Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Maestra di sostegno, come fare a mantenerla i l prossimo anno

Buongiorno,
Mi trovo nella scomoda situazione di chiedere la continuità didattica per mio figlio che, quest'anno, ha trovato una maestra di sostegno validissima per miracolo. Sia caratterialmente sia a livello di competenze. Lei è precaria e c'è il rischio (elevato) che il prossimo anno non segua più mio figlio. Qualcuno sa come fare che chiedere di mantenere la stessa maestra? A parte la classica richiesta scritta con tutte le varie leggi al dirigente scolastico?
Grazie e buona giornata
«1

Commenti

  • gufomatto79gufomatto79 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 425
    Ciao! Purtroppo si può fare poco perché se è precaria il suo ritorno dipende solo dalla sua posizione in graduatoria. Se lei è in una posizione alta potrà scegliere la cattedra e quindi potrà tornare, al contrario è un terno al lotto. Non dovrebbe essere così ma se non è a tempo indeterminato, ogni anno cambiano molte cose perché per aggiornamenti e ricorsi vari le graduatorie cambiano. Il dirigente, secondo le ultime leggi, potrebbe richiamare espressamente lei proprio per garantire la continuità a tuo figlio ma non ho mai visto farlo a nessuno. Appena ho un attimo ti segno mq normativa al riguardo.
    Giadaniel
  • gufomatto79gufomatto79 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 425
    Vai sul sito orizzonte scuola e cerca questo articolo : Sostegno, continuità didattica affidata a docenti di ruolo e supplenti. Ecco come

    Scusa ma sono pessima nell'utilizzo del cellulare e non so come copiarti il link. Mi vergogno un po'

    :\">
    GiadanielFenice2016
  • GiadanielGiadaniel Veterano Pro
    Pubblicazioni: 379
    @gufomatto79 grazie mille! Mi sono messa in testa di fare una guerra per mantenerla. Credo che l'unica sia chiedere appuntamento col dirigente scolastico, stando anche all'articolo di orizzonte scuola. Purtroppo, parlando anche con altre mamme di bimbi nello spettro, trovare una docente di sostegno preparata è davvero come vincere alla lotteria. In più, la npi del centro dove mio figlio fa terapia si dichiarata a favore del cambiamento. Perché afferma che il bambino deve imparare che le cose cambiano. Ma non è un discorso di immutabilità, bensì di preparazione della docente in questione... In questi giorni lei è in malattia, c'è una supplente, che Dio ci aiuti...
    Fenice2016
  • AlbinaAlbina Membro Pro
    Pubblicazioni: 123
    ciao cara, io in realtà ho il problema opposto..(ci siamo trovati molto male con l'insegnante di sostegno, anche se sulla carta dovrebbe essere brava e preparata). Quello che posso consigliarti è di parlare con la dirigente e magari anche con le insegnanti curricolari perchè possano perorare la tua causa e dare un motivo in più al dirigente di impegnarsi per farla tornare
    GiadanielFenice2016
  • GiadanielGiadaniel Veterano Pro
    Pubblicazioni: 379
    @Albina ho chiamato scuola, ho chiesto un colloquio con il dirigente. Mi hanno detto che mi chiamerà nei prossimi giorni per fissare giorno e ora. È uno scandalo che non si possa avere qualcuno di competente o con cui il bambino riesca s progredire... Sennò non ha senso neanche il sostegno... Sapete se ci sono associazioni in difesa dei diritti dello spettro o simili a cui si può scrivere?
  • Fenice2016Fenice2016 Veterano
    Pubblicazioni: 1,707
    Non so se ci siano variazioni a livello regionale.
    Nella mia regione funzionava così fino a qualche anno fa e lo so per certo: 
    -lettera della famiglia al dirigine con la richiesta
    -lettera del dirigente
    -lettera dell'insegnante
    e tutto viene dato all'Ufficio scolastico provinciale.

    Il fatto che l'insegnante venga riassunta l'anno scolastico successivo è però secondario rispetto a tutte le procedure di assunzione in ruolo. in sostanza se dopo le procedure ufficiali rimangono posti liberi per supplenze, solo in quel caso, la supplenza viene data all'insegnante di cui si è richiesta la continuità.
    Certo che se pure la npi remasse dalla vostra parte sarebbe meglio... anche essere appoggiati loro sarebbe utile. Certo il cambiamento potrebbe essere positivo, ma solo se ci fosse sicurezza di pari qualità... cosa che purtroppo il sistema scolastico italiano non garantisce.  @Giadaniel  ma in npi se ne rendono conto di questo? Mah!

    Hai fatto benissimo a chiedere un colloquio con il dirigente, di solito sono molto disponibili e di sicuro ti saprà dare tutte le info che ti servono.


    Buona fortuna e se ti va ci terrai aggiornati.
    :-)
    Giadaniel
  • AlbinaAlbina Membro Pro
    modificato 15 April Pubblicazioni: 123
    @Giadaniel non conosco associazioni, però su fb c'è qualche gruppo che si occupa di temi come diritto e autismo ad esempio e mi sembrano molto utili.
    Post edited by Albina on
  • Fenice2016Fenice2016 Veterano
    Pubblicazioni: 1,707
  • GiadanielGiadaniel Veterano Pro
    Pubblicazioni: 379
    Grazie @Fenice2016 @Albina grazie mille. Provo a vedere il link. Il problema è che la scuola è statale, quindi non posso né scrivere un'email l'ora al team della raggi, né fare le poste in circoscrizione. La Terapista di mio figlio si è resa disponibile per parlare con la npi e farle capire il punto. Vi aggiorno senz'altro e grazie!
    Fenice2016
  • vanessa1vanessa1 Membro
    Pubblicazioni: 39
    c'è una sentenza del consiglio di stato di qualche anno fa in merito alla continuità educativa e di sostegno per bambini con H.
    cerco di recupertela.
    l'anno scorso l'ho portata dalla mia dirigente scolastica quando seppi che la cooperativa che gestisce gli educatori comunali avava intenzione di cambiare l'educatrice a mia figlia
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586