Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

solo voi mi state ascoltando davvero

135678

Commenti

  • AdalgisaAdalgisa Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,793
    Ma ogni volta che stai per entrare in classe la incontri?
    E' vero se è vero che è vero che..

    che mi fa impazzire se penso che le cose che ho toccato insieme a te debbano svanire...dimmi che non è, dimmi che non è tutta un'illusione...un'illusione"
  • katrisskatriss Veterano Pro
    Pubblicazioni: 417
    la incontro una volta a settimana e in quella classe ho Solo due ore. Però è già venuta in classe ( altre classi ) semore facendomi perdere almeno 10 minuti...per questioni che dovevano essere affrontate in altro momento. Oltretutto poi gli alunni iniziano a disturbare, la situazione degenera e questa non se ne va.
  • katrisskatriss Veterano Pro
    Pubblicazioni: 417
    Altre volte mi inizia a parlare sulle scale, mentre sto andando in classe,;mi accompagna all'aula dove devo entrare, Lei manda la sua insegnante di sostegno in classe e inizia a parlare facendomi entrate in ritardo. ultimamente al mattino arrivo volutamente a scuola all'ultimo momento, recupero in fretta i libri, fuggo da lei se la vedo e mi precipito in classe.
  • katrisskatriss Veterano Pro
    Pubblicazioni: 417
    forse posso anche adottare un ulteriore accorgimento. Lasciare dei libri che mi servono per le lezioni direttamente nel cassetto della cattedra ( sperando che non spariscAno! ) cosicché io vada direttamente in classe non passando dalla sala insegnanti. posso entrare anche in anticipo in classe e lasciate che gli alunni si parlino fin che suona la Campanella di inizio lezioni.
  • AdalgisaAdalgisa Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,793
    Esatto arriva presto e vai subito in classe sedendoti in cattedra prima che arrivino alunni. Io facevo cosi e chiudevo anche la porta
    Sophiakatriss
    E' vero se è vero che è vero che..

    che mi fa impazzire se penso che le cose che ho toccato insieme a te debbano svanire...dimmi che non è, dimmi che non è tutta un'illusione...un'illusione"
  • SophiaSophia SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 5,279
    E fatti trovare sempre al lavoro. Se hai il pc lavoraci su e dille che stai preparando la lezione e che proprio non puoi lasciare, poichè se ti distrai non riesci a ritrovarti.

    Non credo che cambiare scuola possa essere una soluzione.
    Purtroppo i colleghi esistono!
    katrissMarco75
    "Nulla esiste finché non ha un nome".
    Lorna Wing
  • katrisskatriss Veterano Pro
    Pubblicazioni: 417
    @Sophia @Adalgisa grazie per gli utili consigli! La decisione di cambiare scuola è divuta anche molto alla Dirigente che controlla e valorizza solo i propri eletti o discriminati...so che può essere così anche in altri ambienti ma in questa scuola ne ho subite troppe..Molti colleghi se ne sono andati negli anni passati e dicono di trovarsi tutti meglio nella scuola attuale. Poi, cambiando ambiente,;da una parte riparto da zero, Non ho precedenti di quella che non sa rifiutare e a cui appioppare incarichi che nessuno vuole o colleghi di cui poi bisogna fare il lavoro. Sinceramente poi mi piacerebbe anche provare l'esperienza del sostegno o anche, se il destino decide così, della scuola in ospedale o in carcere. Il mio terapusta approva e mi sostiene. nella scuola dove sono ora i giochi di potere sono molto sporchi, loschi e discriminanti; inoltre l'utenza degli alunni è più difficile rispetto a altre scuole e dall'alto non funzionano vari aspetti importanti per l'organizzazione generale. Mi sono stufata di tappare i buchi per evitare inondazioni, nascondere l'evidenza è fingere un buon funzionamento di aspetti che vanno a pezzi. Provo e vedrò!
    Sophia
  • katrisskatriss Veterano Pro
    Pubblicazioni: 417
    Con la collega in questione posso anche chiedere talvolta l'aiuto di un mio sincero amico bidello, in modo che arrivi lui con cartine e materiale da sistemare in aula e io abbia la scusa per dire che sono occupata.
  • BriseideBriseide Membro Pro
    Pubblicazioni: 50
    @katriss tesoro, messaggiamo da un po' noi, anche in privato.
    Sò che sembreranno parole scontate le mie.
    Non dare a nessuno la soddisfazione di vederti cadere; soprattutto al lavoro, non aspettano altro che un tuo cenno di sfinimento. Il tuo compagno invece, non ti capirà mai probabilmente, quindi cercare comprensione da lui è un opera titanica. Il mio consiglio potrebbe essere quello di provare a ritagliare del tempo per voi due, facendo qualcosa di "rilassante" che potrebbe essere guardare un film, oppure fare un puzzle insieme.
    Sul lavoro ciò che potrei dirti è di separarlo dalla vita quotidiana, sò che è praticamente impossibile per un insegnante, ma un minimo andrebbe fatto. Mostrati sicura, il tuo lavoro lo sai fare bene, pensa ai tuoi alunni. Sono certa che senza di te sarebbero persi. Se hai bisogno di parlare sai comunque dove trovarmi.
    katrissvera68
  • katrisskatriss Veterano Pro
    Pubblicazioni: 417
    @Briseide, tesoro! Grazie per la tua vicinanza! ti scriverò presto, temo sempre di disturbare; è una mia paranoia. Grazie per gli utili consigli. Sul mio compagno la penso come te e anche sul fatto di staccare dal lavoro. Quest'anno è più difficile perché sono incastrata e non posso abbandonare situazioni difficili di tanti alunni che gestisco spesso da sola. Ma posso tralasciare altro, non così importante... Tra poco inizia una riunione a cui ho deciso di non partecipare; l'ho comunicato via mail alla Dirigente e non mi importano le critiche e le lamentele dei colleghi. Lavoro tanto e ho bisogno dei miei spazi e di un po' di relax. sono stufa di fare tutto quello che mi si chiede mentre altri non lo fanno... Mi sento elettrizzata perché è la prima volta che disobbedisco in questo modo. Temo anche un po' le conseguenze però ho avvisato, i miei impegni scolastici sono palesi e oggettivi, quindi non penso proprio di ricevere un richiamo scritto, aktrimenti mi farò aiutare dai sindacati. E se dei colleghi si mostreranno contrariato dalla mia assenza, dirò loro che sono tenuta a rispondere solo alla Dirigente. A un certo punto... il Carattere viene fuori! Un grande abbraccio e a presto!
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586