Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Occhio per occhio, dente per dente?

Occhio per occhio, dente per dente?

Il ragionamento morale: uno studio sulle somiglianze e differenze tra persone autistiche e neurotipiche nella quotidianità


Autore: Giulia Bellesi


Articolo Originale: Bellesi, G., Vyas, K., Jameel, L., & Channon, S. (2018). Moral reasoning about everyday situations in adults with autism spectrum disorder. Research in Autism Spectrum Disorders, 52, 1-11.


Marco sta completando il suo ultimo esame scritto; il risultato avrà un impatto fondamentale sul voto finale di laurea. Purtroppo, non riesce a ricordarsi alcune informazioni importanti. Il professore deve abbandonare l’aula per una quindicina di minuti, per cui Marco ha la possibilità di controllare i suoi appunti... Tu che faresti, se fossi Marco? 


image


Continua a leggere >>

Piu82RemiNoreOrsoX2Valenta
Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.

Commenti

  • DomenicoDomenico Andato
    Pubblicazioni: 3,935
    Ho letto l'articolo.

    Cosa c'entra il titolo del topic con il contenuto?

    Un osservazione: si da ormai per scontato nelle neuroscienze che non esiste ragione senza emozioni (embodied cognition) ne deduco che la vera differenza non risiede nel fatto che gli ASD privilegino un canale logico mentre gli NT uno intuitivo/emotivo ma bensì che l'arousal è minore nei primi.

    La rigidità cognitiva è spesso presente negli aspie ma gli esempi fatti hanno due limiti:

    1)Sono ipotetici e verbalizzati

    2)Descrivono interazioni ad un unica mossa (in termini di teoria dei giochi manca "l'ombra del futuro") Se si facessero esperimenti sulla defezione e cooperazione continuata come gli studi classici di Axelrod scommetto, anche se non posso provarlo, che emergerebbe una strategia comune e costante in entrambi i gruppi.

    Piu82Andato_52
    Piuttosto che maledire il buio è meglio accendere una candela - Lao Tze
  • MarkovMarkov Pilastro
    Pubblicazioni: 9,299
    A me è successo davvero e ho fatto la scelta neurotipica :D :D

    L'avrei giustificato dicendo: "Tanto era un esame non inerente al mio percorso di studi e l'ho fatto giusto perché lo dovevo fare…"

    Andato_52AJDaisy
  • RonnyRonny Neofita
    Pubblicazioni: 1,420
    Markov ha detto:

    A me è successo davvero e ho fatto la scelta neurotipica :D :D

    L'avrei giustificato dicendo: "Tanto era un esame non inerente al mio percorso di studi e l'ho fatto giusto perché lo dovevo fare…"

    Io copiare non lo faccio mai (anche perché non lo so fare), ma se esiste una scappatoia permessa per superare in modo più facile un esame, io la uso senza problemi. Non dico:"no, scusi prof, anche se lei i voti li regala a sto esame, io studio di più perché bisogna prepararsi bene".

    Domenico ha detto:

    Ho letto l'articolo.

    Cosa c'entra il titolo del topic con il contenuto?

    Un osservazione: si da ormai per scontato nelle neuroscienze che non esiste ragione senza emozioni (embodied cognition) ne deduco che la vera differenza non risiede nel fatto che gli ASD privilegino un canale logico mentre gli NT uno intuitivo/emotivo ma bensì che l'arousal è minore nei primi.

    La dicotomia razionalità-emozioni non c'è. La razionalità non è altro che un modo per arrivare in modo più rigoroso e preciso possibile agli obiettivi che ti poni, e gli obiettivi vengono dati dai principi che hai. Può essere che la razionalità influenzi i principi, ma molto più spesso i principi vengono prima della razionalità.
    @wolfgang , in un'altra discussione non avevi detto il contrario, ossia che i neurotipici prendono più decisioni morali (cioè basandosi sulle leggi non scritte della società) mentre noi prendiamo decisioni più etiche (cioè basandoci sul principio di equità)?
    Andato_52rondinella61AJDaisywoodstock
  • Andato_52Andato_52 Andato
    Pubblicazioni: 969
    Io gli appunti non li porterei nemmeno in classe, perché sono fuori contesto.
    Copiare? È un atto di furbizia. L'importante è essere furbi con coerenza. L'80% degli italiani è palesemente furbo, poi si lamenta della classe politica che è fatta ''per lo più di furbi e di giochi di palazzo''. Ragazzi, la classe politica è lo specchio della società italiana, perché un politico nel suo profondo è un italiano qualunque, come chiunque. Non possiamo pretendere molta etica se noi per primi ci atteggiamo da furbi: a nostra insaputa siamo insegnanti di allievi che non conosciamo
    Piu82rondinella61Valenta
  • pokepoke Andato
    Pubblicazioni: 1,721

    "Anche se entrambi i gruppi hanno giudicato le trasgressioni intenzionali come più gravi di quelle intenzionali.."

    ?

  • RemiNoreRemiNore Veterano Pro
    Pubblicazioni: 990
    poke ha detto:


    "Anche se entrambi i gruppi hanno giudicato le trasgressioni intenzionali come più gravi di quelle intenzionali.."

    ?

    È vero @poke! Non me n'ero accorta! Ahahaha
    Credo abbia voluto scrivere:
    "Anche se entrambi i gruppi hanno giudicato le trasgressioni intenzionali come più gravi di quelle accidentali"
    amigdala
  • MarkovMarkov Pilastro
    modificato September 2018 Pubblicazioni: 9,299
    Secondo me lo si riesce a prevedere già da prima quanto uno può trasgredire.
    Perché cioè... così come alcuni aspie arrivano a farsi le canne quando sono visti da altri ragazzi, pur sapendo che è illegale, altri (o loro stessi) possono pure barare agli esami.
    Scommetto che molti di loro farebbero più attenzione a quanto il comportamento è stigmatizzato piuttosto che a quanto è immorale.

    Diverso però è se si prende uno davvero rigido e poco adattato.
    LisaLaufeyson
    Post edited by Markov on
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online