Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Accumulo compulsivo e Asperger

ezrealezreal Veterano
modificato March 2013 in Altre diversità...
Ho appena guardato una puntata di Sepolti in Casa, c'era una signora (sui 40 anni) che potrebbe confermare un'idea che mi sono fatto in precedenza, ossia che alcuni casi di accumulo compulsivo siano casi di autismo non diagnosticato. Questa signora, a differenza di altre persone che ho visto nella serie, non soffriva liberandosi di un oggetto ma per esempio non ha buttato un guanto perché 'potrebbe esserci l'altro da qualche parte'. Oltre a questo aveva notevoli difficoltà a esprimere le emozioni, confermato anche dalla terapista che l'ha seguita e attribuita a un 'muro' che la signora stessa si era creata.

Secondo me questa donna ha un disturbo dello spettro autistico e semplicemente non sapeva buttare le cose, e la sofferenza che attribuiva agli oggetti era causata dalla situazione degenerata e non da un altro disturbo preesistente.
Post edited by wolfgang on
If i go crazy then will you still call me superman?
«1345

Commenti

  • stefani283stefani283 Neofita
    Pubblicazioni: 28

    Uhm mi sa che anch'io ho qualche problemino nel buttare via le cose. Entro certi limiti ma per alcune tipologie di oggetti penso sempre che possano tornare utili.

    Per quanto riguarda la roba da mangiare invece non tollero gli sprechi. Certo le cose scadute che non si possono proprio recuperare le butto ma ogni volta mi piange il cuore. Però in realtà non so se tutto questo possa avere legami con lo spettro autistico!

  • Andato_87Andato_87 Andato
    modificato February 2013 Pubblicazioni: 3,049
    Mi è capitato di guardarlo qualche volta di sera su Real Time, al canale 31.

    Anni fa conservavo qualche vecchia rivista e altri oggetti, ma non ho mai sofferto di accumulo compulsivo. Oggi mi tengo solo ciò che è davvero utile. E anch’io odio gli sprechi.
    Proprio due settimane fa, in casa mia abbiamo buttato molte cose che non servivano più, e ho provato un senso di soddifazione. Decisamente sono un pessimo accumulatore.
    Spero non mi capiti mai il problema opposto, un giorno potrebbero servirmi dei vecchi documenti.
    A proposito di documenti, anche per voi risulta difficile trovarne uno in particolare quando serve?
    Post edited by Andato_87 on
  • BrianBrian Veterano
    Pubblicazioni: 255
    Forse io sono un esempio al contrario, nel senso che devo buttare tutto ciò che non serve. Nella mia macchina non ci sono giornali vecchi, bottiglie sparse, documenti o altre cose... non c'è assolutamente nulla a parte il libretto, il tuttocittà, tutto ciò che può servire... a volte vedo le macchine dei miei amici e mi chiedo come facciano... Essendo invece un musicista e un amante della musica in genere, a casa ho una libreria con circa 2000 cd originali, magari un vero collezionista terrebbe anche quelli che ha comprato e che magari non gli sono piaciuti perché cmq fanno numero, io invece li rivendo all'usato... i cd che ho sono solo cose che mi piacerebbe ascoltare. Idem per le riviste, non ci sono riviste vecchie in giro, o fogli inutili... ovviamente a volte mi è capitato ci cercare una cosa dopo mesi o anni, e ovviamente non c'era perché l'avevo buttata! Se compro un cd non arrivo a casa e lo scarto, lo scarto per strada in modo da buttare l'incarto e la busta prima di entrare :) anche se compro un autoradio o uno stereo, dopo averlo scartato non conservo la scatola "perché potrebbe sempre servire", appena posso la butto. Se ho la scatola dei Buondì nella credenza, dopo che tre o quattro sono stati scartati levo la scatola e li lascio sfusi (in un piccolo cestino). Vi ci trovate?
    "Anything Anytime Anyplace For No Reason At All" - Frank Zappa
  • biancabianca Senatore
    Pubblicazioni: 1,380
    @Brian, se mi ci ritrovo? Ci hanno separati alla nascita!! Anch'io butto tutto, in aprile traslocherò per l'ennesima volta e già mi sento bene all'idea di buttare (o regalare) l'80% delle cose che possiedo! Ho una casa veramente minimal, in confronto alla mia, quelle giapponesi sono piene di cose inutili :-)
  • MuleMule Membro
    Pubblicazioni: 102
    Io non butto solo gli oggetti elettronici come cellulari, mp3, calcolatrici perché mi piace smontarli e se possibile riattivarli quando sono già smontati poi li metto in una scatola e li conservo. Per il resto, non mi sembra di essere un accumulatore. 
  • LunaLuna Veterano
    Pubblicazioni: 525
    @ezreal: non so che dire, ma casa mia è un esempio della filosofia "non lo butto, perchè potrebbe essermi utile prima o poi". Senza arrivare agli eccessi descritti dal programma, sicuramente non sono un esempio di "accumulo compulsivo", però tra me e mia madre, prbabilmente è l'opposto della casa di @Bianca. Spero di non degenerare!!
  • BrianBrian Veterano
    modificato February 2013 Pubblicazioni: 255
    @Brian, se mi ci ritrovo? Ci hanno separati alla nascita!! Anch'io butto tutto, in aprile traslocherò per l'ennesima volta e già mi sento bene all'idea di buttare (o regalare) l'80% delle cose che possiedo! Ho una casa veramente minimal, in confronto alla mia, quelle giapponesi sono piene di cose inutili :-)
    Ahahah io ho traslocato all'inizio di quest'anno, ma avendo già buttato tutto è stato abbastanza semplice :) da notare cmq che ho montato la libreria dei cd e ci ho messo i cd dentro prima ancora di completare il resto del trasloco, chiunque fosse entrato avrebbe trovato il caos ma con i cd già in perfetto ordine... invece per le cose utili, come lamette da barba, o le pile per il lettore cd (già, avendo solo cd originali a che mi serve l'ipod?) magari ne acquisto piu' di un pacchetto, in modo da allontanare l'ansia che possano finire presto e rimanere senza. (cmq non piu' di tre, non è che mi preparo per l'apocalisse :)
    Purtroppo una cosa strana che a volte mi accade è il non aver voglia di aspettare un momento utile per disfarmi di qualcosa. Una volta comprai delle casse per il computer che appena montate non funzionavano... non volli aspettare di usare la garanzia, venderle usate a chi magari le avrebbe aggiustate... ho preso, le ho buttate nel secchione e sono andate a comprane di nuove. E non sono certo ricco! (questo succedeva cmq in un periodo davvero buio che fortunatamente non esiste piu')
    Post edited by Brian on
    "Anything Anytime Anyplace For No Reason At All" - Frank Zappa
  • Andato_87Andato_87 Andato
    modificato February 2013 Pubblicazioni: 3,049
    L’accumulo compulsivo mi sembra legato non solo all’Asperger, ma anche ad altri disturbi dello spettro autistico. In questi giorni ho buttato anche un diario personale che non scrivevo più dalla scorsa estate, non prima di aver strappato, anzi “disintegrato” le pagine una ad una.

    Quattro anni fa, nel 2009, ho buttato una vecchia rivista, una delle poche che mi era rimasta, che tenevo dal 2001. Era piena di articoli sulla tragedia dell’11 settembre e parecchio sgualcita.
    Post edited by Andato_87 on
  • ezrealezreal Veterano
    Pubblicazioni: 278
    Leggevo da qualche parte su questo forum che alcuni asperger possone essere super-ordinati mentre altri super-disordinati, e in entrambi i casi c'è bisogno di un'educazione specifica a compensare l'estremità della situazione. Mi chiedo se a una persona super-disordinata che non è stato insegnato come mettere ordine, a un certo punto possa arrivare a riempire la casa di cose e immondizia solo perché sono sa come si fa a disfarsene in modo efficiente.
    If i go crazy then will you still call me superman?
  • elettraelettra Veterano
    Pubblicazioni: 889
    Io ultimamente sono molto "sepolta in camera".
    Dato l'abbattimento emotivo dell'ultimo periodo ho letteralmente smesso di mettere in ordine la mia stanza e c'é un inferno di roba buttata ovunque. Mia madre mi ha minacciata che presto chiamerá quelli del programma...
    Ma intanto io proprio non ci riesco a rimettere in ordine. La situazione attuale mi da un fastidio terribile, ma proprio non ci riesco.
    I thought what I'd do was, I'd pretend I was one of those deaf-mutes.

    When I've eliminated the impossible, whatever remains, no matter how mad it might seem, must be the truth.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online