Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Come hanno reagito le persone a cui avete confidato di essere aspie?

12346»

Commenti

  • Angel_aAngel_a Veterano
    modificato July 2019 Pubblicazioni: 172
    Sto leggendo commenti che mi stanno riconfermando la mia idea di non dirlo proprio a nessuno.
    Certo ci si sente soli così, ma se le reazioni, come immaginavo, sono mediamente quelle che sto leggendo da voi, mi riconfermo che forse non è il caso.
    JAA005Domitilla
    Post edited by Sniper_Ops on
    " Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi....."
  • BlackCrowBlackCrow Membro Pro
    Pubblicazioni: 774
    Beh diciamo che le poche a cui l'ho detto sono persone di un certo spessore umano. E mi reputo, per certi versi, ossia in questo senso, fortunato. Tuttavia, osservando ciò che mi circonda, la mia esperienza mi suggerisce di prestare molta attenzione. Perché sebbene non sia nulla di che (ed io stesso sono fiero di essere come sono), è altrettanto vero che molte persone non sono affatto ciò che appaiono e spesso viene a crearsi un mare di sangue.
  • MinolloMinollo Veterano Pro
    Pubblicazioni: 351
    Io l'ho detto pure l'altro giorno al mio migliore amico e alla sua ragazza, non è cambiato nulla (per fortuna).
  • IkurahIkurah Membro
    Pubblicazioni: 40
    Io l'ho detto ancora a poche persone, e penso che queste esperienze mi abbiano fatto capire molto delle persone che avevo attorno.

    Il mio (ex) migliore amico (nonchè coinquilino) non ha appena gli ho spiegato tutto ha voluto cambiare casa, non ne ha voluto sapere di approfondire o di sentire qualche spiegazione in più, negazione totale e ciao a chi si è visto. Bell'amico.

    I miei genitori sono ancora in un misto di diffidenza ad accettazione, ma mi trattano come se fossi un disadattato e mi stanno col fiato sul collo quelle poche volte che torno a stare a casa per l'estate o per le feste.

    Bho, non so a chi dirlo ormai e come farlo, mi sembra di sbagliare in ogni caso.
    Charade
    "Può darsi che non sarai mai felice. Perciò non ti resta che danzare, danzare così bene da lasciare tutti a bocca aperta."
    (Haruki Murakami)
  • CharadeCharade Colonna
    Pubblicazioni: 1,378
    @Siso95 Se posso, perché il tuo coinquilino ha reagito così male? Di cosa gli hai parlato? 
    Devo vivere guardando il fiume che scorre.
  • IkurahIkurah Membro
    modificato August 2019 Pubblicazioni: 40
    Charade ha detto:

    @Siso95 Se posso, perché il tuo coinquilino ha reagito così male? Di cosa gli hai parlato? 



    Gli ho spiegato del lungo cammino che mi ha portato alla mia diagnosi, delle mie difficoltà nel mantenere l'attenzione e dei sovraccarichi sensoriali che non ho mai capito fin da piccolo.
    Secondo me ha reagito così male perchè presentare a qualcuno una diversità pone diversi interrogativi su cosa sia giusto o sbagliato, e questo mio (ex) amico si è rivelato essere una persona chiusa e bigotta.
    Mi dispiace, ma purtroppo è andata così.

    PS.
    Ha iniziato a fare battute sul mio umore del tipo: <<Oggi come ti sei svegliato? Hai tirato la monetina?>>
    E cose simili, quindi piano piano mi sono allontanato, perchè ho bisogno di tranquillità per affrontare il tutto in questo periodo.
    Charade
    Post edited by Ikurah on
    "Può darsi che non sarai mai felice. Perciò non ti resta che danzare, danzare così bene da lasciare tutti a bocca aperta."
    (Haruki Murakami)
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online