Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Hans Asperger, collaboratore nazista? Nuovo studio dello storico Herwig Czech.

15791011

Commenti

  • pag75pag75 Membro Pro
    modificato April 2018 Pubblicazioni: 242
    wolfgang ha detto:

    @Rossy perché a molte persone crea problemi usare il nome di un "nazista" per riferirsi alla sindrome (professionalmente) o a sé stessi. Perché la gente, i giovani, hanno bisogno di miti. Quando sei un povero disgraziato bullizzato a scuola, l'ideale del dottore buono che salvava i bambini come te dalle mani dei nazisti è consolatorio, aiuta ad andare avanti. In Italia a dire il vero la maggioranza della community Aspie sta ignorando la notizia, ma nei paesi anglofoni penso che avrà una risonanza diversa considerando quanto stanno attenti a queste cose.

    scusa ma qui dissento decisamente e urge (più che provare a spiegarti l'approccio di Czech, quello poi, non sperare che me ne scordi ;-) )  contestarti "ferocemente":
    1) quindi raccontare palesi bugie (soprattutto ad un asperger, si sa che il relativismo morale è proprio della categoria, no?) lo trovi un approccio psicologicamente costruttivo? stai confondendo forse (scusa ma qui te le cerchi) autistico ad alto funzionamento con ritardato?
     2) perché se proprio c'è bisogno di miti consolatori dovremmo ricorrere  a quello di un NT che ha studiato dall'esterno il problema perché "era così buono e compassionevole"? (> mi suona molto pietismo cattolico)
    se proprio ad un ragazzino ND si devono raccontare storie non è molto meglio (anche per la sua autostima: "verrà un benefattore ad aiutarti" a me non avrebbe giovato) pescarle direttamente nel mondo Aspie nel senso che quante persone eccezionali anche nell'oggi (lasciamo perdere Leonardo e compagnia bella, le diagnosi postmortem sono gossip) ci sono che possono fungere da esempio per lui (Temple Grandin è una donna palesemente molto in là nell'autismo che pure ha da insegnare parecchio e non solo a chi è in questa condizione) e non è esattamente quello che dice anche Attwood (gli Aspie in genere sanno aiutarsi da soli se li metti in condizione di farlo).
    3) come credi la prenderà l'innocente fanciullo che hai così "ben motivato" con quell'esempio luminoso/agiografia farlocca quando scoprirà (perché un aspie non è il tizio che approfondisce sempre ciò che gli interessa e non esiste una cosa chiamata google, giusto?) che il "modello di vita" che gli è stato rifilato come zuccherino antidepressivo era PROBABILMENTE (se ci affidiamo alle carte dell'epoca e non facciamo complottismi tipo "qui c'è lo zampino del Mossad" :)) ) un bastardo nazista che s'è poi inventato di sana pianta i suoi trascorsi da benefattore? (> qui ti devo proprio spiegare il senso di quel botta&risposta di quei due linkl che m'hai suggerito, tu l'hai palesemente frainteso ma del resto sei "solo" un evil fisico quindi sei scusato ;-) )
    Perdonami, niente di personale, ma su queste questioni non posso non dire come la penso.  
    mandragola77woodstockwolfgangLadyLazarusAntonius_Block
    Post edited by pag75 on


    Capt.
    Kirk
    : Mr. Spock, we seem to be taking an unscheduled ride. Spock:
    Interesting.

  • RonnyRonny Neofita
    Pubblicazioni: 1,420
    @wolfgang i "miti" che un ragazzino asperger potrebbe avere, più che Hans Asperger, possono essere Einstein, Newton, Majorana ecc. Ed avrebbe molto più senso, dato che loro sono degli asperger, a differenza di Hans. Poi potrebbero essere Bill Gates o Mark Zuckerberg, pure loro asperger
    woodstockTormalinaNera
  • pag75pag75 Membro Pro
    modificato April 2018 Pubblicazioni: 242
    wolfgang ha detto:

    @Lucio in problema è che a pagarne le conseguenze saranno le persone Asperger a causa del politicamente corretto e certo a chi è morto nel progetto Aktion 4 non cambia nulla, è morto uguale.

    ma ti rendi conto che sei sprofondato (capisco che sei emotivamente coinvolto ma riacquisisci la freddezza da evil fisico :) ) in una sorta di Sindrome di Stoccolma, pari pensare che "se Hans Asperger era un bastardo ergo chi è un asperger d'ora in poi sarà visto come un nazista" > che c'entra? Se vuoi andare in paranoia con queste menate (scusa ;-) ) pensa solo che tutte le volte che acquisti delle batterie Varta (in Germania immagino siano le più comuni) stai dando soldi all'azienda appartenuta al figlio di prime nozze di Magda Goebbels (sì, la storia tedesca è PARECCHIO complicata :-) )
    se ti scoccia ( > solo per far vedere quanto sono malizioso&perfido ;-) ) pensare a quanto potrebbe costare notarilmente cambiare nome a quest'associazione puoi cavartela a costo zero mettendo in alto una scritta tipo
    "Prendiamo il nome da quel tizio solo perché una studiosa molto ottimista sul prossimo degli Anni 80 ha pensato bene di dedicargli questa sindrome, non siamo imparentati in alcun modo a lui  e lo scopo di quest'associazione non è decisamente quello di incoraggiare l'eutanasia di bambini neurodiversi" :)  
    ti girano (palese che ti girano, non serve una gran teoria della mente per captarlo ;-) ) perché la tua sindrome si chiama come un Erode dei tempi del nazismo? ti dovrebbero girare semmai (a me sì) quando saltan fuori cose per davvero infamanti tipo questa (ogni tanto risalta fuori nel dibattito statunitense)
    https://www.psychforums.com/asperger-syndrome/topic122114.html
    e non si tratta di scleri da forum, si tratta di ciarlatan-psichiatri (spesso casi umani che ti domandi se non siano pazienti che han fregato il camice al dottore per evadere dal manicomio) che vanno a cercar notorietà in trasmissioni viste da decine di milioni di persone a spacciare simili concetti che poi ovvio tanta gente prende per veri oltretutto coi semplicismi di chi non padroneggia il significato di questi termini (psicopatico significa sostanzialmente stronzo menefreghista, non serial killer) con derive conseguenti: se sei autistico non rain man ma anzi appari decisamente intelligente variante creepy (troppa logica e pochi sentimenti ostentati, scarsa espressività facciale) "ovvio" che non puoi non avere il frigo pieno di carne umana /:)
    woodstockmandragola77rondinella61LandauerAntonius_Block
    Post edited by pag75 on


    Capt.
    Kirk
    : Mr. Spock, we seem to be taking an unscheduled ride. Spock:
    Interesting.

  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,746
    @pag75 penso tu mi abbia frainteso. A me non interessa per me avere il nome di un possibile nazista. In fondo mi chiamo David, che è il nome di un re ebraico che ha commesso più atrocità di un serial killer.
    Per quanto riguarda i bambini Asperger, devi appunto pensare ai bambini non agli adulti, un bambino ha bisogno sia di modelli con cui identificarsi lui (come i vari Asperger famosi) sia di modelli di figure di accudimento comprensive (come "era" Hans Asperger).
    A me non interessa, potrei anche avere la Sindrome di Hitler (una volta mi fecero un flame pazzesco perché citai in un discorso una frase detta da Hitler, anche lui a volte diceva cose interessanti), proprio perché per me, la vita di una persona o quello che fa in un campo è completamente staccato dal giudizio e dal valore che gli attribuisco in un altro. Ma sono uno dei pochi che ragiona così, anche tra gli Asperger, soprattutto tra quelli intelligenti.
    mandragola77rondinella61Landauerale82Antonius_Block
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,746
    @pag75 se pensi che a me scocci l'idea di dover cambiar nome all'associazione (cosa che al momento non ho intenzione di fare), ammetti quindi che c'è chi lo vedrebbe opportuno? Ecco, a me non scoccia la storia di Asperger, mi scoccia che per questa storia qualcuno vedrebbe opportuna questa cosa.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,746
    Mi permetto di quotare un commento scritto da una mamma asperger su Facebook:
    Non solo stanno facendo del male oggi, ma lo stanno facendo comodamente assisi nei loro studi professionali in quella che si autodefinisce "la più grande democrazia del mondo", dove hanno garantita libertà di parola, di azione e di opinione. E pretendono appunto di sapere e pure di giudicare cosa passasse nella capoccia di uno vissuto, come tanti, nel secolo scorso in una dittatura assurda e feroce. Poi siamo noi autistici quelli con problemi di ToM (ce vuliss' vede' questi alle prese con un regime di stampo nazista, li voglio proprio vede' a fare i martiri, loro).
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,746
    Aggiungo io, soprattutto quando l'editor è S. Baron-Cohen, che per anni è andato in giro a dire che gli Asperger non hanno empatia e ha scritto un libro come "zero gradi di empatia" dove se la prende con intere categorie ed è stato anche accusato più volte di neurosessismo. Forse, dico forse, prima di far le pulci alla storia...
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • pag75pag75 Membro Pro
    Pubblicazioni: 242
    dopo ti replico a tutto, spero abbia chiaro che non ce l'ho con te (il "dover" cambiare nome all'associazione ovvio è uno scherzo per "pseudo-trollare" ;-) ) concordo anzi sostanzialmente con molto di quello che hai detto di concreto (su come vedi un determinato storico ti concedo d'essere un non addetto ai lavori) nel thread ma non in quegli interventi recenti nei quali dici sostanzialmente che tal tizio va difeso a priori perché i ragazzi hanno bisogno di "favole buoniste", in questo dissento completamente, penso (questa è l'opinione ed il sentire di un profano, tu da psichiatra ovvio hai tutto il diritto di dimostrarmi che ho torto, apprezzo sempre la competenza di un addetto ai lavori di un dato campo che non è il mio ) che chi è in questa condizione ha bisogno di verità anche amare ma costruttive (non sarà facile là fuori ma non sei "difettoso" e con molto sforzo puoi valorizzare i tuoi talenti e convivere con le difficoltà) e non è un buon punto di partenza cominciare questo viaggio di presa di coscienza raccontando una "bugia bianca" (c'era un signore tanto buono che vi voleva tanto bene...).

    woodstockmandragola77Antonius_Block


    Capt.
    Kirk
    : Mr. Spock, we seem to be taking an unscheduled ride. Spock:
    Interesting.

  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,746
    Post scriptum @pag75 mi stanno arrivando ragguagli da diverse famiglie che mi riportano che i figli sono andati nel panico all'idea di "portare il nome" di un nazista.
    pag75rondinella61
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • pag75pag75 Membro Pro
    modificato April 2018 Pubblicazioni: 242
    wolfgang ha detto:

    Post scriptum @pag75 mi stanno arrivando ragguagli da diverse famiglie che mi riportano che i figli sono andati nel panico all'idea di "portare il nome" di un nazista.

    chiedi alle mamme di controllare nel giochino del figlio se le pile sono di marca Varta (questi nazisti s'infilano proprio dappertutto :) ).
    scusa, lo so che è brutto scherzarci sopra ma mi urge sdrammatizzare.
    se i bambini sono intelligenti basta spiegare che il nome di un fenomeno è una convenzione (in fondo puoi chiamare l'acqua H2O e resta sempre la stessa cosa) e non lo definisce quindi possono fare il gioco di trovare un nuovo nome da soli (Oziani nel senso di cittadini di Oz suona bene? :) )
    PS perché in una discussione in atto tra noi oltremodo "fredda" (sia tu che io abbiamo concordato che questo genere di tematiche è meglio affrontarle con distacco da entomologi) tiri in ballo in modalità Tg4 dei tempi di Fede resoconti "tocca-cuore" (stai cercando di manipolarmi emotivamente evil psichiatra che non sei altro? ;-) )  di mamme e bimbi sconvolti?  
    l'epicentro del dibattito tra me e te non è se questa scoperta faccia male o meno (ovvio che sì) ma se lo storico ha fatto o no il suo mestiere correttamente e se sia giusto o no a questo punto voler mentire per quieto vivere su un personaggio controverso (mai detto di cambiare nome alla sindrome o di buttare le sue ricerche post-belliche), tutto qui :)
    woodstockmandragola77Antonius_Block
    Post edited by pag75 on


    Capt.
    Kirk
    : Mr. Spock, we seem to be taking an unscheduled ride. Spock:
    Interesting.

Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online