Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Marco75 entra nello staff di moderazione!

13»

Commenti

  • AJDaisyAJDaisy Pilastro
    Pubblicazioni: 10,014
    Non ti conosco ancora, ma se lo staff ti ha scelto, un buon motivo ci sarà senz’altro.
    Buon lavoro!
    Marco75
  • LifelsLifels Colonna
    modificato March 2018 Pubblicazioni: 1,607
    Quando avevo circa 12 anni ho visto una persona cambiare “completamente” atteggiamento nei miei confronti, dopo aver assunto un ruolo “di potere” nell'organizzazione di cui facevamo parte.

    Prima era “l'unica” che non mi tormentava o evitava o ignorava, poi iniziò anche lei a “trattarmi male”.

    Ricordo un giorno in cui durante una camminata di gruppo, aveva iniziato a piovere leggermente, io camminavo guardando in alto, contando le gocce d'acqua che mi entravano in bocca. Questa persona non mi prese in giro, ma si mise anche lei a contare le gocce che le cadevano in bocca.

    Quando ottenne il “ruolo di potere” cambiò “completamente”, si uniformò all'atteggiamento di altre persone in quell'organizzazione, iniziò ad “abusare” del suo potere.

    Non odiavo e non odio questa persona, assolutamente. Non la incolpavo e non la incolpo di nulla, non porto rancore (per me il contrario non avrebbe senso, questa persona non poteva comportarsi diversamente).

    [ Quella che ho descritto è soltanto la mia percezione della situazione che ho vissuto, come sempre ]


    <<0>><<0>><<0>><<0>><<0>>


    Poco tempo fa, in un’organizzazione di cui feci parte per un breve periodo, c'era un gruppo di “adulti”, fra cui uno “autistico” (non io), quasi tutti prendevano in giro questo “ragazzo” ad ogni incontro, alcuni gli facevano “brutti scherzi”, tranne io e “una ragazza silenziosa” che era entrata da poco nel gruppo.
    Mi chiedo se abbia “resistito”, se sia riuscita a “non farsi influenzare” dagli altri, forse non lo saprò mai. 


     <<0>><<0>><<0>><<0>><<0>> 


    Non voglio assolutamente dire che accadrà “questo” anche a @Marco75, lui è un'altra persona, questo un altro gruppo, composto da altri individui. “L'atmosfera” in questo posto è per me “sopportabile” anche grazie “a questi moderatori”. 
    Forse, l'ansia di cui ho parlato ieri, era in parte dovuta alle tante esperienze passate in cui ho visto persone cambiare, “arrendersi”.
    ale82Marco75Newtonkatrissvera68Sniper_Ops
    Post edited by Lifels on
    Tutto “tra virgolette”

  • Marco75Marco75 Moderatore
    Pubblicazioni: 2,031
    @LifeIs, capisco quello che provi, e credo sia perfettamente inutile che io provi a convincerti ora, a parole, che le cose andranno diversamente. Capisco che il tuo sentimento è automatico e involontario, derivato dalle esperienze del passato.
    Posso solo dirti che i comportamenti di cui parli sono quanto di più lontano dal mio modo di essere e di fare, e che proverò a dimostrarlo concretamente.
    Spero solo che questa "destabilizzazione", tua e di altri, sia solo momentanea. Ci tengo, e voglio impegnarmi perché sia così.
    katriss
    "There are those that break and bend. I'm the other kind"

    Cinema, teatro, visioni
  • pokepoke Andato
    Pubblicazioni: 1,721
    Non interpretare la destabilizzazione in modo negativo @Marco75

    In quanto ci pone (almeno per me è così) in una situazione di responsabilità, credo che l'impegno sia anche nostro da attuare in noi stessi (nei limiti di quello che sentiamo in quel momento).
    So bene che non è un compito facile, mediare o moderare, implica la capacità di una visione d'insieme e di empatia (intesa come mettersi nei panni altrui) ed è umanamente comprensibile che qualcosa sfugga.
    Così come è umano che ci si senta nel giusto in quanto portatori di stima altrui e degli amministratori.
    Non è semplice convivere nei dubbi, quindi da parte ci ciascuno di noi, forse dovrebbe esserci l'esercizio a mettersi nei panni di chi deve tutelare questo spazio, inteso quindi ad aumentare un percorso sia di crescita individuale che collettiva.
    C'è anche l'esercizio a scorporare il ruolo dalla persona in sé, e capisci che per persone asperger questo forse è uno dei punti più difficili.
    In questo mi riconosco una particolare fatica, non certo assecondato dalla pigrizia, ma proprio perché ci sono passata, posso dire che è possibile.

    Quindi coraggio, ci saranno malintesi, ed a volte non sarà facile mandar giù qualche critica, ma la vita implica il rischio.

    È una prova, non escludo priva di pause di riflessione, a volte necessarie per riappropriarsi di una interpretazione distaccata.

    Quindi non sentire più pesi di quelli che hai, dal mio punto di vista il peso dovrebbe essere condiviso e quindi forse un po' più leggero.

    Il caso di dire in bocca al lupo!

    (È ironico, anche...)
    Marco75katriss
  • LifelsLifels Colonna
    Pubblicazioni: 1,607
    @Marco75

    Destabilizzazioni “come questa” suscitano in me prevalentemente “interesse”.

    Mi danno la possibilità di capire qualcosa in più di me, di scoprire qualcosa in più degli altri.

    Per me la comprensione è molto importante. La perseguo sin da quando ero “bambino”.

    Per me, qualsiasi giudizio deriva dalla mancanza di comprensione.

    Altrettanto importante è per me il dubbio, che mi spinge a cercare di comprendere.

    Alla fine di ogni tentativo di comprensione, torno al dubbio.

    Cresco, cambio, in questo ciclo “infinito”, e spero, nel mentre, di far sentire qualcuno compreso.
    Marco75ale82itvera68
    Tutto “tra virgolette”

  • katrisskatriss Veterano Pro
    Pubblicazioni: 425
    @Marco75 da quando sono entrata nel forum ( un po' più di un mese fa) mi sono subito trovata molto in sintonia con te perciò sono proprio contenta che tu abbia questo ruolo perché lo stai svolgendo con umiltà, sincerità,
    nebelNemoSophiaMarco75LisaLaufeysongiu
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online