Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Consigli per come evitare le stereotipie?

Buon giorno a tutti, spero di aver scritto nella sezione esatta. 
Vi spiego il mio problema: venerdì scorso sono andata al recital di uno dei miei artisti preferiti, dove sono riuscita a conoscerlo (!) e a farmi fare anche un autografo (!!). Peccato che allo stesso tempo non sono manco riuscita a guardarlo negli occhi, nel compenso ricordo perfettamente le scarpe che indossava e non mi piacevano per niente... ma sto divagando. 
Il problema è cominciato dopo questo incontro. Per fortuna ero con mio marito, perché quando sono uscita dal teatro ho cominciato a saltellare, strillettare e, in macchina, ho dato sfogo a tutta una serie di stereotipie possibile e immaginabile (ondeggiare avanti e indietro, scuotere le mani e batterle sulle cosce e tante, tante altre). Mio marito ha conosciuto questa parte un po' troppo eccentrica di me e per fortuna non glien'è fregato molto, nel senso che lui mi accetta come sono e va bene. Quest'eccesso di adrenalina che ho avuto mi ha fatto davvero paura, perché di solito riesco a non comportarmi così davanti a mio marito ma stavolta è stato impossibile frenarmi.

Il problema è: domani andrò a un altro concerto sempre dello stesso artista e non saremo solo io e mio marito, ma ci sarà anche mio cognato e lui non deve assolutamente vedermi in quello stato.

Avete consigli per evitare lo stimming ipereccitato post incontro col proprio idolo? 
RemiNore
Taggata:

Commenti

  • Marco75Marco75 Moderatore
    Pubblicazioni: 1,807
    Su questo tipo di stimming non saprei aiutarti, anche perché a me in genere le stereotipie vengono quando devo scaricare la tensione nervosa, non per sovraeccitazione... posso solo suggeriti di studiare il modo per sostituire le stereotipie con altre più socialmente accettabili (ad esempio la manipolazioni di oggetti in tasca, o simili). Con me funziona abbastanza bene.
    "Love yourself first"
  • SophiaSophia SymbolModeratore
    modificato 8 November Pubblicazioni: 5,164
    Come ha detto @Marco75 puoi aiutarti con una pallina di gomma oppure con un fidge cube.

    Non so se la cosa può esserti di utilità.
    Ti lascio il link:

    https://www.amazon.it/Fidget-Cube-Giocattolo-rilievo-dellansia/dp/B01MU3BH5K
    Post edited by Sophia on
    "Nulla esiste finché non ha un nome".
    Lorna Wing
  • SusanDelgadoSusanDelgado Neofita
    Pubblicazioni: 33
    @Sophia il fidget cube l'ho già ordinato insieme a un fidget chain
    @Marco75 credo che quello che mi è successo sia stato un insieme di sovreccitazione e poi di accumulo di tensione nervosa dettato dal fatto che ho dovuto simulare normalità per venti buoni minuti quando nella mia testa esplodevano i fuochi d'artificio, dato che avevo appena saputo che avrei potuto incontrare questa persona. Non potevo quindi essere me stessa perché era un contesto molto formale e chic e la prima regola in quei casi è quella di non saltellare come una bambina. Quindi ho parlato con il tizio in questione in inglese, ho avuto anche il coraggio di chiedergli una foto (ancora più ansia) e quando sono uscita dal teatro sono esplosa.

    Cercherò qualcosa da infilare in tasca, spero funzioni 
    Grazie per i consigli!
    Marco75RemiNoreSophia
  • ChristianChristian Membro
    Pubblicazioni: 43
    Peccato che bisogna trattenere certe emozioni....sopratutto quando si è felici per qualcosa....lo trovo veramente ingiusto....sarebbe bello che tutti possano esprimere quello che sentono...tornare bambini nei momenti di gioia...secondo me sarebbe stupendo saltare , ballare, gioire per le cose che ci emozionano...dovremo imitare i bambini e imparare da loro
    Marco75RemiNore
  • ChristianChristian Membro
    Pubblicazioni: 43
    Per esempio , mia moglie è tremenda...Non si limita quando è felice per qualcosa...sembra una bambina veramente quando è felice per qualcosa...Non si guarda mai attorno..Non nota se la guardano in modo strano...lei dice sempre...tanto la gente ha sempre da dire ...a questo punto faccio quello che sento senza pensare al giudizio degli altri...e aggiunge " chi mi ama mi segua" :))
    RemiNore
  • SusanDelgadoSusanDelgado Neofita
    Pubblicazioni: 33
    @Christian hai ragione e anch'io faccio così, ma in situazioni dove non mi conoscono. Con mio cognato purtroppo dovrò trattenermi (anche se non so quanto riuscirò a farlo   :)) ) saltelli e corse credo che ci saranno comunque, altrimenti esplodo male.
    Christian
  • ChristianChristian Membro
    Pubblicazioni: 43
    Purtroppo la tensione nervosa fa brutti scherzi....poi aggiungi l'emozione di essere super felice per qualcosa....e li si va in tilt...secondo voi una di quelle palline anti stress potrebbe aiutare in quelle circostanze? Magari averla dentro una borsetta e scaricare tutta la tensione stringendo di continuo la pallina potrebbe aiutare? Solo che se ci penso bene...avere una mando dentro una borsa fa strano ...sto cercando di immaginare la cosa...altrimenti che ogetti si potrebbero usare per scaricare la tensione in mezzo alla gente? Questo argomento mi incuriosisce molto...anche io non scherzo in fatto di tensione da scaricare
  • ChristianChristian Membro
    Pubblicazioni: 43
    Io non posso neanche portare la borsetta....dovrei portarmi mia moglie appresso e mettere la mano dentro la sua di borsetta....così sarebbe ancora più strano :D naturalmente scherzo
    RemiNore
  • SusanDelgadoSusanDelgado Neofita
    Pubblicazioni: 33
    @Christian io qualche settimana fa ero in una situazione in cui mi sentivo a disagio e, infilando le mani nella tasca del giubbino, ho scoperto di avere due tubetti di burro cacao. Facevo girare continuamente quelli in tasca e mi ha aiutato tanto, ma quelle sono situazioni in cui comunque hai tutto "sotto controllo". Quando succede qualcosa che ti fa arrivare a livello mille, puoi avere tutte le palline e i fidget toys di questo mondo ma ti calmerebbero comunque troppo poco rispetto a quanto ne avresti bisogno. Parlo per esperienza personale.
    In certe occasioni mi chiudo al bagno o vado dove nessuno mi vede, ma in altre, come venerdì scorso, dovevo farmi un'ora e mezza di macchina con mio marito e non c'era posto dove nascondermi. Meno male che lui è comprensivo!
  • ChristianChristian Membro
    Pubblicazioni: 43
    Quindi non c'è neanche un modo per prevenirle? Scusa sono ignorante su questo...faccio domande per capire se c'è una soluzione...e se uno fa un corso di meditazione potrebbe esser d'aiuto? Uno sport?della musica? ....questo argomento mi interessa parecchio...avendo un bimbo di tre anni nello spettro ...spero possano dare buoni consigli anche a te in modo da poter vivere con più serenità queste situazioni
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586