Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Convivenza con coinquilino che vuole mettermi in difficoltà

vi dico innanzitutto che vivo in questa casa da 12 anni
ho solamente cambiato vari coinquilini

c'è questo coinquilino relativamente nuovo, arrivato a ottobre 2017 (e penso andrà via a fine anno prossimo perchè ha detto che andrà almeno 6 mesi all'estero), che credo mi abbia un pò presa di mira perchè me ne sto sempre per fatti miei, è una cosa che sta succedendo da pochi giorni (in realtà da un pò di più, ma giugno e luglio non c'è stato molto)
in pratica cerca di mettermi in difficoltà e tenta di prendermi un pò in giro per ridere col gruppo (lo fa in particolare quando ci sono gli altri davanti), ed era la cosa che temevo potesse iniziare a capitare

finora comunque me la sono sempre cavata benissimo, e forse proprio per questo incalza sempre di più

credo sarà anche per una sorta di antipatia, perchè in fin dei conti non credo di poter sembrare poi così disadattata sociale.......o almeno credo, mi so destreggiare bene e se c'è da mettermi in gioco mi metto in gioco (ho cercato di costruire più che altro il personaggio della tipa un pò misteriosa che ama starsene per conto suo), prima ad esempio nonostante i fastidi di qualche minuto prima non sono scappata: sono andata a cenare di là e affrontato tutto quello che poteva accadere

viviamo insieme a un'altra coinquilina (che sta dal 2013) e una che però andrà via il 31 di questo mese

non scrivo altro per ora se no il post diventa chilometrico, magari mi chiedete voi qualche spiegazione in più se serve

vi chiedo un consiglio per poter affrontare alla meglio questa situazione nel caso la cosa dovesse degenerare sempre di più, perchè già ora ogni tanto esagera. Che atteggiamento tenere più avanti? fare sempre così, come se non stesse succedendo niente e si scherzasse tutti insieme e non sono permalosa, o a un certo punto devo metterci un freno in maniera secca in qualche modo dicendo che inizia a essere eccessivo? e se mi mette gli altri contro? (la situazione potrebbe essere più facile forse se rimanessimo in tre)

grazie per l'attenzione e i consigli che vorrete darmi
Post edited by Sophia on

Commenti

  • mammarosannamammarosanna Veterano
    Pubblicazioni: 255
    Non è che forse gli piaci? E ti sfotte perché non è in grado di avvivinarti e teme di sembrare stupido??? A volte lo fanno!
  • ElementoAcquaElementoAcqua Membro
    Pubblicazioni: 48
    no, è escluso
  • BlackCrowBlackCrow Membro Pro
    Pubblicazioni: 534
    Perché dici che non gli piaci?
    ------
    Prendi una bella ascia e taglia subito testa e gambe.

    In questi casi a mio avviso bisogna far attenzione alle tempistiche. È facile passare da prese in giro a cose più pesanti. Quindi cerca di prendere una posizione che non lo faccia avanzare: puoi stare allo scherzo e scherzarci sopra (ad esempio digli che fa così perché lui ha una cotta per te), oppure dicendogli che ti dà fastidio, senza attaccarlo, senza farlo sentire attaccato, ma con fare rispettoso.
    ElementoAcqua
  • CapussoCapusso Membro
    Pubblicazioni: 65
    Io ci ho messo 23 anni per capire cosa fosse l'ironia e dalla mia esperienza se ti prende in giro è perché tu reagisci e gli dai attenzioni, se vuoi che smetta basta che lo ignori se vuoi capire perché lo fa ridi alle sue battute e scherzaci sopra anche te. Magari gli piaci sul serio.
  • LisaLaufeysonLisaLaufeyson Veterano Pro
    modificato 19 July Pubblicazioni: 524

    dipende da che tipo di prese in giro sono..

    Se sono battutine/punzecchiature innocue e non offensive.. può davvero darsi che lo faccia per manifestare un interesse nei tuoi confronti.. alcuni ragazzi adottano questo metodo per attirare attenzione su di loro e.., credo, per trasmettere il messaggio implicito " ti ho notata"..

    ( poi se questa strategia abbia mai funzionato.. non saprei..)

    se invece sono battute pesanti e ti mettono a disagio, secondo me, potresti tentare di metterlo a tua volta in difficolta prendendolo un po' in giro.. magari butta li frasi come: "  ma.. non riesci proprio a non pensare a me.." " sono sempre nei tuoi pensieri.. chi disprezza compra" o roba simile..

    in genere se messi in ridicolo a loro volta questi personaggi smettono..

    almeno, nel mio caso qualche volta ha funzionato..

    però devi essere capace di farlo..se risulti imbranata e ti viene poco naturale, il rischio è di venire presa ancora più in giro..

    in ogni caso non mostrare che i suoi tentativi di presa in giro ti tocchino più di tanto.. è sicuramente l'atteggiamento peggiore.. al limite meglio ignorarlo..

    ma quanti anni ha l'individuo in questione?

    Post edited by LisaLaufeyson on
  • ElementoAcquaElementoAcqua Membro
    modificato 19 July Pubblicazioni: 48
    @LisaLaufeyson , ha 28 anni, io 34

    ma non è affatto interessato a me, credetemi.......di questo me ne sarei accorta!
    anzi, piuttosto è interessato alla coinquilina che il 31 andrà via

    piuttosto lui ha iniziato come una gara sul fatto che vorrebbe apparire più intelligente di me, non so come spiegarvelo meglio

    cerca prima di mandarmi in confusione (con sciocchezze) e poi volermi far credere che io non arrivo a capire subito cosa vuole dire perchè sarei stupida......robe così

    qui c'è da raccontare un episodio: il 12 giugno (fino a quella data è stato tutto apposto) io faccio una battuta (assolutamente in maniera innocua, e l'ho fatta anche perchè si rideva e scherzava e volevo far vedere che pure io lo so fare), ma lui si stranisce: parlando entrambi con questa coinquilina straniera, lui traduce male una cosa e dice "pratichiamo" e io dico "ti piacerebbe!" (in pratica ho fatto l'allusione che a lui interessa la nostra coinquilina, e tra parentesi lo penso davvero ed è pure palese)

    detto in maniera assolutamente innocua da parte mia, ma vedo che lui si stranisce, io poi per apparare un pò dico "vabbè, ma è normale!" come per dire "è normale che guardi le ragazze".......ma nemmeno risolvo la cosa

    poi lui sta una 20ina di giorni negli Stati Uniti, torna il 3 luglio, tutto normale, come se si fosse scordato tutto, poi dopo qualche giorno ricomincia.........potrebbe anche essere stato tutto un caso, o forse quella cosa ha come innescato qualche meccanismo, non lo so

    infatti una cosa che avrei pensato di fare (se volete consigliarmi anche su questo ve ne sarei grata) e parlare di quell'episodio e chiarire che la mia battuta era innocua (su un altro sito mi hanno fatta riflettere che a lui magari non è piaciuta "l'allusione che non se la può permettere" perchè è un complessato, ma se davvero l'ha letta così io non l'ho assolutamente detto con questa intenzione, non ci ero manco arrivata! sono cose che ai ragazzi si dicono pure spesso, che ne so)
    Post edited by ElementoAcqua on
  • BlackCrowBlackCrow Membro Pro
    Pubblicazioni: 534
    Se si è fatto il problema perché è un complessato, ed ha problemi a riguardo, allora non devi scusarti né farti dei problemi. Tuttavia puoi chiarire la vicenda che sarebbe ottimo per te.
    ElementoAcqua
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586