Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Perché i miei interessi sono infantili?

Spesso mi si dice che non ho contatti con la realtà, non mi proietto nel futuro e che sono svogliato. Ed è vero, almeno in parte.
So che gli Asperger non sono bravi in tutto, ma solo a quello che interessa loro, di cui hanno una conoscenza enciclopedica di quel campo specifico.

Ok, ma io non ho interessi "adulti", o meglio, quelli che potranno essere utili per il futuro, per costruire qualcosa di valido e duraturo. Ed è strano: sono cosciente di ciò e della loro importanza, ma "non me ne importa". 
Mi piacciono i videogiochi, la musica, tutto ciò che riguarda il PC, e queste cose, ahimè, offuscano la mia mente quando faccio altro.

Non ho proseguito gli studi per questo handicap, e capita anche quotidiano, nelle cose più semplici, se provo a farle perché devo, non le faccio, o le faccio malissimo.
Sembra stupido, ma anche il cucinare o il farmi la doccia diventa davvero ostico, e mi chiedo come potrò presentarmi alla società nell'immediato futuro.

Non riesco proprio a capire come le persone riescano a fare tutto: studiano, si laureano, nel contempo si divertono e giocano, per non parlare che alcuni di loro si drogano pure,  e si realizzano lo stesso.

Dunque c'è soluzione a questo mio problema?
Valeymkup

Commenti

  • LifelsLifels Veterano Pro
    modificato 12 June Pubblicazioni: 1,112
    Ho anche io questi “problemi”, ma incontro notevoli difficoltà, seppur minori, anche nel seguire i miei interessi. Tu no?

    [ Cerco di capire di più, per poi eventualmente darti una risposta più approfondita ]
    Post edited by Lifels on
    Tutto “tra virgolette”
  • SneakyGioSneakyGio Membro Pro
    Pubblicazioni: 57
    Beh con interessi minori capita che mi distraggo, devo fare pause frequenti, o devo riposare anche se ho fatto 6 ore di sonno. Credo che questi problemi dipendano dalla depressione. 
    arabafenice83
  • damydamy Veterano Pro
    Pubblicazioni: 944
    Ciao, secondo me i tuoi interessi non sono così infantili. A me ad esempio piacciono molto le bambole (eppure ho ben oltre i 30 anni).
    Mio figlio nell'ultimo periodo scolastico era molto ma molto svogliato anche nei suoi interessi speciali come la matematica..secondo me perché era stanco. Ora che la scuola è finita gli ho dato una sorta di regolamento( tot.ore si gioca, tot.ore videogiochi, tot.ore si studia un po' ) prova a farti pure tu una sorta di regolamento che devi rispettare..senza essere troppo intransigente.
    E poi per la depressione oltre a chiedere aiuto ad uno specialista, molto bene può fare il volontariato. Il sentirsi utile per qualcuno ti fa sentire molto bene.
    Ovviamente sono consigli di una mamma. Non sono specialista ma te li ho detti con il cuore. Ciao!
    AmelieSneakyGio
  • Marco75Marco75 Moderatore
    modificato 13 June Pubblicazioni: 1,412
    Anch'io ho sempre avuto interessi del genere che tu chiami "infantile", nulla di paragonabile agli argomenti molto seri e scientifici tipici di altre persone nello spettro.
    Va detto, comunque, che anche da interessi del genere si può trarre molto di utile. Della passione per i PC per esempio si può tentare di fare un lavoro o comunque un campo d'approfondimento, idem per la musica, ecc. Si tratta di non trasformare questi interessi in sterili "ossessioni", ma di renderli funzionali per un arricchimento culturale e anche (se ci si riesce) lavorativo.
    Darsi delle regole e una sorta di scaletta, come suggerisce @damy, può essere un'idea per evitare che i propri interessi finiscano per fagocitare tutto il resto.
    SneakyGioValenta
    Post edited by Marco75 on
    "Love yourself first"
  • CorocottasCorocottas Pilastro
    Pubblicazioni: 1,089
    Sinceramente io non vedo nulla di infantile in questi interessi… nel senso che non vedo come mai non debbano "essere utili" per il futuro. Ci sono molte professioni per esempio nel campo dell'IT (Informatica e Telecomunicazioni) in cui le tue "ossessioni" per pc e videogiochi potrebbero essere utilissime.

    Oppure professioni che hanno a che fare sia con la tecnologia che con la musica, come per esempio il fonico, il tecnico dei suoni…

    Non so se sia tu stesso a giudicarli "infantili" o se è qualcosa che qualcuno ti ha detto semplicemente perché la tua idea di "interessi nella vita" non corrisponde alla sua… ma in ogni caso penso che musica, pc e videogiochi, oltre ad essere interessi comuni a molti adulti anche neurotipici, sicuramente possono essere utili, se "declinati" e "indirizzati" nella giusta maniera.

    Per il fatto che gli interessi speciali siano "assorbenti" al punto di "farti dimenticare" di fare tutto il resto o rendertelo estremamente pesante, beh quella è una caratteristica dell'Asperger e su quello non so se si possa fare molto (io per esempio quando mi dedico ai miei interessi speciali mi "dimentico" perfino di mangiare, cioè, la fame la sento, ma "studiare" quella roba è troppo più importante o almeno io lo sento così).
    AmelieSneakyGio
  • SneakyGioSneakyGio Membro Pro
    Pubblicazioni: 57
    Corocottas ha detto:


    Non so se sia tu stesso a giudicarli "infantili" o se è qualcosa che qualcuno ti ha detto semplicemente perché la tua idea di "interessi nella vita" non corrisponde alla sua… ma in ogni caso penso che musica, pc e videogiochi, oltre ad essere interessi comuni a molti adulti anche neurotipici, sicuramente possono essere utili, se "declinati" e "indirizzati" nella giusta maniera.
    In realtà colui che ha fatto cenno all'infantilità dei miei interessi è stato, guarda caso, proprio il Dottor Moscone, che ha diagnosticato la mia condizione.
    Dovete sapere che ho scoperto la mia effettiva condizione tramite la passione per i Pokémon, il cui ideatore era appunto Aspie. E fu proprio quando ho detto al Dottore di queste cose ha affermato che erano interessi infantili(anche i miei genitori lo dicevano, ma sembravano più demonizzarli che altro). Ora io mi chiedevo quanto potessero essere validi tali interessi, soprattutto in questa società-giungla ove si è molto competitivi.

    Il motivo reale per cui vi scrivo è dovuto al fatto che sto per cambiare percorso di studi, ma è già capitato in passato che nel cambiare la vecchia facoltà con una più idonea alle mie capacità ho fallito miseramente; purtroppo pare che i miei interessi non sono idonei per un percorso di studi completo.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586