Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Legge 104 e aiuti vari

Salve a tutti, sono il papà di un bambino di 2 anni e mezzo al quale recentemente è stata diagnosticata l'appartenenza di disturbi dello spettro autistico per deficit di comunicazione/relazione sociale e per interessi stretti e ripetitivi, entrambi i  punti sono stati valutati di livello 2 (medio).
Tutti i professionisti che abbiamo incontrato erano concordi col fatto che prima si interviene con una terapia riabilitativa e migliori sono i risultati che si possono ottenere ed anche col fatto che nella nostra zona (Lecce) le strutture pubbliche sono inadeguate e le uniche possibilità valide stanno solo nelle strutture private.
Adesso dopo la doccia fredda iniziale io e mia moglie abbiamo dovuto fare i conti con la realtà: come tutti i genitori vorremmo dare il massimo a nostro figlio per garantirgli una futuro quanto più "normale" (leggasi autonomo e indiscriminato) possibile, ma i costi delle strutture private sono elevati ed insostenibili (almeno per noi) senza gli aiuti economici delle istituzioni.
Al centro che abbiamo scelto per nostro figlio, dove utilizzano il metodo ABA, ci hanno parlato di rimborsi da parte della Regione Puglia proprio per chi frequenta i centri che utilizzano questo metodo, anche se poi con opportune ricerche in rete abbiamo letto esperienze di genitori che non hanno ricevuto i fondi perché la regione aveva esaurito il budget, o casi di rimborsi avvenuti con tantissimo ritardo.
Vorrei sapere sulla base delle vostre esperienze a quali aiuti potremmo ricorrere (indennità di frequenza, accompagnamento, ecc.) con il livello 2 che ci è stato riconosciuto e certificato dal medico asl.

Inoltre vorrei chiedervi anche, avendo già richiesto l'insegnante di sostegno con il certificato di un primo neuropsichiatra che in principio ci aveva certificato solo un generico ritardo nello sviluppo e nell'apprendimento, se in base alle vostre esperienze, in corso dell'anno scolastico (considerando che inizierà a breve) potremmo rettificare tale domanda per poter ottenere un numero di ore maggiore col nuovo certificato, oppure se dobbiamo necessariamente aspettare il prossimo anno scolastico.
«134

Commenti

  • mammaconfusa80mammaconfusa80 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 738
    Potresti richiedere l’art 3 comma 3 per ricevere 515 euro al mese circa, battetevi per avere la gravità, so che fa male al cuore ma una volta accettata la situazione ci si pente se nn si è ricevuto il massimo, te lo dice che ha avuto il comma 1 con un livello moderato e a oggi mi sento parecchio presa in giro da uno Stato che minimizza non aiutandoti affatto.
    claluimammarosannaApgar7
  • claluiclalui Veterano Pro
    Pubblicazioni: 518
    Rivolgetevi ad un patronato di vostra fiducia e fatevi seguire per le pratiche della 104 che, se vi assegneranno la gravità, come dice mammaconfusa80 avrete diritto a più di 500 euro mensili. Con quello potrete richiedere anche l’aggravamento al sostegno ed ottenere così l’1:1.
    Per quanto riguarda i rimborsi aba chiedete direttamente al centro che avete individuato:sapranno dirvi l’iter preciso da seguire. Ricorda però che sono appunto rimborsi e quindi, come ai letto, possono non arrivare o arrivare molto tempo dopo. In ogni caso, purtroppo, dovete anticipare voi. Inoltre non coprono l’intera cifra spesa.
  • Mariland1Mariland1 Membro
    modificato 20 August Pubblicazioni: 40
    clalui ha detto:

    Potresti richiedere l’art 3 comma 3 per ricevere 515 euro al mese circa, battetevi per avere la gravità, so che fa male al cuore ma una volta accettata la situazione ci si pente se nn si è ricevuto il massimo, te lo dice che ha avuto il comma 1 con un livello moderato e a oggi mi sento parecchio presa in giro da uno Stato che minimizza non aiutandoti affatto.

    ....non sempre è così. 
    A mio figlio hanno riconosciuto il comma 3 della gravità della legge 104 ma gli spetta solo l'indennità di frequenza (circa 283 euro), la somma di 517 euro  corrisponde all'indennità di accompagnamento che non è detto vada a braccetto con il riconoscimento della 104.

    ps: scusate non so perchè mi appaia il nickname @Clalui citando @mammaconfusa80 
    mammarosannaAJDaisyLisaLaufeysonSole
    Post edited by Mariland1 on
  • luwaltereluwaltere Membro
    Pubblicazioni: 28
    Grazie a tutti x le risposte... noi non siamo molto pratici... siamo noi che dobbiamo richiedere la gravità? oppure si fa una richiesta per la sola 104 e poi sarà la commissione a decidere se ci sia la gravità o no? 

    @Mariland1 e quindi che differenza c'è tra la 104 e l'accompagnamento? occorre fare 2 domande distinte? La 104 quindi serve solo per avere i 3 giorni dal lavoro per assistere il bambino?

    @mammaconfusa80 ha fatto male anche richiedere l'insegnante di sostegno, come fa tanto male pensare al lato economico e burocratico dopo aver appreso una notizia del genere, ma se poi pensiamo che per noi è l'unico modo di garantire una corretta terapia per il nostro piccolo allora trovi il coraggio di affrontare anche questi aspetti... lo fai per lui nella speranza che le terapie possano aiutarlo a socializzare e ad ampliare i suoi interessi e di conseguenza a non essere escluso, etichettato... magari la nostra speranza è che nei prossimi anni non abbia più bisogno dell'insegnante di sostegno, ma il domani è completamente incerto, ci sono solo sogni!

    arabafenice83
  • mammafrancemammafrance Veterano
    Pubblicazioni: 189
    Mariland1 ha detto:

    clalui ha detto:

    Potresti richiedere l’art 3 comma 3 per ricevere 515 euro al mese circa, battetevi per avere la gravità, so che fa male al cuore ma una volta accettata la situazione ci si pente se nn si è ricevuto il massimo, te lo dice che ha avuto il comma 1 con un livello moderato e a oggi mi sento parecchio presa in giro da uno Stato che minimizza non aiutandoti affatto.

    ....non sempre è così. 
    A mio figlio hanno riconosciuto il comma 3 della gravità della legge 104 ma gli spetta solo l'indennità di frequenza (circa 283 euro), la somma di 517 euro  corrisponde all'indennità di accompagnamento che non è detto vada a braccetto con il riconoscimento della 104.

    ps: scusate non so perchè mi appaia il nickname @Clalui citando @mammaconfusa80 
    A noi lo stesso
  • mammaconfusa80mammaconfusa80 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 738
    Avete fatto bene a specificare, ovviamente il comma 3 nn va a braccetto con l’accompagamento ma è anche vero che il pediatra e il neuropsichiatra possono aiutarti in questo barrando nella domanda che il minore ha gravi deficit anche nelle autonomie...capisco che è aggravare e che ogni mamma rabbrividisce sulla questione ma su una spesa di 1400 euro al mese di terapia comunque ti fanno respirare.
    clalui
  • claluiclalui Veterano Pro
    Pubblicazioni: 518
    Esatto. In effetti all’inps giocano molto su questa cosa e spesso sull’ignoraza dei genitori. Per ottenere l’accompagnamento bisogna fare specifica domanda e si ottiene a fronte di un’invalidita’ al 100%.
    Di seguito un link che chiarisce un po’.
    https://www.google.it/amp/s/www.investireoggi.it/fisco/pensione-accompagnamento-minori-legge-104-spetta/amp/
  • luwaltereluwaltere Membro
    Pubblicazioni: 28
    Ah quindi bisogna fare due domande distinte! Grazie!

    L'altra alternativa, che in realtà avremmo preferito, era quella di fare la terapia a carico della regione. Il centro che abbiamo scelto ci ha detto di aver fatto richiesta di accreditamento all'asl e di essere in attesa di conferma, nel frattempo saremmo potuti andare alla PUA (Porta Unica di Accesso) e metterci in lista di attesa. Siamo andati e ci hanno detto che il bambino è troppo piccolo loro accettano prenotazioni in lista solo per bambini dai 6 anni in su. Riferiamo questa cosa a quelli del centro che telefonano alla responsabile e dopo essersi chiariti ci dicono di ritornare alla PUA e di chiedere della responsabile che questa volta avrebbero accettato la nostra domanda. Ritorniamo e ci dicono che al telefono si erano mal capiti e non possono ugualmente accettare la nostra domanda.
    Parlando di questa cosa col neuropsichiatra ci dice che avevano ragione quelli del centro, ma poiché alla PUA non capiscono niente sarebbe come combattere coi mulini a vento... E' possibile che qui da noi quando un genitore scopre un problema al suo bambino debba pure pensare a combattere con la burocrazia???
  • luwaltereluwaltere Membro
    Pubblicazioni: 28
    Ma l'invalidità al 100% e la 104 con gravità si possono ottenere con il livello 2 di appartenenza allo spettro?
  • mammaconfusa80mammaconfusa80 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 738
    Certamente
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586