Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

16 anni scoperto asperger... AIUTO!

CiaocioskyCiaociosky Membro
modificato 22 July in Mi presento
Ciao a tutti mi chiamo Davide(16 anni) e ho recentemente scoperto per caso dell esistenza della sindrome di asperger dato che nessuno fino ad allora mi aveva informato in nessun modo della sua esistenza.
Da subito mi sono trovato nello stereotipo e ho fatto aluni test online(aspi quiz),se qualcuno sa se sono attendibili o meno mi faccia sapere, e ho riscontrato pumteggi molto alti(176/200 nel aspi quiz).
Essendo la prima volta che condivido la cosa con qualcuno non ho idea come funzioni una vera diagnosi a chi mi devo rivogere, dove ecc... Quindi aiutatemi se potete.
Parlando un po di me invece, vi dico che fino alla terza media ero messo davvero male e la societa ha risposto di cosegueza isolandomi e trattandomi male in generale ma queste cose probabilmente gia le conoscete.Con il passaggio alle superiori sono migliorato abbastanza idossando una maschera sociale per non farmi escludere del tutto anche se non serve a molto tuttora e vego comunque etichettato come strano o alieno ai ragazzi della mia eta.
Essendo in piena adolescenza chiedo a chi ha vissuto la cosa in prima persona se mi puo dare qualche "consiglio di soppravvivenza".
Scusate per la grammatica scadente.
Aspetto risposte :)
Post edited by Sophia on
«13

Commenti

  • asinusasinus Neofita
    Pubblicazioni: 86
    Eccomi.consigli vincenti non ce ne sono.bisogna RESISTERE
    ale82vera68
  • vera68vera68 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 725
    Ciao benvenuto!

    Io sono passata attraverso l'adolescenza (almeno anagraficamente ) senza avere la minima idea di cosa fosse lo spettro autistico.

    Dunque consigli non ne ho. È la cruna di un'ago nella quale tutti, anche i neurotipici passano.

    Qui c'è la sezione aspie-teen. Potrai trovare discussioni interessanti
  • LifelsLifels Colonna
    Pubblicazioni: 1,317
    [ Ciao ]

    Io non sono mai “riuscito” a farmi “accettare” da un gruppo di coetanei, quando andavo a scuola.
    Non mi sono mai sentito emotivamente né razionalmente vicino a loro.

    Non sono mai nemmeno riuscito a fermare “il bullismo” nei miei confronti, ci sono state delle leggere riduzioni di questo, non previste, provocate da alcuni miei comportamenti involontari, che forse potrei spiegare, ma non sono sicuro che quello del “bullismo” sia per te tutt’ora un “problema”.

    [ Per quanto riguarda la socializzazione, ad oggi ancora non ci ho capito quasi niente ]

    UnconventionalLover
    Tutto “tra virgolette”
  • asinusasinus Neofita
    Pubblicazioni: 86
    Tutto dipende dalla struttura del cervello,la forma della testa,i lineamenti del viso,il modo di parlare e quindi il comportamento.sono cose innate che si possono migliorare fino ad un certo punto.il tipo figo con 10 ragazze che gli sbavano dietro se hai problemi nn lo potrai mai fare.perciò parlo di cose genetiche,innate.
  • CiaocioskyCiaociosky Membro
    Pubblicazioni: 27
    asinus ha detto:

    Tutto dipende dalla struttura del cervello,la forma della testa,i lineamenti del viso,il modo di parlare e quindi il comportamento.sono cose innate che si possono migliorare fino ad un certo punto.il tipo figo con 10 ragazze che gli sbavano dietro se hai problemi nn lo potrai mai fare.perciò parlo di cose genetiche,innate.

    Lo so benissimo che oltre un certo limite non andro mai ma io intendevo che ho certato di adattarmi un po anche se con molta fatica per riuscire ad integrarmi un minimo nella classe per riuscire a vivere meglio in un ambiente sgradevole.
  • asinusasinus Neofita
    Pubblicazioni: 86
    Fai bene le tue scelte dopo il diploma.io da allora so 10 anni e non ho combinato niente.nessun datore privato mi vuole.neanche tramite conoscenze.ognuno è un caso a sê ma non fare come me.poniti qualche obiettivo
  • Marco75Marco75 Moderatore
    Pubblicazioni: 1,769
    Il consiglio che posso darti io è quello di tenere bene a mente che l'adolescenza è solo un periodo, e che prima o poi passerà. Un periodo che spesso non è facile neanche per i neurotipici.
    Per affrontarlo al meglio, posso suggerirti di andarti a cercare qualche amico che condivida i tuoi interessi (con internet dovrebbe essere più facile di quanto non lo fosse qualche decennio fa) e di lasciarti scivolare abbastanza addosso gli atteggiamenti del "branco".
    So che non è facile, per esserci passato. Ma le contromisure si trovano, se si vuole. Sopratutto, se ho capito un po' come sei, l'importante è che resti te stesso, e non cerchi di adeguarti a forza alle logiche di un ambiente che non ti appartiene. Per esperienza, cercare di farlo non porta molto, e spesso peggiora la situazione...
    "Love yourself first"
  • SophiaSophia SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 5,040
    @Ciaociosky benvenuto tra noi.
    Concordo con @Marco75.

    Avere un approccio positivo è sempre la cosa migliore.
    Per l diagnosi, ne hai parlato con i tuoi genitori?
    OrsoX2
    "Nulla esiste finché non ha un nome".
    Lorna Wing
  • CiaocioskyCiaociosky Membro
    Pubblicazioni: 27
    Sophia ha detto:

    @Ciaociosky benvenuto tra noi.
    Concordo con @Marco75.

    Avere un approccio positivo è sempre la cosa migliore.
    Per l diagnosi, ne hai parlato con i tuoi genitori?

    Grazie a tutti per i cosigli :)
    Comunque e la prima volta che ne parlo e i miei genitori non ne sanno nulla.
    Ho preferito parlarne con dei perfetti sconosciti che probabilmente possono essere piu oggettivi, con diverse esperienze di vita e sicuramente piu comprensivi.
  • SophiaSophia SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 5,040
    @Ciaociosky spero che qui tu possa riuscire a chiarire i tuoi dubbi m ancor più spero tu possa trovarti bene tra noi.

    Su Spazio Asperger trovi anche altri test che puoi fare on line.
    Ovviamente sono solo orientativi e non sostituiscono una diagnosi m possono darti delle indicazioni importanti sul tuo funzionamento; ti possono aiutare a capire se è il caso di parlarne con qualcuno della tua famiglia e se sia il caso o meno di affrontare il percorso di diagnosi con uno specialista.
    "Nulla esiste finché non ha un nome".
    Lorna Wing
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586