Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Shutdown urgente consigli

gatto14gatto14 Neofita
modificato 11 July in Sensi, percezioni, attenzione
Ciao a tutti, Il mio compagno é in shutdown da fine maggio/prima settimana di giugno, causa studio, e giuro che é vitale per lui fare questi esami universitari. Mi ha bloccato su WhatsApp previo avviso ovviamente! Questa persona soffre anche di insomnia grave; purtroppo un suo amico intorno al 10giugno ha combinato un pasticcio, invitando una persona indesiderata e dormendo da lui ha scombussolato di nuovo I'll ciclo del sonno. A fine luglio la session di esami sará finita ma temo che lo shutdown possa continuare se gli esami non sono stati fatti. Io sono dislessica, lui aspie, pensavo di mandargli una lettera scritta per posta, senza fare domande su come sta so che non sono apprezzate e creano disagio! Voi cosa ne pensate? Una letters scritta, puó essere letta quando vuole, in silenzio, evitando una interazione diretta...ditemi voi
Post edited by Sophia on
«1

Commenti

  • OnikiriOnikiri Membro
    Pubblicazioni: 30
    Premettendo che non sono aspie diagnosticata, ma sono introversa e anche io ho fatto una cosa del genere per alcuni miei esami molto importanti per la mia vita, a me farebbe piacere, non è invadente, può decidere lui il momento giusto per leggerla, sente che nonostante tutto tu gli sei vicina... E potrebbe spronarlo ancora di più nel perseguimento dei suoi obiettivi. Ovviamente prendilo come un mio parere personale perciò spero ti rispondano in tanti
    eleonoa
  • MononokeHimeMononokeHime Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,075
    Una lettera è una presenza tangibile di te (la può toccare, annusare), e come dici tu è silenziosa e può essere letta quando vuole, senza pressioni (magari esplicita che non pretendi risposta, che vuoi semplicemente stargli vicino e sostenerlo, anche a distanza).
    rondinella61vera68
    Che io abbia il corraggio di accettare le cose che non posso cambiare, la forza di cambiare le cose che posso cambiare, e la saggezza per poterle distinguere. (versione personale)
  • gatto14gatto14 Neofita
    Pubblicazioni: 5
    Si esatto é quello che pensavo....anche io non sono Aspie diagnosticata ma ho tanti tratti sospetti....ma ho fasi alterne Della vita in cui sono estroversa....e fasi in cui non lo sono.....e sono estremamente chiusa....mi riesce facile scrivere una letters per ovvi motivi....e penso che per una persona Aspie o anche per una persona come me leggere una lettera nel proprio silenzio senza prressioni di risposta o interazioni dirette sia una cosa fantastical...spero
  • riotriot Moderatore
    Pubblicazioni: 3,934
    direi che se tiene a te, non c'è bisogno della lettera che, anche se può leggerla quando vuole, rimarrebbe una "presenza" di troppo.

    il mio punto di vista parte dal fatto che lo shutdown è stato cosciente, e quindi una scelta che o si rispetta per intero, oppure mette in crisi il rapporto, avendo voi esigenze opposte, e quindi ne dovrete parlare seriamente ma a voce.
    Speranzarondinella61

  • gatto14gatto14 Neofita
    Pubblicazioni: 5
    Si e concordo....ma essere in shutdown per oltre due mesi per me diventerebbe molto...nel senso avrei esigenza di dire delle cose di me ...che forse anche a voce farei fatica ad esprimere
  • pokepoke Neofita
    Pubblicazioni: 1,662
    gatto14 ha detto:

    Si e concordo....ma essere in shutdown per oltre due mesi per me diventerebbe molto...nel senso avrei esigenza di dire delle cose di me ...che forse anche a voce farei fatica ad esprimere

    Ma lui non è te, gli uomini tendenzialmente non hanno la stessa esigenza di parlare delle emozioni o dei sentimenti.
    Se lui avesse voluto sentirti ti sbloccherebbe su w.a., ma se ti tiene ancora in blocco, significa che non vuole sentirti, insistere con lunghe lettere emotive, potrebbe indispettire, creandoti false aspettative di riconciliazione.

    Se conosci le sue abitudini, forse è il caso di sondare quello che prova per te incontrando casualmente, se ti saluta puoi parlargli e dal suo modo di fare agisci di conseguenza.

    rondinella61
  • gatto14gatto14 Neofita
    Pubblicazioni: 5
    poke ha detto:

    gatto14 ha detto:

    Si e concordo....ma essere in shutdown per oltre due mesi per me diventerebbe molto...nel senso avrei esigenza di dire delle cose di me ...che forse anche a voce farei fatica ad esprimere

    Ma lui non è te, gli uomini tendenzialmente non hanno la stessa esigenza di parlare delle emozioni o dei sentimenti.
    Se lui avesse voluto sentirti ti sbloccherebbe su w.a., ma se ti tiene ancora in blocco, significa che non vuole sentirti, insistere con lunghe lettere emotive, potrebbe indispettire, creandoti false aspettative di riconciliazione.

    Se conosci le sue abitudini, forse è il caso di sondare quello che prova per te incontrando casualmente, se ti saluta puoi parlargli e dal suo modo di fare agisci di conseguenza.

    Ti posso assicurare....che incursioni cosí...con lui non funzionano....si sentirebbe stalkerizzato....I'll che rovinerebbe si le cose...
  • gatto14gatto14 Neofita
    Pubblicazioni: 5
    riot ha detto:

    direi che se tiene a te, non c'è bisogno della lettera che, anche se può leggerla quando vuole, rimarrebbe una "presenza" di troppo.

    il mio punto di vista parte dal fatto che lo shutdown è stato cosciente, e quindi una scelta che o si rispetta per intero, oppure mette in crisi il rapporto, avendo voi esigenze opposte, e quindi ne dovrete parlare seriamente ma a voce.

    Quindi... Secondo te una lettera potrebbe avere un brutto impatto....o coseguenze
  • riotriot Moderatore
    Pubblicazioni: 3,934
    ma non conosco i modi della vostra relazione, quindi non saprei dirtelo.
    io in casi del genere attendo.
    il principio è che non si deve tentare di cambiare/aiutare le persone, anche se attuano un atteggiamento di chiusura del genere.

    dal mio punto di vista, le persone, anche in relazione, devono cavarsela da sole, e questo significa fare a meno anche di chi si ama, perché se si può fare a meno della persona amata, allora sì può fare a meno di chiunque altro (per un mese o per sempre non cambia nulla). 
    voglio dire che tu hai la sua stessa dignità, lo stesso diritto a che si tengano di conto le tue esigenze. per questo è bene chiarirsi a voce, perché affidarsi alla lettera non ti garantisce che la legga ( per fastidio oppure per pigrizia) o che poi ne tenga conto e, ormai, è meglio aspettarlo. 
    rondinella61Ronny

  • lr91lr91 Neofita
    Pubblicazioni: 3
    Confermo che dal punto di vista NT (non ho ben capito se la coppia è NT-ND, giusto per mettersi un po' di etichette) è complicato, e stressante, uno shutdown prolungato del partner. Cioè non è una questione unilaterale: il partner ND è in shutdown e si chiude per riequilibrarsi. Dall'altra parte il partner NT risente di tutta la situazione, della chiusura, del fastidio. Anche se magari comprende. 

    Come già ti hanno consigliato: parlatene tra di voi. 
    rondinella61
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586