Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Notare certi schemi è normale?

Due giorni indietro stavo guardando un film e mi sono accorto che il risultato era di 19-14


2




Nella sequenza successiva si ha un canestro da 2 punti e la seguente immagine:


3

Perciò non solo abbiamo nello stesso fermo immagine il punteggio precedente, ma anche quello successivo. Quel che mi domando sarebbe questo: è normale notare continuamente certe cose per un Asperger, o è più una forma psicotica di cui dovrei preoccuparmi?
TatMelisande
«13

Commenti

  • TatTat Veterano Pro
    Pubblicazioni: 302
    Io li noto. Non tanto con i numeri, quanto con quelli che chiamo "discorsi circolari" (non saprei spiegarti in modo chiaro però, diciamo che quello che hai fatto tu con i numeri io lo faccio con la logica e la dialettica).
    Ho deciso che non devo preoccuparmene finché questo modo di fare non diventa in qualche modo invalidante, ad esempio nel mettete le energie e l'attenzione a rintracciare lo schema piuttosto che alla frase contenente lo schema (quindi bloccare la conversazione perché quella non mi interessa dato che mi interessa lo schema sottostante)
    david
    Schizza la mente quando la si tende, si contorce, si espande
    se risucchiata ruggisce di dolore, di piacere
  • PercipioPercipio Membro Pro
    modificato 23 June Pubblicazioni: 852
    @Tat Anche io coi numeri cerco di limitarmi o c'è davvero da diventare matti, credimi. La cosa più affascinate, come dici tu, è la dialettica. Sapere dove andrà a parare un interlocutore è molto più affascinante! Se ci pensi ci sono più lettere che numeri, quindi le combinazioni dovrebbero essere più complesse, anche se ammetto che suddette combinazioni devono avere un significato. E che quindi questa mia teoria traballa un poco ripensandoci. Purtuttavia non c'è cosa migliore che cominciare a parlare con una persona di giardinaggio e sapere che si finirà per discutere di qualcosa di totalmente opposto come il Mississipi, ad esempio. Sono cose che lascerebbero abbastanza sbigottito chiunque se non fosse che normalmente l'interlocutore lo conosci, e che quindi una spiegazione logica c'è se intercetti il flusso del messaggio.
    Tat
    Post edited by Percipio on
  • RobKRobK Colonna
    Pubblicazioni: 1,116
    Anche io tendo a notare schemi nelle cose. Del resto mi sembra che una caratteristica Asperger sia concentrarsi sui dettagli, magari tralasciando l'insieme.
    Percipio
  • MelisandeMelisande Veterano
    Pubblicazioni: 235
    Anch'io li noto, specialmente con i numeri e le parole, a volte quando guardo le stazioni di una tratta ferroviaria, mi rilassa trovare schemi sul numero di lettere che compongono una parola, raggrupparle con parametri diversi. Credo sia tipico dell'asperger. Anche a me interessano gli schemi dietro le conversazioni, forse perché ho imparato così a comunicare con i nt.
    Percipio
  • Marco75Marco75 Moderatore
    Pubblicazioni: 2,032
    È un tipico tratto Asperger, sì, se è per questo c'è anche un quesito specifico nell'aspie quiz.
    "There are those that break and bend. I'm the other kind"

    Cinema, teatro, visioni
  • PercipioPercipio Membro Pro
    Pubblicazioni: 852
    @Marco75 In effetti adesso che me lo ricordi almeno un paio di domande c'erano. Ma sono passati quasi due anni da quando ho distribuite le risposte che non ricordavo. Comunque per quanto riguarda AsburyMovies se scrivi tu le recensioni, complimenti. Te lo dico da appassionato di cinema. Sei molto lucido. Bravo!
    Marco75
  • teoteo Membro
    Pubblicazioni: 92
    In ferie ho passato diverse ore a camminare per un viale lungomare composto di piastrelle esagonali. Parecchie di queste sono nere (disposte in modo caotico), le altre bianche. Su quattrocento metri di passeggiata, nonostante le piastrelle nere siano molte, ci sono sempre almeno tre esagoni bianchi a separarle; ma non necessariamente tre, e mai con lo stesso allineamento.

    La conseguenza più naturale per me é stata poter evitare di calpestare l'esagono nero e i sei esagoni bianchi che lo circondavano, se possibile senza allungare il passo (qualche volta é necessario farlo, soprattutto verso metà dove le nere diventano davvero tante). C'ho portato anche una ragazza conosciuta lì che ha trovato il mio gioco divertentissimo.


    Comunque, le piastrelle rotte vengono contrassegnate dagli addetti del comune con una X blu.

    Su tutta quanta la passeggiata solo in due casi due esagoni neri erano separati da una sola piastrella bianca.
    Sono andato in cartoleria, ho comprato un uniposca blu e ho marcato quelle due maledette. Spero siano già state tolte ma probabilmente non l'hanno ancora fatto.


    Io onestamente trovo divertente pensare a tutta quella gente che cammina sopra gli schemi senza vederli/notarli. Non ci rinuncerei.
  • PercipioPercipio Membro Pro
    Pubblicazioni: 852
    Molto divertente @teo , anche io ho di queste trovate un poco folli, ma ho preferito tenerle per me fino ad ora! Dunque se non sono il solo, ti ringrazio per avermi fatto sentire più normale per quello che può significare.
  • BlindBlind Colonna
    Pubblicazioni: 2,245
    @Percipio come ti è già stato detto, non c'è nulla di strano nel notare schemi, relazioni più o meno implicite (tra numeri, lettere o cose/situazioni in generale) o discontinuità in alcuni pattern (l'esempio delle mattonelle rende bene - anche se trovo un inutile spreco di tempo e denaro la sostituzione di due mattonelle integre, seppure in posizione "anomala").

    C'è da dire, però, che nei film molti "schemi" sono inseriti di proposito, in forma di messaggi subliminali, anche solo per indurre il pubblico a provare specifiche emozioni.
    Sarei curioso di sapere a quale film appartengono i fotogrammi, per capirne trama e contesto (di tutto il film e delle singole scene) e cosa accadde di "particolare" nelle date indicate dai numeri (es. 14/5/2011)


  • PercipioPercipio Membro Pro
    Pubblicazioni: 852
    @Blind Allora, il film è "Je vous salue, Marie" di Godard. 

    Per quanto riguarda la data 14/5/2011 l'unica cosa interessante che ho trovata è la segnalazione di Google del termine "Pasadena". A quanto pare in quei giorni è stato scritto un articolo sulla fusione di 2 buchi neri. Ma la notizia che ho letta io è del 13, non del 14.

    Come puoi vedere anche tu:

    Blind
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online