Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

So che voi potete capire la mia sofferenza

Ciao ragazzi, mi sta capitando una situazione spiacevole di frequente e mi fa davvero star male. Alcune ragazze quando passano un po' di tempo con me e ci frequentiamo dopo un po' iniziano a essere scavolate nei miei confronti e trattarmi con sufficienza. Non tollerano che io sia a volte 'con la testa fra le nuvole' o sovrappensiero in situazioni generali (chiaro non mentre mi stanno parlando!), e mi trattano come se fossi scema.
Questo comportamento si è ripetuto diverse volte con ragazze diverse e oggi di nuovo mi ha fatta soffrire.
Mi hanno sempre fatta soffrire le persone che mi hanno detto 'datti una sveglia' o cose del genere per cui sono molto sensibile a questo genere di trattamento. Sono triste e arrabbiata. Io sono così, non lo faccio apposta, chiaro?
Scusate lo sfogo.
A voi è mai capitato di provare questo?
Un abbraccio
itrondinella61TatLisaLaufeysonLupaMarco75

Commenti

  • SPACCASPACCA Neofita
    modificato 8 June Pubblicazioni: 12
    cavolo se mi e' capitato ,,, solo 356789875434567898765 volte ,, loro sono le normalone , tu no sei un'anarchica cerebrale ,,, giri in un altra maniera , ASSOLUTAMENTE NON DEVI  DISPREZZARTI  ne tantomeno  tentare di fare come loro saresti come un pinguino ,, impacciato vedi il attore inglese mister bean '' ecco per me rappresenta esattamente un asper al 100 % ma devi creare una tua forza di autonomia dentro che non te ne frega nulla di nulla di niente ,, io alla tua eta ero timidissimo e sgamato da maschetti perche problemi di cordinamento motorio  facevo ridere tutti ma non mi facevano giocare al pallone ho dovuto esasperare il mio lato hippi e poi mi son trovato bene perche ero riuscito a fregarmene dei giudizi degli altri 
    devi creare  tu con te una autonomia di star bene con te ,,, anche le altre sono ataccate chi a mamma e papa ma tu  prima d tutto lo devi fare con te stessa 
    come un altra attrice che non mi ricordo il nome americana anni 50 ,, prova a inventarti una bambina dentro da accudire od un animale che ti vuol bene dentro e che ti sta vicino prova a parlare a voce alta e te stessa come se dentro te avessi una bambina da accudire ,, devi assolutamente crerare una autonomia per madare a quel paese tutti in qualsiasi momento  ,, guarda mister beans  gli stanno sulle scatole tutti eppure anche lui ha tremendo bisogno di affetto ma lo sa gestire con se stesso senza essere ricattato da amichetti finti o che hanno idee differenti ,, io come asper sono stato deriso tutta la vita ma dato che facevo ridere a crepapelle mi davano del matto simpatico del fuori di testa ho avuto moltissime persone e devi sapere che vale l'energia personale magnetica delle vibrazioni   quindi dalla sempre buona !!! goood vibrations ti daranno della matta ma dentro ti stimeranno perche energia non ha limiti 
    itAnnaCi
    Post edited by SPACCA on
  • Valeria865Valeria865 Neofita
    Pubblicazioni: 2
    Posso capire quello che provi...credo che il problema maggiore x alcuni di noi sia quello di avere un bisogno disperato di sentirsi parte di un gruppo, non inteso in termini adolescenziali, ma piuttosto sentire che qualcuno li fuori ti capisce e non ti giudica. Nella maggior parte dei casi questo bisogno resta frustrato. Tuttavia ho imparato in questi ultimi anni che il problema non sei tu ma piuttosto il tipo di persone che frequenti. Perché passi il tempo con questa gente che non ti valorizza? Io ho fatto tabula rasa da gente con cui stavo solo x paura della solitudine e che mi trattava di m... secondo me bisogna chiudersi a volte un po in se stessi e riscoprire la nostra vera indole senza paura di mostrare cio che siamo davvero. Chi non ti è destinato se ne andrà da solo vedrai. Un abbraccio
    AnnaCi
  • LupaLupa Membro Pro
    Pubblicazioni: 81
    Ciao, da quello che ho capito quando si hanno modi e caratteristiche che non sono immediatamente comprensibili e condivisibili dalla maggioranza tocca darsi da fare, conoscere molte persone e subire molte ferite per riuscire a trovare quei pochi compatibili con noi. E imparare, per quanto ci è possibile, a lasciarsi scivolare addosso le offese.
    AnnaCi
  • TatTat Membro Pro
    Pubblicazioni: 131
    Eccome se è capitato! E se capita!
    E la delusione sopra al dolore, ogni volta che do tenta di fare capire "non lo faccio apposta, sono così, mi piacerebbe essere diversa ma non posso".
    Credo che bisogna tener duro ed andare avanti. Le offese davvero cercare di farcele scivolare di dosso, aspettare che sia il tempo a farlo per noi.
    Perché allo stesso modo credo che prima o poi qualche perdona con la delicatezza d'animo in grado di accogliere la diversità, di credere a questa anche se invisibile, si trova. Quella delicatezza che permette di andare oltre il muro dei nostri limiti ed incomprensioni per trovare dietro esso la Persona. Quella Vera. Pregi e Difetti.
    P.S. anche noi cerchiamo di farlo. Soprattutto quando ne vale la pena, di più quando vale la pena.
    Un abbraccio grande.
    AnnaCi
  • chiocciolinachiocciolina Membro Pro
    Pubblicazioni: 184
    Mi capita molto spesso...i miei appellativi vanno da lumaca a cose del tipo :sveglia dormi in piedi...anche mio marito pensa!p :-w
    Ma alla soglia dei miei 43 anni sto imparando a fregarmene e vivo molto meglio!
    AnnaCi
  • Marco75Marco75 Moderatore
    Pubblicazioni: 2,029
    Sei come sei.
    Sinceramente, se le persone ti escludono per questo, a perderci sono loro. Io, su cose del genere, sono diventato piuttosto drastico. Di essere una persona certo non perfetta, ma quantomeno gentile e disponibile, do sufficienti prove quotidianamente. Mi sforzo anche di partecipare alle occasioni sociali, di fare un minimo di small talk quando la situazione lo richiede. 
    Non sempre mi riesce, ma una persona dovrebbe saper discernere bene, secondo me, l'altezzosità dalla semplice indole (chiamiamolo Asperger, introversione, non attitudine alla socialità... tutto sommato, in questo senso, è secondario).
    Fare un minimo di selezione è necessario, così come imparare a farsi scivolare addosso i giudizi di chi evidentemente non ha niente da dire.
    AnnaCi
    "There are those that break and bend. I'm the other kind"

    Cinema, teatro, visioni
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online