Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Problemi con un mio superiore

Ciao a tutti!

E' da mesi che a lavoro mi ritrovo con dei problemi con un mio superiore: spesso volentieri mi dice che quello che faccio è una "m**da", trova sempre l'occasione per prendermi in giro, oppure semplicemente ignora quello che dico, perché io ho solo 6 mesi di esperienza, mentre lui ne ha quasi 6, dando sempre ragione all'altro mio collega che ha più esperienza di me. E' straniero (dell'est, per non dire direttamente la sua nazionalità), quando mi spiega le cose lo fa molto velocemente, e se non riesco a capirlo, si arrabbia e dice all'altro mio collega di aiutarmi perché non capisco niente, e di conseguenza non accetta il fatto che io, avendo meno esperienza di lui, non riesca ad arrivare alle sue soluzioni subito, e quindi trova sempre il pretesto per prendersela con me.

Ho cercato di parlare di questa cosa con lui, ma evidentemente non riesce a comprendere la mia situazione, e quindi continua ad avere un atteggiamento ostile verso i miei confronti. Questa cosa mi ha portato ad avere molta ansia e nervosismo e a non avere più voglia di andare a lavoro, ripercuotendosi anche sulla mia vita personale, provocando molta insicurezza in me stesso e creandomi molti tic.

Partiamo dal fatto che anche io ho dei problemi di comunicazione, e quindi capisco che anche io con le mie scarse abilità di comunicazione riesco a parlare con lui, ma non so come gestire questa brutta situazione: come posso affrontare la cosa? Qualcuno di voi ha avuto problemi simili, e se si, come li ha risolti?

Grazie in anticipo per ogni consiglio e risposta.
MarkovAmelieKrigerinneAJDaisyLisaLaufeyson

Commenti

  • vera68vera68 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,085
    Scusa non ho capito la sua anzianità. Ma questo è solo un dettaglio.
    Io credo che ci siano persone piccole piccole che godono nel far sentire gli altri delle m**d*.
    (Io, ahimè, ho avuto una zia così, che nella mia testa ha giocato il ruolo di quasi una seconda mamma e pure uno zio, dal quale sono stata tenuta fortunatamente lontano).

    Come consiglio ti posso dire di non entrare nella loro trappola. Non cercare di ottenere benevolenza, perché sarebbe come supplicare un gatto di lasciare andare il topo
    Se puoi, mi rendo conto che non è facile, lasciati scivolare addosso le cose.

    Avete un superiore comune al quale lui potrebbe far rapporto?
    tu annotati tutto quello che pensi possa servirti a giustificare il tuo operato.
    PamazKrigerinne
  • KrigerinneKrigerinne SymbolSenatore
    Pubblicazioni: 3,153
    Io ti dico solo che ti capisco ma non posso darti consigli perché non ne ho... Ma ti capisco! E ti dico che ti mando un abbraccio di conforto e che cerca di vedere questo lavoro come una formazione, se puoi conduci dei colloqui nello stesso campo senza dire niente a nessuno e quando qualcun altro ti vuole assumere licenziati. Se è il tuo capo non puoi cambiarlo e parlare con lui non serve perché se gli dici che la cosa ti fa sentire a disagio lui ci gode perché evidentemente è quello che vuole...
    vera68Pamaz
    Asperger ~ tutor ABA ~ programming... future
    You split the sea
    so I could walk right through it

Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586