Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Emozioni e Persone

Salve Signori d'ogni parte,
Come già vi misi a conoscenza poco tempo orsono, mi ritrovo (per fortuna o per sfortuna) alla giovane età di 16 cicli terrestri di rivoluzione intorno alla nostra (usualmente amata) stella.
Codesto periodo vuole che io mi ritrovi al terzo anno di Liceo (Grazie al Decreto Legislativo n. 59/2004) avendo mantenuto come Istituto sempre il medesimo, quindi avendo (quasi completamente) mantenuto gli stessi compagni sin dal primo anno.
Ora arriva il dilettevole (per loro), dopo circa un anno e mezzo di "esclusione" visto il fatto che "sei strano", sono riuscito ad avvicinarmi a loro, e il corrente anno ho finalmente ricevuto l'Achivement "Chiamato per Nome", illudendomi quindi che gli orrendi trascorsi del mio precedente stato di vita fossero finiti.
Finchè non vengo a conoscenza del fatto che i loro amorevoli pensieri riguardo alle persone non sono scomparsi, bensi celati sotto un candido e ambrato velo di amicizia, lascio a voi intuire il resto, per passare alle domande:
Voi come avreste reagito?
Le vostre emozioni come avrebbero reagito?
E lo stress generale scolastico, venendo aggravato da un avvenimento del genere, che ripercussioni avrebbe avuto sul vostro intelletto?
Chiedo umilmente perdono se questo Thread vi ha causato torpore mentale, ma sento il bisogno incessante di scrivere tutto ciò.
Ancora Grazie per la vostra compagnia.
:(
rondinella61SperanzaMarco75
«1

Commenti

  • pokepoke Andato
    Pubblicazioni: 1,721
    "Finchè non vengo a conoscenza del fatto che i loro amorevoli pensieri riguardo alle persone non sono scomparsi, bensi celati sotto un candido e ambrato velo di amicizia, lascio a voi intuire il resto, per passare alle domande:"

    Una domanda, come sei venuto a conoscenza dei loro pensieri su di te?
  • BlackCrowBlackCrow Membro Pro
    Pubblicazioni: 535
    Sono morto quando hai detto "chiamato per nome" ahah, tu pensa che io questo "trofeo" non l'ho ancora sbloccato, e mai lo farò visto che ho finito le superiori!

    Mi è successo e ricordo che provai un forte senso di estraneità nei loro confronti, osservavo incoerenza, sciocchezza, finzione e stupidità.
    Sniper_Ops
  • Sniper_OpsSniper_Ops Veterano Pro
    Pubblicazioni: 311
    Tramite la mia migliore amica, che è l'unica della classe a sapere del probabile Asperger, quindi "fa da tramite" tra i miei compagni e me, spiegandomi parecchie cose e aiutandomi in generale: stavamo parlando di alcuni suoi aspetti caratteriali (che non posso approfondire, perchè non so se lei voglia), e alla fine è arrivata la fatidica rivelazione (prevengo: non me lo ha detto prima, perchè avrebbe voluto tentare di aiutarmi a far smettere "naturalmente" quei "pettegolezzi", ma vista la situazione se non lo avesse rivelato sarebbe andato in fumo tutto, lei compresa).
  • Sniper_OpsSniper_Ops Veterano Pro
    Pubblicazioni: 311
    BlackCrow ha detto:

    Sono morto quando hai detto "chiamato per nome" ahah, tu pensa che io questo "trofeo" non l'ho ancora sbloccato, e mai lo farò visto che ho finito le superiori!

    Mi è successo e ricordo che provai un forte senso di estraneità nei loro confronti, osservavo incoerenza, sciocchezza, finzione e stupidità.

    Come hai fatto a convivere per cinque anni con degli estranei?
  • BlackCrowBlackCrow Membro Pro
    Pubblicazioni: 535
    Non lo so. Cioè: tra due bocciature, professori contro, minacce e bullismo, prese in giro su più livelli anche da sconosciuti, direi che una grossa mano me l'ha data il mio carattere. Ma non saprei davvero come ho fatto.
    rondinella61AmelieSniper_Ops
  • SneakyGioSneakyGio Membro Pro
    Pubblicazioni: 65
    Sniper_Ops ha detto:

    Chiedo umilmente perdono se questo Thread vi ha causato torpore mentale

    Potresti anche scrivere senza licenza poetica per creare meno torpore XD
    Al liceo ho affrontato queste vicissitudini, e onestamente rimpiango di non aver cambiato istituto.
    La falsità è una cosa che non concepisco, più la noto e più mi chiedo che intenzioni avesse Dio per crearci...
    Io credo che dovresti trovarti degli ambienti positivi, potresti andare in palestra, imparare uno strumento, entrare in un gruppo di ritrovo per gamers(do per scontato che a te piacciono i videogames, dato il tuo nome), fondare un club di poesia, andare ad un pub ogni venerdì... giusto per scaricarti la tensione.
    Il trucco è mostrare una serenità pura e giustificata, così i problemi si minimizzano ;) 
  • pag75pag75 Membro Pro
    Pubblicazioni: 241
    mettila così, "migliore amica" vuol dire non solo che ce n'hai almeno una ma anche altre quindi dai, stai andando alla grande (qua dentro tanti di noi ti stan pure invidiando ripensando ai nostri 16 anni) e pazienza se qualcuno non ti capisce, l'adolescenza è un periodo "tumultuoso" per chiunque ma poi tranquillo passa ;-)
    consiglio spassionato completamente OT, recupera Daria, sospetto che ti piacerà :-)


    Capt.
    Kirk
    : Mr. Spock, we seem to be taking an unscheduled ride. Spock:
    Interesting.

  • NewtonNewton Pilastro
    Pubblicazioni: 4,244
    @pag75 non so quante persone qui dentro davvero rimpiangano i 16 anni!

    Però è vero: è una grande fortuna avere una migliore amica, pure compagna di scuola. Non è importante avere tanti amici, basta avere qualcuno che ci stia vicino e che ci capisca. Gli altri, se si comportano così, non sono persone che vorresti come amiche. Se riesci a mantenere dei rapporti anche finto-cordiali, è già tanto (nel senso che basta che non ti bullizzino, poi se sono rapporti falsi amen, basta non investirci nulla).
    rondinella61
  • pag75pag75 Membro Pro
    modificato 21 March Pubblicazioni: 241
    @newton è quello che stavo dicendo infatti (con "invidia" non mi riferivo ai 16 anni ma al suo avere in classe varie amiche) ma vale per chiunque, NT o ND, si è tutti sborbietti confusi e con ormoni impazziti a quell'età, dire di rimpiangere quel periodo della vita vuol dire che o non ricordi o stai mentendo.
    comunque per me il vero tritacarne son state le medie (bullizzato pesantemente), alle superiori vuoi perché si trattava del classico (difficile trovare bulli tosti là dentro) vuoi perché "per qualche strana ragione" inquietavo i coetanei (erano gli anni del Silenzio degli innocenti > alieno in classe = futuro serial killer :-) ) son stato lasciato abbastanza in pace 
    rondinella61
    Post edited by pag75 on


    Capt.
    Kirk
    : Mr. Spock, we seem to be taking an unscheduled ride. Spock:
    Interesting.

  • MarkovMarkov Pilastro
    modificato 21 March Pubblicazioni: 5,767
    Prima di rispondere dico che dipende tutto da cosa pretendi.
    Se lo scopo vero è aspettarti di essere considerato uguale a loro, pure nei discorsi alle spalle, direi che non ne ho mai avuto bisogno. Per me andava bene che parlassero con me, mi cercassero e che mi trovassero simpatico. 
    Post edited by Markov on
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586