Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Ma un aspie come fa ad avere una vita lavorativa normale?

Vita in genere.
Prendi me.
Non ho amicizie.
Esco di rado, specie nei weekend.
Ho fatto dei concorsi pubblici studiando parecchio e riuscendo ad ottenere l idoneità.domandone per voi:se mi assumono ci devo andare? Che gli racconto ai colleghi il lunedì successivo che sono stato a casa?mi prenderanno sicuramente in giro.per me avere una vita normale è come scalare l Everest ogni volta che ci provo.avrei preferito non nascere che essere così.
mammaconfusa80
«1345

Commenti

  • BlackCrowBlackCrow Membro Pro
    Pubblicazioni: 534
    No, meglio non andarci. Anche perché se poi ti danno il posto di lavoro e puoi lavorare (ma sei aspie) e  hai l'obbligo morale di rifiutare. 

  • asinusasinus Neofita
    Pubblicazioni: 86
    Sei ironico? Il problema poi diventa economico.bel guaio
  • rondinella61rondinella61 Colonna
    Pubblicazioni: 1,359
    @asinus
    Cosa vuoi dire con "Che gli racconto ai colleghi il lunedì successivo che sono stato a casa?"
    A cosa ti riferisci? (scusami, non capisco)
    amigdala
  • BlackCrowBlackCrow Membro Pro
    Pubblicazioni: 534
    asinus ha detto:

    Sei ironico? Il problema poi diventa economico.bel guaio

    Certo. E' chiaro che se trovi un lavoro, è buona cosa accettare. Se invece preferisco non farlo, tanto vale non provarci. Consiglio mio.
    Valenta
  • asinusasinus Neofita
    Pubblicazioni: 86
    Rondinella uno che non esce prendi ora allafesta di paese non ci vado perché dovrei andare coi miei e sinceramente preferisco starmene a casa.come sono io sono destinato solo a morire
  • asinusasinus Neofita
    Pubblicazioni: 86
    Blackcrow ho sbagliato a provarci ma ora se mi chiamano che faccio? Nn si campa d'aria
  • asinusasinus Neofita
    Pubblicazioni: 86
    Se non ci vado diranno che ho avuto paura,se ci vado mi prenderanno in giro
  • rondinella61rondinella61 Colonna
    Pubblicazioni: 1,359
    Ah, ho capito, quindi temi che i colleghi ti prenderebbero in giro se venissero a sapere che sei stato in casa l'intero week-end?

    Allora sappi che è un problema senza nessun fondamento (cioè è solo nella tua testa, non è reale), a nessuno importa cosa ci fai tu nel tempo libero. Il mio vicino, un giovane sui 40 anni, lavora da lunedì al venerdi e poi sabato e domenica li passa in casa -e a nessuno passa per la mente di giudicarlo o di farsi gli affari suoi.

    Certo, se i colleghi ti chiedono "Cosa hai fatto ieri, domenica?" e tu rispondi tutto contrito, come se avessi commesso un crimine "Niente, sono stato in casa", allora capiscono che questo è un tuo punto dolente/debole, e potrebbero in futuro stuzzicarti/bullizzarti. 

    Da parte tua, tutto sta nel considerare normale passare il tempo come si vuole, e alla domanda rispondere con naturalezza, senza sentirti inferiore. 
    Valentamarco3882AmeliemillyMarco75RemiNoremammarosannavera68MononokeHimeLo1979amigdala
  • asinusasinus Neofita
    Pubblicazioni: 86
    Il discorso è più complesso di quanto pensi
  • marco3882marco3882 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 856
    Devi cercare un lavoro con meno contatti possibili con altre persone.
    In ogni caso non è che in tutti i lavori il lunedì bisogna chiaccherare su cosa si è fatto il weekend
    vera68rondinella61Valenta
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586