dalla condizione stessa, qualora presente.
Spero di non aver sbagliato sezione e di aver posto la domanda in maniera comprensibile.
Grazie a quanti sapranno dirmi qualcosa in più su questo argomento.
Post edited by ale82 on
«134

Commenti

  • MarkovMarkov Pilastro
    Pubblicazioni: 5,767
    A me è relativo, nel senso che le funzioni esecutive sono la mia area più carente. Però si tratta di una caduta poco al di sotto della media (e localmente pure un pelino sopra)... ma dato che fin'ora mi son trovato spesso a fare cose che richiedono rapidità esecutiva chiaramente l'ho percepito molto.

    So bene che non è la stessa cosa di chi ha un deficit oggettivo e non riesce a portare a termine i compiti normali.
    ale82
  • Marco75Marco75 Moderatore
    Pubblicazioni: 1,837
    A me viene da pensare (ipotesi però mia, e del tutto priva di scientificità) che il deficit nelle funzioni esecutive sia secondario alla presenza nello spettro, ovvero da questa provocato indirettamente.
    Ovvero, i deficit nell'area comunicativa e relazionale, la maggiore tendenza a dedicarsi a interessi settoriali e assorbenti, il ridotto contatto con l'ambiente esterno (o comunque la difficoltà a rapportarsi correttamente ad esso) generano un minore apprendimento di alcune funzioni esecutive, e quindi un deficit nella loro messa in atto.
    Se fosse davvero così, sarebbe un deficit perfettamente compensabile e colmabile con tempo e l'esperienza (e magari con percorsi terapeutici mirati). Diciamo che su me stesso ho sperimentato che questa ipotesi è quella che più si avvicina alla verità, però non so se sia così anche per gli altri.
    ale82Terra_di_Mezzo
    "Love yourself first"
  • pokepoke Andato
    Pubblicazioni: 1,721
    Scusate l'ignoranza, ma cosa significa con esempi concreti (funzioni esecutive)?
    Coxesensara79ale82
  • MarkovMarkov Pilastro
    Pubblicazioni: 5,767
    Secondo me è correlato con lo spettro per almeno due motivi diversi (sempre secondo me).
    Una causa, più superficiale, è quando c'è inibizione nel compimento dei gesti fisici e troppa passività al fronte però di una buona velocità di elaborazione mentale.
    L'altra causa è quando è carente l'attenzione e la velocità di elaborazione.
    ale82Nemo
  • pokepoke Andato
    modificato 6 March Pubblicazioni: 1,721
    www.neuropsicomotricista.it/argomenti/651-tesi-di-laurea/terapia-interattiva-in-eta-evolutiva-funzioni-esecutive/3408-le-funzioni-esecutive-in-eta-evolutiva.html
    (Credo che per aprire il link sia necessario fare copia incolla)

    Ho dato una breve sbirciata a questo articolo, e proprio leggendo com'è strutturata la procedura, per me.... una persona asperger (se non è in quel momento sottoposta a disturbo sensoriale/o stato ansioso), almeno dal punto di vista teorico... non dovrebbe avere problemi, cioè.. almeno io con il problem solving non ho problemi (mi spiego.. a pianificare sono bravissima.. purché a relazionarsi siano gli altri), ma lì entra in gioco la natura asperger che mi rende difficile ed a volte bloccante l'interazione con le persone.
    Cioè il mio ex non era bravo a pianificare (difatto ci pensavo io) ma era abile nelle relazioni e difatti come coppia ci compensavamo.
    Quindi @ale82 per me la fase che si crea l'intoppo è quella in cui dobbiamo interfacciarci con gli umani.
    ale82Marco75aliaCyrano
    Post edited by poke on
  • sara79sara79 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 371
    In pratica è la capacità di arrivare a una conclusione seguendo una procedura, rispettando i vari passaggi per arrivare a fare ciò che si desidera?
    Anche di natura verbale?!? Ad esempio saper raccontare una storia, un evento!? Oppure, parlo dei bambini, saper costruire qualcosa, tipo con i lego, partire da, per arrivare a?
    ale82
  • ale82ale82 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 953
    @poke, stavo per rinviarti ad un articolo molto simile.
    Il mio dubbio sorge in base al fatto che a mio figlio é stato diagnosticato tale deficit, ma percepisco delle discrepanze in base alla diagnosi, rispetto a quanto riesce a fare nei settori di sua competenza e interesse(musica, tecnologia ).inoltre non vi é alcun deficit cognitivo, ma anzi possiede un q.i. di parecchio sopra la media.
    Dunque mi domandavo se di fatto, quando si rientra nello spettro, si possa parlare di deficit delle funzioni esecutive nel senso letterale del termine.
    Altro quesito che mi sono posta é su quali siano i più adatti interventi in questi casi, ma non ho trovato nulla di esaustivo.
  • Terra_di_MezzoTerra_di_Mezzo Membro Pro
    Pubblicazioni: 134
    Marco75 ha detto:

    A me viene da pensare (ipotesi però mia, e del tutto priva di scientificità) che il deficit nelle funzioni esecutive sia secondario alla presenza nello spettro, ovvero da questa provocato indirettamente.

    Ovvero, i deficit nell'area comunicativa e relazionale, la maggiore tendenza a dedicarsi a interessi settoriali e assorbenti, il ridotto contatto con l'ambiente esterno (o comunque la difficoltà a rapportarsi correttamente ad esso) generano un minore apprendimento di alcune funzioni esecutive, e quindi un deficit nella loro messa in atto.
    Se fosse davvero così, sarebbe un deficit perfettamente compensabile e colmabile con tempo e l'esperienza (e magari con percorsi terapeutici mirati). Diciamo che su me stesso ho sperimentato che questa ipotesi è quella che più si avvicina alla verità, però non so se sia così anche per gli altri.
    La penso in buona parte come te.... e anzi sono convinto che in molti se instradati poi riescono meglio degli altri. È come se mancasse un pizzico di intuito naturale sommato alle cose che hai detto tu. Ma se si riesce a catturare l'attenzione e far capire il concetto poi il gap è colamato spesso, anzi...
    ale82Marco75Nemo
  • ale82ale82 Veterano Pro
    modificato 6 March Pubblicazioni: 953
    @terra_di_mezzo
    Sono portata a pensare che funzioni così,
    La mia perplessità é riguardo a quanto possano essere utili le attuali terapie rispetto alle persone nello spettro, dunque mi chiedevo se esistono terapie ad o.c. rispetto a quelle molto utili che già si conoscono, ma che rientrano prevalentemente nel settore privato.
    Post edited by ale82 on
  • ale82ale82 Veterano Pro
    modificato 6 March Pubblicazioni: 953
    @ArtemideR , scusa se non son stata abbastanza chiara :-S
    Post edited by ale82 on
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586