Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Cosa fare per non essere (involontariamente) sessisti?

Lo so che è un argomento spinoso, ma è una domanda che mi sto ponendo in testa da un po'.
Sul "sessismo" mi sono documentato su Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Sessismo

Avevo provato a cercare come non essere "sessisti" su Wikihow, ma non ho trovato nulla.

Qualcuno mi può consigliare (perchè ho paura di aver avuto "involontariamente" in passato tali comportamenti)?
«1

Commenti

  • torukhtorukh Colonna
    modificato August 2018 Pubblicazioni: 1,764
    Il fatto che ti poni questo dubbio è il miglior punto di partenza per evitare di essere sessisti.
    Generalmente io sottopongo il concetto "incriminato" alla seguente domanda:
    Il distinguo che sento la necessità di sostenere, è oggettivo o ideologico?

    Rispondendo a questa domanda, si traccia un solco netto tra il sessismo e la descrizione della realtà.

    Poi ovviamente ci si può anche sbagliare, per via di un'insufficienza di strumenti di indagine che vanno appresi e di conseguenza ne va maturata una certa padronanza, o informazioni sufficienti per intelligere il dilemma.
    Bisogna di conseguenza accostare a questa prima analisi, una seconda che va condotta simultaneamente:

    Verificae l'ovvio.

    Poi io qualche volta scelgo di esprimere concetti sessisti ma voglio renderlo chiaro e limpido, è semplice ironia...
    Post edited by torukh on
  • RonnyRonny Neofita
    Pubblicazioni: 1,321
    Ti posso consigliare di cercare di conoscere più persone possibili che non rispecchiano gli stereotipi sessisti. In questo modo il tuo inconscio si convincerà che il sessismo è sbagliato non perché la mamma ti ha detto che è da persone cattive, ma perché semplicemente non rispecchia la realtà
  • A87A87 Pilastro
    Pubblicazioni: 3,046
    Spesso il problema non siamo noi ma il politicamente corretto oggi imperante.
    Certe battue si sono sempre fatte, eppure prima non si scandalizzava nessuno.
    Tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare.
  • Marco75Marco75 Moderatore
    Pubblicazioni: 1,951
    @A87, quando andavo a scuola io era anche normale chiamare gli omosessuali "froci" e fare cori da stadio contro le persone del Sud Italia (persino qui a Roma). Che ci si abitui a un certo modo di scherzare non significa automaticamente che questo sia giusto. Persino il bullismo, nelle generazioni passate, era tollerato molto più che oggi. La cultura cambia, e veicola messaggi diversi a partire dalle interazioni più superficiali. Non è sempre, e solo, questione di politically correct.
    NewtonMinolloMononokeHimeLisaLaufeysonSniper_Ops
    "There are those that break and bend. I'm the other kind"
  • RonnyRonny Neofita
    Pubblicazioni: 1,321
    @A87 il politicamente corretto è anche il tipo di mentalità che può diffondere a livello di società l'idea che bullizzare chi è diverso da te è un azione che non può essere tollerata. Quindi avvantaggia direttamente anche noi, anche se per fortuna noi non siamo stati coinvolti dal rigurgito di anti-politicamente corretto perché la nostra advocacy non è per niente politicizzabile
  • DomenicoDomenico Colonna
    Pubblicazioni: 2,865
    Secondo me è la base per evitare qualsiasi discriminazione, non solo il sessismo: concepire i singoli individui come esseri umani e non come oggetti. 

    Riconoscergli dignità nel senso di reciprocità. Riconoscergli responsabilità che gli appartengono e responsabilità oltre la loro volontà.

    Riconoscergli la loro unicità a prescindere dal proprio giudizio o convenienza.

    In ultima analisi: riconoscere se stessi nell'altro.
    DomitillaMarco75SirAlphaexaLisaLaufeysonNewtonRobKneonero
    Piuttosto che maledire il buio è meglio accendere una candela - Lao Tze
  • ShikiShiki Colonna
    modificato 11 January Pubblicazioni: 1,452
    Si vita di essere sessisti smettendo di pensare e presumere che una persona sia definita da cosa ha in mezzo alle gambe e da cosa è attratto sessualmente.
    Domenico
    Post edited by Shiki on
    "Dio promette la vita eterna” disse Eldritch “io posso fare di meglio; posso metterla in commercio"  -- Philip K. Dick

    Il Nostro blog: My Mad Dreams
  • giocatore1giocatore1 Neofita
    Pubblicazioni: 8
    Spesso il problema esiste solo nella nostra testa
    neonero
  • ArkayArkay Andato
    Pubblicazioni: 29
    Minollo ha detto:

    Lo so che è un argomento spinoso, ma è una domanda che mi sto ponendo in testa da un po'.

    Sul "sessismo" mi sono documentato su Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Sessismo

    Avevo provato a cercare come non essere "sessisti" su Wikihow, ma non ho trovato nulla.

    Qualcuno mi può consigliare (perchè ho paura di aver avuto "involontariamente" in passato tali comportamenti)?
    Capisco quello che intendi perché è un dubbio che ho anche io, tempo fa uscì una discussione tra amici/che la domanda era perché non picchieresti mai una donna? risposta(che credevo fosse pacifica) perché sono fisicamente inferiori a me, cosi come cani vecchi e bambini, categorie di esseri viventi che non toccherei mai perché sarebbe una vigliaccata. Non lo avessi mai detto da lì sono stato rincorso con torce e forconi. Con il senno di poi credo di aver capito che il problema risiedeva nella forma, piuttosto che nella sostanza( che ancora oggi ritengo essere vera).
    rondinella61neonero
    Alzo il volume a 103 finché non scardino le porte, la musica è l'unica che cura con le botte[M.S]
  • RonnyRonny Neofita
    Pubblicazioni: 1,321
    @Arkay hai appena giudicato una persona per quello che ha in mezzo alle gambe. Non picchieresti mai una donna se questa ti maltrattasse, cercasse di ucciderti, ti colpisse con oggetti o altre cose? Non la picchieresti se lei ti schiaffeggiasse per motivi futili? Comunque il fatto che una persona di più grandi dimensioni non possa essere picchiata da una più minuta è un cazzata grossa come una casa: ci sono molti modi per colmare questo piccolo vantaggio, oggetti, agguati, paralisi psicologica dell’altra persona. Non hai sbagliato la forma, hai sbagliato il concetto.
    Le femministe comunque se la sono presa con te perché hai detto esplicitamente una cosa che loro pretendono ma che non vogliono sentirsi dire: quindi se vuoi evitare episodi del genere in futuro meglio tenere la bocca chiusa. Prima regola del white knight, mai dire esplicitamente a un donna che fai quello che fai perché lei è una donna. Puoi dirlo quando ti confronti con un altro uomo che giudichi inferiore e che vuoi umiliare ricordandogli i suoi doveri, ma mai dirlo esplicitamente in ambienti amici.
    Ritornando al punto di prima, ci sono molte donne che maltrattano minori, picchiano mariti e li ammazzano. Non ci sono differenze significative tra la violenza maschile e femminile:
    https://antisessismo.wordpress.com/2014/06/29/violenza-domestica-verso-gli-uomini-e-le-donne/
    Scusa ma non ho tempo di cercare e copincollare ogni singolo studio per evitare la lamentela infantile del “è un sito MRA quindi dice stupidaggini, io mi informo su mezzi imparziali(TM) come quelli femministi”. Quindi per favore, se devi controbattere porta una metanalisi che dice che la violenza è soprattutto maschile
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586