Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Disclosure e stigma

Ciao a tutti,

sono stata chiamata a parlare della mia patologia davanti ai rappresentanti dei servizi della mia Regione. Lo faccio volentieri, è per una buona causa, ma sono nervosa. 

L'ultima volta che ho lavorato come dipendente il mio superiore ha usato il termine "disabile psichica" a modo di insulto nei miei confronti. Se faccio disclosure sulla disabilità e vedono che non ho problemi sensoriali o fisici (ce li ho, chiaramente, ma non sono visibili) capiscono subito che il problema è altrove e adottano un atteggiamento paternalistico o distaccato che mi ferisce molto.

Vorrei parlare di questo, ma al tempo stesso mi sento già sotto processo, come se dovessi dimostrare di essere una brava persona, relativamente intelligente e moralmente integra. 

Voi avete parlato della vostra diversità sul lavoro? Come hanno reagito?

Grazie,

Apgar
Marco75LisaLaufeyson

Commenti

  • Marco75Marco75 Moderatore
    Pubblicazioni: 2,043
    Ciao @Apgar7,
    Io non ho mai detto niente sul lavoro, principalmente perché, quando lavoravo, ancora non sapevo io stesso di essere Asperger. Ma non lo avrei fatto comunque. Come dissi già tempo fa, io sono dell'opinione che si debba rivelare la propria neurodiversità solo a persone di cui ci si fida molto.
    Per quanto riguarda lo stigma, capisco benissimo. Anche a me è capitato che alcune persone abbiano cambiato atteggiamento (se già mi conoscevano) o ne abbiano subito assunto uno diverso, a metà tra la condiscendenza e l'atteggiamento "pedagogico" (neanche ci si rivolgesse a un bambino).
    Per questo, sono sempre più convinto che si debba selezionare più che bene le persone a cui parlarne, e non farlo sul lavoro (a meno che non sia strettamente necessario - per benefici legali o altro, non so se sia il tuo caso).
    NemoDomitillaJimboStrangeMononokeHime
    "There are those that break and bend. I'm the other kind"

    Cinema, teatro, visioni
  • Apgar7Apgar7 Veterano
    modificato October 2018 Pubblicazioni: 219
    Ciao Marco,

    grazie per la condivisione. Ho chiesto la Legge 68 proprio per questo precedente episodio di mobbing. Il fatto è che oltre ad avere comportamenti ripetitivi ho anche delle perseverazioni, che possono riguardare comportamenti o pensieri. 

    Quando nell'ambiente di lavoro le persone tendono ad esprimere molto le emozioni mi trovo in grande difficoltà. Non dormo, non mangio, mi isolo, lavoro male e alla fine mi licenzio, perchè non riesco più a liberarmi da questo contagio emotivo. Se una persona è arrabbiata nel raggio di un km è come se fosse arrabbiata con me. Mi ripeto che non è così, ma il mio cervello non ne vuole sapere. 

    Senza contare che non riesco a tralasciare i dettagli, mi distraggono, catturano tutta la mia attenzione. Sulla carta non sono autistica, ma ho un'autentica passione per l'impiantistica e i materiali per l'edilizia. Spero di trovare un lavoro in cui 

    a) lavoro molto tempo da sola;
    b) mi occupo di materiali, impianti, cablaggi.

    Capisci bene che nessuno mi assumerà mai con questi presupposti. Mi vedono lontano un chilometro, ho difficoltà relazionali, crisi di rabbia per gli imprevisti, problemi di lettura, buchi attentivi. Capisci che oltre all'invalidità devo fare anche molta self advocacy o farò la fame prima o poi. 


    Apgar






    itMarco75MononokeHime
    Post edited by Apgar7 on
  • Marco75Marco75 Moderatore
    Pubblicazioni: 2,043
    Capisco bene le cose che scrivi, perché (pur partendo da una diagnosi diversa) alcune di queste difficoltà sono anche le mie.
    In bocca al lupo per tutto.
    Apgar7
    "There are those that break and bend. I'm the other kind"

    Cinema, teatro, visioni
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online