Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Il mio primo viaggio in solitario

Ciao a tutti voi!

Spero che le vostre vacanze stiano andando bene, e se così non fosse bene, leggetevi lo stesso il mio post (è una versione sadica del clickbait? Scusate, ma ci vuole tempo prima di diventare abili in tale arte): dopo ripensamenti, notti insonni a pensarci sopra, e seg*e mentali a go go, ho deciso di pianificare il mio primo viaggio in solitario, da solo, senza nessun amico, ne parente! Solo tre giorni, in Polonia, ma sono già elettrizzato al pensiero di farlo: in quei giorni visiterò musei, luoghi storici, ma spero di godermi anche la vita notturna di Varsavia, e di essere uno spensierato avventuriero, in cerca di emozioni e avventure!

Questa è la parte clou (se si scrive così), ora ne arriva una che darà una forza G ai vostri gioielli di famiglia talmente grande da farveli sentire pesanti come se foste su un pianeta (per questa parte ringrazio vivamente gli Angela per avermi dato una cultura così divulgativa).

Perché ho deciso di farlo? Dire che i biglietti costavano poco mi sembra davvero poco, quindi vi faccio una pappardella mentale (e voi pensavate che con la corazzata Potiemkin fosse tutto finito, vero?): quest'anno è stato pieno di cambiamenti, e sono successe tante cose, molte belle, ma alcune anche tristi: mi sono reso conto che ho sempre pensato di aver bisogno di qualcuno per essere felice, e che a quasi 24 anni non sono riuscito a godermi la vita, perché condizionato dalla voglia di avere una relazione romantica, di avere amici, fama e successo. Ma davvero mi servono queste cose per essere felice? Il mio Io dice di si, ma so che ciò che penso non è la mia vera persona, quindi, in realtà, lo desidero ma non mi serve davvero. Quello di cui ho bisogno è la felicità, e ho bisogno di trovarla in me prima di tutto. 
E come non trovarla se non con un momento bello tra me e me, uno di quei momenti che non vorrò mai dimenticare? Ho prenotato il viaggio per poter crescere, da persona che si reputa strana diventare una persona che accetta di essere strana, e di iniziare a godermi la vita, per quello che è, senza se e senza ma.

E prima di chiudere: buon anno a tutti, grazie per la vostra attenzione in altri miei post, e spero che quest'anno noi tutti siamo riusciti ad imparare cose nuove per poter migliorare la nostra condizione! 




rondinella61Newtonmarco3882vera68

Commenti

  • Cuore_sanguinanteCuore_sanguinante Veterano Pro
    Pubblicazioni: 540
    Buon per te, davvero, per il viaggio e per le cose imparate.
    Pamaz
  • ShinjiShinji Veterano Pro
    Pubblicazioni: 229
    Ti invidio, programmo anche io di fare un bel viaggio lontano da tutto e da tutti. Qualcuno direbbe "non è la meta che conta ma il viaggio"... in ogni caso Varsavia è una delle città che vorrei visitare.
    Per ora, essendo a corto di fondi, mi accontento di girovagare nei paeselli a qualche km da casa. Trovo rilassante stare in un posto dove nessuno ti può riconoscere. Vicino a casa continuo a controllare le targhe delle auto per verificare che non mi stiano pedinando parenti e vicini vari...  :P
    Buon viaggio :)
    Pamaz
    The closer you get to the light, the greater your shadow becomes.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online