Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Secondo voi potrei essere Aspie?

RiccardoP90RiccardoP90 Neofita
modificato 19 June in Diagnosi, criteri e strumenti
Ho 13 anni, quasi 14. Tra qualche giorno ho un colloquio con una psicologa, e le sarà esposto il dubbio sulla possibilità che io possa essere Aspie o no, però nel frattempo chiedo a voi un opinione, a voi Aspie già diagnosticati dato che ne capite qualcosa in più di me. Ho già fatto diverse volte il test Raads-R su questo sito e ho otrenuto punteggi non sempre uguali ma molto vicini tra di loro, precisamente tra 130 e 149 di punti Aspie (Neurodiversi).Ora parliamo un po’ di me:
sin da quando ero piccolo sono stato un po’ strano: dicevo cose strane,facevo domande strane e inopportune (anche oggi le faccio a volte), toccavo tutto per casa, spinto dalla curiosità (anche se ammetto che mi capita ancora oggi a volte di toccare cose che non sono fatti miei, sempre per curiosità). Alle elementari venivo preso in giro ed ero considerato strano da tutti, persino dalla maestra, ho passato 5 anni di inferno, venivo preso in giro per tutto e anche per alcune mie stranezze: un mio compagno o 2 si compravano il panino la mattina, e a scuola lo mangiavano, io chiamavo la carta del loro panino “carta puzzolente” perché davvero puzzava un sacco! E si sentiva parecchio l odore. Ero l’unico a lamentarsi di ciò. Riguardo all olfatto sono sempre stato sensibile a tutti gli odori ancora oggi , e per l udito, ho un orecchio assoluto sempre ancora oggi, sento tutto ciò che dicono attorno a me, anche un ronzio. Sin da piccolo mi sono venute fisse che poi passavano e ne arrivavano altre, eccone alcune: una volta mi venne la fissa che bevevo un sacco di acqua, e non riuscivo a berne di meno, oppure una volta pensavo sempre di avere le mani fatte di colla, per il problema che alle elementari si attaccavano le schede, e un minimo contatto con la colla, e la mia bocca, andavo in panico (anche se ammetto che andrei in panico per questo ancora oggi), forse anche per questo non toccavo il cibo con le mani (mangiavo sempre con tovaglioli, mai a toccare con le mani sennò non era più buono il cibo). Quest ultima per fortuna mi è passata. Oppure fissa che ho ancora oggi: odio baciare sulla guancia per salutare le persone, non do mai un bacio, e se lo faccio è perché sono costretto, stringo la mano di solito, e riguardo a baci li do e me li faccio dare da 2-3 parenti, per il resto scordatevi un mio bacio, però ammetto che da una ragazza che mi attrae me lo farei dare un bacetto,ma io non ricambierei. Faccio così perché mi fa schifo sentire la mia guancia umida di DNA dell altra persona e io non li do perché mi fa schifo toccare un altro in faccia. Mi da anche fastidio essere toccato dalle persone (tranne dalle ragazze che mi eccitano e sempre 3-4 parenti) se mi mettono una mano sulla spalla o sul braccio ad esempio. Riguardo a contatto visivo, dipende da con chi sto parlando, e da come mi gira in quel momento, anche se preferisco non guardare in faccia e rispondere solo quando mi è stata posta una domanda, tranne con i parenti più stretti). Mi ha sempre fatto schifo bere da dove ha bevuto un altro, anche un mio parente, oppure mangiare una cosa che già ha addentato lui, oggi ho parzialmente superato sta cosa, dato che in alcune situazioni ho dovuto fare uno sforzo, ma ancora non del tutto. Invece riguardo alle espressioni facciali, quando ero più piccolo non ci riuscivo riconoscerle, ora ci riesco un po di più se uno guarda altrove mentre parlo, anche se capisco meglio se uno è annoiato mentre parlo, tipo se sbuffa, o se parla scocciato, anche se a volte devo chiederlo se si sta annoiando,comunque quando due persone parlano e io devo aspettare, spesso non capisco quando è il mio turno di parlare, oppure quando parlo con qualcuno sempre non capisco a volte quando ha finito di parlare. che vi ho elencato le mie fisse (sono alcune, se dovessi dirvele tutte ci scriverei un saggio), parliamo un po’ del mio carattere: sono molto solitario, non esco mai con gli amici (ma poi manco ne ho e non mi interessa quasi averne, oppure vorrei amici che fossero come me, con le mie passioni ecc. se non è così non voglio averne amici, in poche parole il mio interesse non è proprio nullo, ma non lo considero un problema non avere vita sociale, comunque nelle situazioni sociali non sono troppo a mio agio, infatti sto spesso da solo in disparte a riflettere mentalmente nel mio mondo su cosa voglio, tipo videogiochi,informatica,scienza, o a pensare alle cose mie, ma poi sto bene anche da solo a casa mia a divertirmi per fatti miei. La gente mi vede solo e a volte prova ad invitarmi a parlare e faccio loro un po’ pena, ma la gente non capisce che a me stare da solo mi è sempre piaciuto, perché come ho già detto, mi creo un mondo mentale e faccio tutti i ragionamenti che voglio. Riguardo alle mie passioni sono un po’ fissato sui videogiochi, potete chiedermi tutto su questo che so rispondervi, ho 13 console e una 70ina di videogiochi,informatica (il mio sogno è di diventare un informatico, e già sono bravino in questo campo), e mi appassiona giusto un po’ la scienza, mi affascinano molto lo spazio, i pianeti,stelle,comete,asteroidi,galassie ecc. Non sono bravo a scuola, ho la media del 6, ma ho deciso che dal prossimo anno voglio studiare di più raggiungendo minimo la media del 7, comunque la mia tesina l’ho fatta sui computer e all esame orale che ho tra 9 giorni parlerò dell hardware, della sintassi dei linguaggi di progammazione, ecc. Mi appassiona ciò che ho intorno, anche una semplice foglia, a volte prendo oggetti, tipo macchine hot wheels, penne ecc. e me le guardo nei minimi dettagli, come sono fatte e i loro più piccoli difetti. Comunque so che a quest età non dovrei pensare a queste cose, ma ora mi sono reso conto che sono sempre stato “diverso” dai miei coetanei (me ne sono reso conto un po’ da solo e un po’ me l hanno fatto notare a scuola, dato che sono stato chiamato per 3 anni di scuola media, malato di videogiochi, malato (con problemi mentali), azzeccato, azzeccato di merdà, e sono stato trattato un po’ come un handicappatello a volte), e quindi cercando su internet mi è uscita questa cosa, la sindrome di asperger e leggendo i sintomi mi ci sono rispecchiato molto, e quindi voglio vederci chiaro per spiegare se la mia “stranezza” sia dovuta a questo. Comunque voi ditemi se secondo voi potre eseere Aspie o no, dato che voi essendo già diagnosticati ne capite qualcosa, poi come ho già detto, tra pochi giorni mi è stato prenotato un colloquio da una psicologa. Dite voi, aspetto vostre risposte, grazie per le risposte e per la pazienza che avete avuto a leggere questo romanzo in anticipo .
nebel
Post edited by RiccardoP90 on
Questa discussione è stata chiusa.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586