Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

urgentissimo bisogno di consigli

12467

Commenti

  • katrisskatriss Veterano Pro
    Pubblicazioni: 417
    vi aggiorno sull'incontro con il Sert. La Dirigente non si è fatta viva né ha chiesto...infatti anche le due operatrici lo hanno notato... io sono malata ma sono andata a scuola lo stesso per non rimandare l'incontro. C'erano i colleghi previsti. Abbiamo esposto fatti e sospetti . Le operatrici si sono appuntate tutto e si sono mostrate preoccupate, perché una serie di problematiche lega gli alunni difficili della classe ( provenienza da Santo Domingo di una, più grande; famiglie assenti, provocazioni enormi, probabili furti in negozi... le faccende in classe ). ora le operatrici si prendono del tempo per pensarci su e si confrontano con i colleghi. Per ora hanno detto di non stimolare confidenze degli akunni sull'argomento, ma di ascoltare quelle spontanee se per caso ci sono. Per ora non diciamo nulla ai genitori ma relazionero per scritto alla Dirigente sull'incontro. i colleghi che non ci credono non hanno mostrato interesse. ke operatrici ipotizzano due possibili interventi: portare la classe allo sportello 34, spazio ascolto per adolescenti dove gli operatori , fra cui psicologi, presentano la loro professione e la possibilità di colloqui gratuiti e anonimi. O/E fare un intervento in classe, introduttivo allo sportello d'ascolto e da valutare se e come con riferimenti alle sostanze stupefacenti. Purtroppo hanno confetmato che è impossibile appurare i sospetti perché queste sostanze sono troppe e volatili. Spero che ne esca qualcosa. Dopo in classe abbiamo lavorato; i più hanno avuto comprensione del fatto che sono andata a fare lezione malata per non far perdere loro le ore, visto che, con il ponte dei Santi, perdo sei ore e in terza media sono tante. i soliti hanno disturbato un po' ma fortunatamente ero troppo annebbiata per dare loro udienza. speriamo! cosa ne pensate?
    Newton
  • katrisskatriss Veterano Pro
    Pubblicazioni: 417
    Alla Tv, trasmissione le iene, poco fa hanno mostrato scene di ragazzi del Kenya che praticano sniffing con inalanti ( Colle, carburanti) con tanto di fazzoletto impregnato che si passano tra loro " per dimenticare lo stress" .
    marco3882rondinella61
  • NewtonNewton Pilastro
    Pubblicazioni: 4,242
    Lo facevano anche certi ragazzi che conoscevo vent'anni fa qui in Italia... è un fenomeno che va e viene e che non conosce confini. Ricordo di aver visto anche dei documentari sui ragazzini brasiliani. 
    D'altronde le sostanze che usano sono facilmente reperibili, economiche e legali. Un ragazzino italiano le trova pure nello sgabuzzino di casa.
    katriss
  • katrisskatriss Veterano Pro
    Pubblicazioni: 417
    @Newton grazie! però secondo te è giusto lasciar correre o tutelare gli altri e anche questi ragazzi che, pensando di divertirsi e rilassarsi, in realtà si stanno facendo del male? a scuola i più fingono di non vedere, la Dirigente vuole oscurare il tutto,;che non se ne parli...io non riesco a ignorare...questa cosa mi tormenta ma da sola posso fare ben poco!
  • marco3882marco3882 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 856
    Perché la dirigenza vuole oscurare il tutto? Paura di finire sui giornali?

    Dovresti buttare una frase per mettere un po' di paura alla dirigenza tipo: pensate se un giorno un ragazzo dopo aver sniffato si sente male e ci tocca chiamare l ambulanza...avete idea che sputtanamento sui giornali?
    Sniper_OpsRemiNorekatrissNewtonmammarosannavera68
  • katrisskatriss Veterano Pro
    Pubblicazioni: 417
    @marco3882 grazie! vuole oscurare per il "buon" nome della scuola...
    La collega che ha patito molto l"odore ha detto ai ragazzi ( e a me e alle operatrici del Sert) che, se ricapita, andrà in ospedale e partirà la denuncia. Una ragazzina è svenuta ed è andata in ospedale. Ci sono anche altri motivi ma la madre mi ha detto che l'odore ha contribuito.

    E intanto molti colleghi continuano a fregarsene... Uno degli alunni coinvolti, che mi manca quotidianamente di rispetto, spalleggiato da madre e dirigente..., ha portato giustificazione con firma falsa e un'altra giustificazione manca. L'ho scritto sul gruppo dei colleghi. Controllare è compito di chi ha lezione la prima ora e io in quella classe ho quell'ora solo il sabato. Non controllano... e dal registro elettronico l'assenza continua a essere non giustificata... oggi ho chiesto a un collega nuovo , che condivide le mie preoccupazioni, di controllare lui, benché non abbia la prima ora e mi ha promesso di farlo. Capite che lavorare così è molto difficile! la segreteria ha fissato il limite per presentare gite al 15 novembte quindi ocvorre pensarci velocemente; ho scritto sul gruppo dei colleghi che io, come coordinatore, organizzo qualcosa solo se escludiamo alcuni alunni ( con i quali c'erano stati problemi legati allo sniffing nella gita dello scorso anno o sono molto provocatori ). Qualcuno concorda ma nessuno propone. Se non ho l'ok della maggioranza dei colleghi, io non organizzò nulla e al prossimo consiglio di classe andrà spiegato ai genitori rappresentanti, attenti e che si sono già lamentati dei tanti problemi in classe e del fatto che non si prendano decisioni a tutela degli alunni corretti, come mai non si organizza una gita... io, se devo spiegare, dico la verità e aggiungo la mia proposta di non portare qualcuno...gli altri dovranno giustificarsi e anche la Dirigente ( se sarà presente in Consiglio...o se non lo sarà i genitori andranno a parlarle...). Non so come agire diversamente. ..mi sento contro i mulini a vento, con scudieri definiti visionari come me...
    nebelmarco3882
  • NewtonNewton Pilastro
    Pubblicazioni: 4,242
    Penso che si aspetta sempre che "ci scappi il morto" in ogni cosa, prima di intervenire... e a quel punto, come dice marco, sai che bel nome che si fa la scuola.
    Una buona scuola, per me, è quella attenta agli allievi e alle problematiche che possono avere. Infatti capisco benissimo te, e non i colleghi che se ne fregano o la dirigente che fa finta di nulla sperando che il problema sparisca da solo.
    Fosse per me avvertirei anche i genitori, in modo che possano controllare a casa.
    Immagina cosa succederebbe se uno di quei ragazzini si sentisse male e poi venisse fuori che a scuola avevate già avuto il sospetto...
    katrissmammarosannamarco3882
  • katrisskatriss Veterano Pro
    modificato 31 October Pubblicazioni: 417
    @Newton è quello che temo e non mi fa dormire...
    Oggi ero a casa, giorno libero. Mi hanno riferito due colleghi "visionari " che c'è stato nuovamente odore pungente in classe. Sono cose da pazzi...ignorare la salute di bambini ( al massimo hanno 14 anni, quindi sono bambini!) a rischio. Secondo me, gli alunni che continuano a sfidarci in realtà lanciano grida disperate di aiuto. Io ho un rapporto di amicizia con alcune mamme e sto male al pensiero di cosa non sto dicendo loro perché dall'alto non vogliono che parli. Certo che vanno quasi tutti male; il contesto non aiuta di certo a avere serenità di apprendimento. Boicotto tutti i progetti extra che mi propongono perché è di questo che dobbiamo occuparci non di mettere le luci natalizie alla vetrina della scuola.Lo trovo disgustoso.
    NewtonRemiNorerondinella61vera68
    Post edited by katriss on
  • nebelnebel Veterano Pro
    Pubblicazioni: 344
    ricordo vagamente di un fatto di cronaca che mi era stato riferito a voce, quindi forse in maniera imprecisa... madre di ragazzo tossicodipendente decide di chiamare i carabinieri perché facciano qualcosa per aiutarlo, quando arrivano a casa lui senza pensarci mezza volta si butta dalla finestra, morendo. non voglio dire che sia così in ogni caso, ma che vada usata prudenza, quindi non so dire se parlare con i genitori possa essere una buona mossa, non si potrebbero controllare le conseguenze. comunque anche io trovo che sia assurdo che si voglia far finta di niente, specie la dirigente, che ci sta a fare nel suo ruolo se non si occupa lei in prima persona del benessere della scuola? mi sono trattenuta dal dirlo fino ad ora perché non amo criticare nessuno, specie per sentito dire, ma insomma io qui vedo te che più o meno in solitudine ti batti per un problema di cui non sei direttamente responsabile e che richiede gioco di squadra, e questo non è giusto, anche e soprattutto perché tutto ciò comporta correre dei rischi.

    speriamo comunque che dal sert arrivino notizie a breve. ma, per assurdo... non potrebbe un operatore entrare in classe "sotto copertura"? ti dico come la sto immaginando io: in classe inizi a sentire quel forte odore, chiami al sert (che non so quanto sia lontano e disponibile) e un operatore viene a scuola, entra in classe con la scusa di consegnarti dei documenti, sente l'odore da sé, esce dall'aula e trae le sue conclusioni. forse è molto fantasioso, ma non mi sembra impossibile. nemmeno in questo modo si può appurare un sospetto? in alternativa potresti pensare di fare un corso di formazione, possibilmente riconosciuto da un qualche foglio rilasciato al suo termine, che ti permetta di avere maggiore competenza e sicurezza nei tuoi sospetti. questo lo dico in generale.
    katrissmarco3882RemiNorerondinella61
  • katrisskatriss Veterano Pro
    Pubblicazioni: 417
    @nebel grazie per i tuoi preziosi utili consigli. Ieri ho raccolto nuove testimonianze di 4 colleghi per fatti simili che si sono ripetuti negli ultimi due giorni ( stessi giorni della settimana scorsa...un po' strano...). odore forte pungente, notato vicino a due ragazze straniere, una delle quali teneva spesso un fazzoletto sul naso e l'altra strofinava un foulard che aveva al collo e sembrava grattarsi; l'odore andava e veniva, ma, nonostante finestra e porta aperta, si sentiva forte e pare essere rinnovato più volte. Un altro alunno ha rotto un Bianchetto con delle forbici, si è spalmato il liquido sulle mani e su un foglio, con cui giocava e poi ha messo su un davanzale. Sintomi particolari di alcuni: nausea, mal di testa, occhi rossi e gonfi, pallore, sguardi storditi o fissi. Due colleghe dopo un'ora in classe avevano cerchi alla testa, confusione mentale, nausea, gola che brucia...
    insomma.. . Io ero a casa malata e non ho sentito l"odore gli altri giorni o perché non l'hanno messo nelle mie ore ( sono la prof con più ore) o percge molto raffreddata e piena di olio 31 e lavanda per poter respirare.
    purtroppo non posso chiamare il Sert all'improvviso senza autorizzazione della Dirigente; comunque farò altra relazione scritta, dicendo che convochetemo un consiglio straordinario la prossima settimana e che, a mio parere, occorre avvisare i genitori, almeno i rappresentanti di classe.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586