Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Lo psicologo...

Probabilmente nessuno leggerà questa discussione ma di solito ci metto giorni prima di decidermi a scrivere qualcosa e ora che mi sono sentita pronta l'ho fatto.

Giorni fa il mio medico mi ha dato, sotto mia esplicita richiesta, il numero di telefono di uno psicologo. Avevo chiesto a lei info su psicologi della mia zona che potessero aiutarmi in una qualche diagnosi della mia situazione molto probabilmente neurodiversa.
Il problema è di natura pippomentalesca:
  1. se lo psicologo in questione non è bravo quanto dice la dottoressa?
  2. se lo psicologo in questione non è specializzato nell'autismo o comunque non c'entra niente col mondo neurodiverso?
  3. se lo psicologo in questione mi prende per fissata e giudica tutti i miei problemi, i miei ricordi dell'infanzia, i miei sforzi di apparire neurotipica come stupidaggini e dice che semplicemente sono timida?
  4. se lo psicologo in questione mi vuole prescrivere farmaci? (io non voglio prendere alcun tipo di farmaco)
  5. se lo psicologo in questione mi vuole fare internare per eccessiva presenza di pippe mentali nella mia testa
Che devo fare, chiamarlo e togliermi ogni dubbio oppure cercare da me uno specialista anche se sta a centinaia di km da casa mia e la sua parcella sia un quarto dello stipendio di una persona qualunque?


rondinella61katriss

Commenti

  • vera68vera68 Colonna
    modificato October 2018 Pubblicazioni: 1,566
    Se non provi non sai.
    Se posso darti un consiglio cerca un bravo psicologo infantile.
    Molti problemi nascono lì durante l'infanzia.
    La frammentazione del Sé a seguito di un trauma, ad esempio, avviene solo durante l'infanzia quando appunto il Sé si sta formando non può avvenire in età adulta.
    Uno psicologo che sappia vedere la bambina che sei stata e che con fatica è diventata adulta è la persona più indicata.

    rondinella61katriss
    Post edited by vera68 on
  • osurosur Veterano Pro
    Pubblicazioni: 748
    1. Sarai sempre libera di cambiarlo.
    2. È davvero difficile trovarne uno bravo in quel campo, prova ad informarti prima, magari anche su internet.
    3. Ti consiglio di non andare a suggerirgli la diagnosi, se poi dovesse succedere ed hai la ragionevole certezza che si sbagli, lo puoi cambiare.
    4. Se è psicologo, e non psichiatra, non potrà prescrivere farmaci.
    5. Credo sia difficile che ti consigli di "internarti". A chi è socialmente pericoloso si effettua il TSO!
    vera68Marco75Nenakatriss
  • nebelnebel Veterano Pro
    Pubblicazioni: 344
    innanzitutto rilassati riguardo i farmaci, ti possono essere prescritti solo da una persona laureata in medicina, e lo psicologo non lo è. diverso sarebbe se si trattasse di uno psicoterapeuta, che può essere sia laureato in medicina sia in psicologia (semplicemente ti devi informare),
    (scrivo questo perché di norma le persone non sono ben informate sui ruoli professionali e tendono a usare le parole psicologo e psicoterapeuta come fossero sinonimi, cosa che non sono.)

    potresti fare una breve ricerca su internet e verificare se riesci a reperire qualche informazione in più su questa persona, in particolare se ha dimestichezza con il mondo dell'autismo. sarebbe ottimo se riuscissi tramite internet a recuperare un indirizzo email, in questo modo potresti effettuare un primo approccio con maggiore serenità e chiedere in maniera diretta se ha le competenze che cerchi.

    sempre su internet potresti fare un tentativo di ricerca tramite il sito dell'albo degli psicologi della tua regione, ma non garantisco possa essere utile.
    Nenakatriss
  • SusanDelgadoSusanDelgado Neofita
    modificato October 2018 Pubblicazioni: 76
    grazie per le vostre rassicurazioni e i consigli! 
    nebel ha detto:

    potresti fare una breve ricerca su internet e verificare se riesci a reperire qualche informazione in più su questa persona, in particolare se ha dimestichezza con il mondo dell'autismo. sarebbe ottimo se riuscissi tramite internet a recuperare un indirizzo email, in questo modo potresti effettuare un primo approccio con maggiore serenità e chiedere in maniera diretta se ha le competenze che cerchi.

    Su questo dottore non ho trovato niente su internet purtroppo :-(
    katriss
    Post edited by SusanDelgado on
  • Marco75Marco75 Moderatore
    Pubblicazioni: 2,048
    Come ti hanno già detto, dei punti 4) e 5) non devi preoccuparti, in quanto lo psicologo non può prescrivere farmaci, e men che meno può far "internare" qualcuno (per una cosa del genere serve uno psichiatra e un TSO, che si dà solo in casi di estrema pericolosità).
    Io cercherei, più che altro, una persona in grado di aiutarti, magari facendo dei confronti tra le problematiche da lei trattate (se non trovi nulla su internet, chiedi informazioni più precise alla dottoressa) e i tuoi problemi attuali. Rispetto allo spettro autistico, io *per ora* lo lascerei in secondo piano, perché se non ricordo male hai solo un sospetto, non una diagnosi. Potresti, semmai, suggerirgli la cosa in un secondo momento, e sentire cosa ti risponde.
    Io ti suggerirei principalmente, per ora, di verificare se la persona in questione sia capace di trattare i tuoi punti problematici, poi in caso positivo provare, e successivamente vedere che tipo di rapporto si crea, se c'è fiducia e se vedi dei miglioramenti.
    Fenice2016Nenakatrisswoodstock
    "There are those that break and bend. I'm the other kind"

    Cinema, teatro, visioni
  • SusanDelgadoSusanDelgado Neofita
    Pubblicazioni: 76
    Grazie @Marco75. Ho un po' (tanta) paura per il solo pensiero di parlare. Spero di trovare il coraggio e non fuggire via in preda a un attacco di panico.
    Marco75katriss
  • vera68vera68 Colonna
    Pubblicazioni: 1,566
    Concordo con @nebel per la distinzione tra psicologi e psicoterapeuta.
    Sul fatto che tu non abbia trovato notizie su internet non vuol dire molto. Spesso quelli bravi, quello che escono dal coro, non hanno bisogno di farsi pubblicita.
    Ti auguro di trovare un professionista che veda al di là dell'etichetta di una diagnosi.
    Che ti dia una diagnosi solo alla fine di un lavoro fatto su di te per conoscerti meglio per vivere con equilibrio e serenità la tua vita.
    Avere una diagnosi subito scritta su un pezzo di carta può essere per il paziente una arma a doppio taglio, può per chi, come chi arriva da un terapeuta con il sospetto di rientrare nello spettro autistico, essere un riconoscimento dal quale si ha la tentazione di non schiodarsi più.
    Nenakatriss
  • NenaNena Membro
    Pubblicazioni: 44
    @SusanDelgado a proposito dello psicologo se posso permettermi una riflessione, se il tuo desiderio è quello di avere il riconoscimento delle tue difficoltà puoi recarti serenamente dallo psicologo che se capace è in grado di valutare la tua situazione ed affrontarla accanto a te, ma se sei alla ricerca della soluzione ad uno o più problemi, purtroppo non ti aspettare soluzioni espresse...per la mia esperienza, i percorsi sono lunghi e faticosi..
    Forza e coraggio!
    Sophiavera68katriss
  • katrisskatriss Veterano Pro
    Pubblicazioni: 425
    Non è facile trovare lo psicologo giusto. io ne ho cambiati tanti, interrompendo e poi stando un po' senza, poi riprendendo con un altro su consiglio di qualcuno. hai un buon rapporto con la tua dottoressa? se ti fa sentire più tranquilla, potresti chiederle più informazioni. Dipende da come è la tua dottoressa. Io avevo bisogno di una brava ginecologa e lei mi ha man data da una sua amica. spesso i medici si conoscono fra loro e se la dottoressa ti conosce abbastanza può ipotizzare una persona che abbia un approccio adatto per te. Spero che vada bene! Si ha tanta paura di patlare la prima volta.... poi, se si apre lo spiraglio, viene giù il diluvio di patole e l'ora finisce spesso troppo in fretta!
    vera68
  • AdalgisaAdalgisa Andato
    Pubblicazioni: 1,793
    Se e' psicologo non puo' prescriverti farmaci .
    E' vero se è vero che è vero che..

    che mi fa impazzire se penso che le cose che ho toccato insieme a te debbano svanire...dimmi che non è, dimmi che non è tutta un'illusione...un'illusione"
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online