Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Perché vedono Napoli come la città della mafia.

MiticalexMiticalex Veterano
modificato 30 January in Politica, Filosofia e Religione
Persino su Adrian Napoli è stata descritta così.
Post edited by Sophia on
«1

Commenti

  • NewtonNewton Pilastro
    Pubblicazioni: 5,173
    Perché le notizie cattive fanno più rumore di quelle buone.
    vera68
  • AutisticoAutistico Veterano
    Pubblicazioni: 246
    Perché a Napoli c'è la mafia.
    AJDaisyMarkov
  • MiticalexMiticalex Veterano
    Pubblicazioni: 1,008
    Autistico ha detto:

    Perché a Napoli c'è la mafia.

    Io sono di Amalfi.

    Autistico
  • BlindBlind Colonna
    modificato 8 February Pubblicazioni: 2,376
    @Autistico le organizzazioni criminali indicate genericamente col termine "Mafia" sono presenti in tutta Italia (non solo a Napoli) perché le "falle" del sistema giudiziario, la disattenzione del governo nei confronti della popolazione meno agiata e l'appoggio diretto o indiretto di una classe politica corrotta o facilmente corruttibile consentono ingenti investimenti, in attività più o meno legali, che portano alle organizzazioni guadagni economici altrettanto grandi.
    Anche in città geograficamente lontane dal sud Italia come ad esempio Milano, che all'estero è conosciuta come "capitale della moda" e sede della Borsa Italiana, la presenza - fisica ed economica - delle organizzazioni criminali non è inferiore a quella di altre zone note soprattutto (ma non solo!) per questo fenomeno.


    [fine intervento serio]

    -/-
    Miticalex ha detto:

    Autistico ha detto:

    Perché a Napoli c'è la mafia.

    Io sono di Amalfi.
    @Miticalex appunto, la mafia sta solo a Napoli, mica ad Amalfi! Lì ci sono il sole, la pizza e il mare bello...
    #-o

    vera68
    Post edited by Blind on
  • vera68vera68 Colonna
    Pubblicazioni: 1,566
    Miticalex ha detto:

    Autistico ha detto:

    Perché a Napoli c'è la mafia.

    Io sono di Amalfi.

    Se tu non sei mafioso, non devi prendertela come una offesa personale.

    Che a Napoli ci sia la mafia è vero, come anche a Milano, del resto. Ma tu non sei la mafia, moltissimi napoletani non sono la mafia.

    Ricordati che ci sono donne (ma lo stesso varrebbe per gli uomini) che sono finite spose di uomini appartenenti a cosche mafiose e che si sono rifiutate di allevare i figli con un'educazione mafiosa. Molte hanno pagato con la vita. Loro hanno sposato uomini di mafia eppure non sono la mafia
  • luckyduckluckyduck Membro Pro
    Pubblicazioni: 443
    La comunicazione ufficiale perlopiù definisce criminalità organizzata quella forma di criminalità che controlla il territorio contendendolo allo Stato e alla società civile (non criminalmente organizzata). Naturalmente esistono altre forme di criminalità organizzata, ma questa è quella che viene genericamente denominata "mafia".

    Napoli è una metropoli europea che ha un centro popolare. Un caso particolare. Dato che tutta la Campania è piena di questi problemi, allora Napoli sembra assurgere a Capitale secondo l'identificazione "Napoletano pittoresco"="cittadino della Camorra".
    In un certo senso Napoli è perfetta perché la criminalità di strada non è confinata in una periferia difficile ma aleggerebbe (a torto o a ragione di chi ci crede) nei vicoli del centro cittadino meno "plastificato" d'Europa.
  • forzadeltassoforzadeltasso Membro
    Pubblicazioni: 55
    Guardando più a monte, fa parte di un processo di denigrazione del sud, processo molto lungo e capillare, talvolta sottile, iniziato dopo l'unificazione... basti pensare, ad esempio, a come un meridionale è rappresentato nelle fiction. O è un cattivo, o è un bruto, o è una sorta di spalla comica, buona ma un po' stupidotta, una sorta di "fanciullo interiore". Ma raramente è un personaggio eroico...
    Inoltree, fate caso a un'altra cosa: quando un meridionale parla dialetto, è "rozzo e incolto". Quando lo fa un settentrionale, è "uno che difende le tradizioni"....
    kaffo
  • kaffokaffo Membro
    Pubblicazioni: 51
    forzadeltasso ha detto:

    Guardando più a monte, fa parte di un processo di denigrazione del sud, processo molto lungo e capillare, talvolta sottile, iniziato dopo l'unificazione... basti pensare, ad esempio, a come un meridionale è rappresentato nelle fiction. O è un cattivo, o è un bruto, o è una sorta di spalla comica, buona ma un po' stupidotta, una sorta di "fanciullo interiore". Ma raramente è un personaggio eroico...
    Inoltree, fate caso a un'altra cosa: quando un meridionale parla dialetto, è "rozzo e incolto". Quando lo fa un settentrionale, è "uno che difende le tradizioni"....

    Ti quoto, è così
  • forzadeltassoforzadeltasso Membro
    Pubblicazioni: 55
    kaffo ha detto:

    forzadeltasso ha detto:

    Guardando più a monte, fa parte di un processo di denigrazione del sud, processo molto lungo e capillare, talvolta sottile, iniziato dopo l'unificazione... basti pensare, ad esempio, a come un meridionale è rappresentato nelle fiction. O è un cattivo, o è un bruto, o è una sorta di spalla comica, buona ma un po' stupidotta, una sorta di "fanciullo interiore". Ma raramente è un personaggio eroico...
    Inoltree, fate caso a un'altra cosa: quando un meridionale parla dialetto, è "rozzo e incolto". Quando lo fa un settentrionale, è "uno che difende le tradizioni"....

    Ti quoto, è così
    Infatti, quando mettono, al nord, i segnali stradali in dialetto, nessuno dice niente...se lo facessero in Sicilia, molti storcerebbero il naso. Inoltre, di recente c'è stato un caso particolare, in Veneto. Un medico ha detto di scrivere le sue ricette in dialetto locale, perché i pazienti più anziani non capiscono l'italiano. I commenti a questa notizia erano, in genere, divertiti, con qualcuno dire che le tradizioni vanno difese, ecc.. Fosse successo in una regione del sud, avrebbero detto quanto siamo ignoranti noi meridionali...
    Per capire meglio la storia dei rapporti nord/sud, consiglio di leggere qualcuno dei libri di Pino Aprile... capirete molte cose...capirete forse più di quanto vorreste...

  • marco3882marco3882 Colonna
    Pubblicazioni: 1,433
    Non generalizziamo però altrimenti è razzismo al contrario. Veneto xe' al me mondo :))
    JAA005
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online