Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Mio figlio è particolare. Esperienze nell’ evoluzione di un presunto spetteo autistico

Ciao a tutti. Mi presento: sono la mamma di un bambino di quasi 22 mesi. Da quando ha compiuto l’anno di età ogni tanto notavo dei comportamenti “Diversi” rispetto a quelli che ero abituato a vedere nei bambini della sua età (Nipoti, figli di amici..). Ad esempio non indicava, ma mi facevo forza del fatto che fin da piccolo io gli abbia dato la libertà di muoversi tranquillamente dentro casa. No al girello, tolto qualsiasi tipo di pericolo. Ha iniziato a muoversi intorno i 7 mesi rotolando. Mi stupiva il fatto che studiasse il punto dove volesse arrivare facendo le varie diagonali e centrandolo alla perfezione. Gli ho sempre messo tutto a disposizione. Quindi sul fatto del non indicare diciamo che non trovavo un problema dato che arrivava da solo a qualsiasi cosa voleva. Per me era sintomo di indipendenza e ne andavo fiera. Gli altri bimbi alla musica ballavano lui mai fatto. Intorno al quinto mese già non amava molto stare in braccio a parte che con me che sono la mamma ma anche qui per me era sintomo di indipendenza Le mie paure svanivano offuscate dalla sua sempre ricca allegria che non mi faceva pensare fosse un elemento di un bambino problematico.
Oggi Filippo ha 22 mesi, non parla a parte ogni tanto ma-ma, da-da (che spesso fa quando è presente il papà) un miao (acuto) che fa quando vede un gatto, cia-cia (che ogni tanto ha utilizzato “arrivando” che mi fa pensare ad un ciao) e poi ci sono giorni in cui emette tanti suoni e giorni in cui emette suoni solo quando si lagna (iiiiiiiii).
Continua ad essere un bambino allegrissimo. Ha contatto oculare. Ma si gira al suo nome 1/2 volte su 10. Anzi quelle due volte da un mesetto. Prima non si girava mai.
Ecco..diciamo che nell’Ultimo mese gli ho visto fare tanti progressi, quelli che non ho fatto in tutti i mesi passati. Ad esempio c’è molta più comprensione. Esegue piccoli compiti. Chiudi il cassetto, vieni da mamma, andiamo a lavarci denti, posa lo spazzolino, sciacquano spazzolino, aiutami vestirsi dandomi piedini manine, andiamo a fare la ninna, metti il giacchetta per lui infila la manica,se ha una cosa in mano e glie la chiedo me la da,se sta mangiando ed io apro la bocca facendo aaa lui mi imbocca....Diciamo che nell’ultimo mese ha iniziato ad imparare ad ascoltare un po’ di più i miei comandi e a conoscerli.
Continua a non chiedermi le cose ad esempio mentre mangia se ha sete Non mi chiede l’acqua. Sono io ad accorgermene e quando gliela porto beve di gusto.

Circa un mese fa l’ho portato da una neuropsichiatra infantile privata che dopo Visita di cinque minuti mi ha detto che il bimbo rientra nello spettro autistico E che lo avrebbe voluto rivedere fra sei mesi.

Sono caduto nello sconforto più assoluto. La notte non dormo, molto tempo lo possa leggervi e vi ringrazio per tutte le esperienze e confronti presenti in questo forum.
La notte è il momento più difficile perché mentre lui dorme io lo immagino da grande. Purtroppo l’unico esempio che mi viene in testa è un mio cugino autistico molto grave. Ma poi quando il mio piccolino si sveglia e mi sorride mi viene in braccio e mi abbraccia Mi dico che non è possibile.
La mattina appena sveglio gli piace fare le costruzioni e giocare un po’ con tutti giocattoli che ha lasciato sparsi la sera prima in sala. Lo fa velocemente. Gioca con tutto quello che è presente ma gli dedica sempre pochissimo. Quando provo a fargli vedere come si fanno le cose magari dandogli un gioco in mano ritrae la mano. Questo per qualsiasi cosa io gli voglio far vedere come funzioni. Ma poi dopo un po’ molto spesso rifà quello che gli avevo fatto vedere. Non lo fa quando glielo chiedo lo fa quando vuole lui. Questo è un po’ Filippo,Lui fa tantissime cose ma le fa solo che quando vuole lui.
Da una settimana l’ho portato al nido perché ho letto che gli potrà fare bene.

Ah una cosa che ultimamente fa è mettere le dita nelle orecchie. La maggior parte delle volte io vedo che lo fa durante un emozione negativa o positiva,come ad esempio battere le mani davanti alla sigla di masha e orso :). Ecco diciamo che vedo in quel gesto in espressione di emozione. Ma a volte lo fa anche per rumori e canzoni.
Se gli si nega una cosa con fermezza si butta per terra e batte i piedi,e alle volte la testa (facendo però attenzione a non farsi male,quasi con timore direi).

Scusa per mia lungaggine ma anzi mi sono appena promessa di stopparmi altrimenti potrei continuare all’infino

Quello che vi chiedo è se qualcuno di voi ha avuto esperienze di bimbi simili al mio piccino. La loro evoluzione. Se qualcuno poi è uscito dallo spettro. Che bambino è diventato. E se qualcuno sa dirmi che tipo di adulto mio figlio diventerà? Mi scuso tantissimo ma sono in questo periodo nella disperazione totale e cerco speranze. Davanti al mio bimbo rido sempre ma dentro qualcosa mi sta uccidendo. Mi sembra un incubo dal quale mi vorrei svegliare al più presto.
arabafenice83loconiChristian
«134567

Commenti

  • daffodillamentdaffodillament Neofita
    Pubblicazioni: 7
    Ciao, anche io ho un bambino di 4 anni e mezzo nello spettro... difficile dire che adulti saranno, l’importante secondo me è vivere giorno per giorno e accettare la situazione senza entrare in ansie varie... anche il mio all’eta’ del tuo non sapeva far capire che aveva sete o fame, ora in qualche suo modo si fa capire e non ha praticamente più momenti di crisi... pian pianino si sblocca sulle cose, a volte anche improvvisamente, ad esempio ora cammina senza passeggino senza più un capriccio... credo che l’acquisizione del linguaggio sarà l’ultima tappa...
  • viola85viola85 Neofita
    Pubblicazioni: 37
    Ti ringrazio per la tua esperienza. Ora il tuo bimbo indica quindi? Riesce a farti capire in che modo?
    Comunque difficile non farsi prendere dalle ansie...vorrei con tutto il cuore che quella neuropsichiatra si fosse sbagliata. E che magari il mio bimbo sia solo un po’ indietro nello sviluppo cognitivo. È questo che non capisco di questa storia..quest’etichetta che mi spaventa tantissimo..niente è come mi aspettavo.

    Possibile che un bambino con le caratteristiche di mio figlio crescendo sia un bimbo come gli altri?
  • DomitillaDomitilla Senatore
    Pubblicazioni: 2,887
    Che adulto diventerà, nessuno può saperlo, sarebbe chiaroveggienza.
    Per dire, un bambino perfetto potrebbe finire in una cattiva strada da adulto, senza che la madre se lo possa immaginare quando è piccolo.
    Tu hai un esempio di autismo tra i parenti che ti fa paura, è comprensibile la tua ansia.
    Però ricordati che l'autismo è diventato una serie sterminata di casi che praticamente ognuno è a sé.
    Guarda questo forum, ci sono un sacco di autistici adulti: c'è chi lavora e chi no, c'è chi ha la patente e chi no, c'è chi si accoppia e chi piange perché non trova patners, chi è solo e chi è pieno di figli.
    Quello che puoi fare è non angustiarti per qualcosa che non puoi controllare e pensare al presente, a come puoi educarlo e farlo star bene.
    claluigufomatto79LisaLaufeysonCharade
  • viola85viola85 Neofita
    Pubblicazioni: 37
    Si esatto. Io ho questo caso di autismo in famiglia che mi spaventa tantissimo. È un ragazzo totalmente assente dalla realtà.
    In effetti di tutta questa storia la cosa che mi spaventa di più non è il fatto che mio figlio non possa trovare la donna della sua vita,ma la cosa che mi spavent di più è che lui non possa mai comunicare con me. Questa è la cosa che mi distrugge. Nell’ultimo mese ho visto progressi nella comprensione e non faccio altro che ripetermi che il linguaggio è una conseguenza alla comprensione e che quindi presto avverrà.
    Ma poi oltre i casi leggo di genitori che hanno visto dei peggioramenti invece che dei miglioramenti e vivo di questa paura. In alcuni momenti della giornata ho delle speranze positivissime ma in altri momenti cado nello sconforto.

    Comunque ti ringrazio del consiglio, fino ad ora ho letto solo di genitori di bimbi e non ho avuto modo di leggere di adulti felici. Daró un’occhiata
    Domitilla
  • viola85viola85 Neofita
    Pubblicazioni: 37
    Ho cliccato ma mi apre una pagina con scritto “che non ho il permesso per farlo”
  • gufomatto79gufomatto79 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 419
    Salve,
    purtroppo ogni bimbo è un universo a sé e ciò che vale per uno può non valere per un altro. Così come per le evoluzioni. Cerca di aiutarlo per quanto è nelle tue forze e credi in lui. Dirti che tante cose di tuo figlio mi ricordano mia figlia credo non sia del tutto corretto perché non vorrei farti cadere nello sconforto, visto che non hai una diagnosi certa e che tutto potrebbe essere ancora dubbio e fluido nella sua evoluzione. Ricorda che gli aiuti che puoi dargli fanno tantissimo ma anche qui io non sono nessuno per dirti se sia il caso o meno di fare alcun genere di terapia.
  • DomitillaDomitilla Senatore
    Pubblicazioni: 2,887
    viola85 ha detto:

    Ho cliccato ma mi apre una pagina con scritto “che non ho il permesso per farlo”

    Scusa, forse devi aspettare di diventare Membro.
  • viola85viola85 Neofita
    Pubblicazioni: 37
    la neuropsichiatra mi ha consigliato psicomotricità di gruppo e di segnarlo all’asilo.
    All’asilo ha iniziato questa settimana. È andata abbastanza bene. Nessuna crisi di pianto. Ma lo davo per scontato perché è un bimbo un sacco coraggioso. Mi ama tanto ma tranquillamente si distacca da me. Sa che mamma torna.
    Invece per la psicomotricità mi sto muovendo.
    Venerdì ho appuntamento da una psicologa che ci vuole vedere insieme. Mi ha dato questo appuntamento la seconda neuropsichiatra che ho incontrato,la quale non mi ha dato nessuna diagnosi..però spesso mi diceva che alcuni atteggiamenti di Filippo non rientravano nello spettro. Come ad esempio il buttarsi per terra e sbattere i piedi ai miei no...

    Potete dirmi di che si tratta la psicomotricità? e se è una terapia che comunque male non fa se intanto glie la faccio iniziare anche se non ho una diagnosi certa?

  • viola85viola85 Neofita
    Pubblicazioni: 37
    Domitilla ha detto:

    viola85 ha detto:

    Ho cliccato ma mi apre una pagina con scritto “che non ho il permesso per farlo”

    Scusa, forse devi aspettare di diventare Membro.
    Ah ok. Comunque spulcerò bene il forum. Già un po’ lo sto facendo :)
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586