Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Perchè non sopporto le folle?

Se dovessi scegliere tra stare in mezzo a mille zanzare e stare in mezzo a mille coetanei, molto probabilmente sceglierei la prima opzione, oppure non ne sceglierei nessuna, in quanto entrambi i casi sono fastidiosi.
In realtà non è che voglio stare da solo, anzi, è da una vita intera che tendo di esorcizzare la solitudine in tutti i modi possibili ed inimmaginabili, ma se esco per strada mi devo fare una "violenza". 
Non credo sia agorafobia, altrimenti avrei paura che qualche disgrazia mi capitasse, ma non sopporto di stare imbambolato a vedere altri che soddisfano le loro emotività. Per non parlare quando ci sono fiere ed eventi nel mio paese, che potrebbero essere piacevoli ed interessanti, ma è come se le persone "interferissero" in qualche modo. Se devo fare una fila, anche di 5 minuti, è un vero e proprio flagello aspettare invano, tra l'altro quando arrivo a destinazione sono tutto intontito e sfiduciato, e mi guasto una visita ad un museo per esempio. 

Chi si ritrova nella mia stessa condizione?

Commenti

  • anita6anita6 Neofita
    Pubblicazioni: 10
    Ho l'abitudine di passeggiare la mattina presto, mi è sempre piaciuta l'alba, il silenzio mattutino e la scarsità delle persone in giro per strada. 
    Non ho particolari problemi a passeggiare in centro città nel pomeriggio o in tarda mattinata, ma meno gente c'è, meglio è.
    Di tanto in tanto invece mi piace stare in mezzo alla gente, ma questo dipende molto dal mio stato psicologico, fisico ed emotivo del periodo che sto attraversando.

    Amo la musica e detesto i concerti, questo da sempre.
  • Tima_AndroidTima_Android Pilastro
    Pubblicazioni: 2,417
    Ti causa problemi a livello sensoriale?
    "Dio promette la vita eterna” disse Eldritch “io posso fare di meglio; posso metterla in commercio"  -- Philip K. Dick

    Il Nostro blog: My Mad Dreams
  • R3obR3ob Membro Pro
    Pubblicazioni: 80
    Anche a me danno fastidio i luoghi affollati,ma solo nelle situazioni in cui non posso usare gli auricolari perché mi sentirei impacciata.
    Solitamente se mi trovo per strada ed ho gli auricolari riesco tranquillamente a stare tra la folla, ma deve essere una situazione in cui la gente non è ammassata e posso muovermi serenamente. Non so perché ma se ascolto musica, è come se la mia mente non riuscisse a coordinare bene i movimenti. Ad esempio,quando devo scendere dall’autobus, se è pieno, devo togliere gli auricolari
  • SneakyGioSneakyGio Membro Pro
    Pubblicazioni: 68
    Tima_Android ha detto:

    Ti causa problemi a livello sensoriale?

    Ci sono abbastanza abituato ormai, ma preferirei comunque evitare zone affollate. E' come se limitassero il mio libero arbitrio. Camminare per strada mi stressa, quasi come se avessi fatto una giornata intera in palestra.
  • forzadeltassoforzadeltasso Membro
    Pubblicazioni: 47
    Io mi sono gradualmente abituato alle folle...ma non mi hanno mai creato forte disagio...solo un vago senso di compressione...
  • SPACCASPACCA Neofita
    Pubblicazioni: 12
    hahahaha  sconsiglio a tutti l'india  ti troverai immerso in un mare di persone fino a farti soffocare 
  • SPACCASPACCA Neofita
    Pubblicazioni: 12
    SneakyGio ha detto:

    Se dovessi scegliere tra stare in mezzo a mille zanzare e stare in mezzo a mille coetanei, molto probabilmente sceglierei la prima opzione, oppure non ne sceglierei nessuna, in quanto entrambi i casi sono fastidiosi.

    In realtà non è che voglio stare da solo, anzi, è da una vita intera che tendo di esorcizzare la solitudine in tutti i modi possibili ed inimmaginabili, ma se esco per strada mi devo fare una "violenza". 
    Non credo sia agorafobia, altrimenti avrei paura che qualche disgrazia mi capitasse, ma non sopporto di stare imbambolato a vedere altri che soddisfano le loro emotività. Per non parlare quando ci sono fiere ed eventi nel mio paese, che potrebbero essere piacevoli ed interessanti, ma è come se le persone "interferissero" in qualche modo. Se devo fare una fila, anche di 5 minuti, è un vero e proprio flagello aspettare invano, tra l'altro quando arrivo a destinazione sono tutto intontito e sfiduciato, e mi guasto una visita ad un museo per esempio. 

    Chi si ritrova nella mia stessa condizione?
    secondo me ti piace semplicemente menartela ,, creare problemi ,, a te stesso e crederti grande per averli creati ,, autodistruggerti una buona situazione con la scusa di ,,, troppe persone poche persone bho mica si capisce ,, addirittura tirare fuori paroloni per autocompiacersi  di aversi rovinato una giornata  mi sembra il massimo del menoso ,, ahahah ciao vha 
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online