Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Un po' di sollievo

toniatonia Membro
modificato 23 July in Discussioni tra genitori
Eccomi ad aggiornarvi sul mio bimbo che ora ha 29 mesi. Sono molto più serena, sto vedendo dei progressi incredibili: Non usa ancora il linguaggio in modo funzionale, se non per chiamarci o dicendo frasine imparate come "Mamma posso?" o "Mamma leggi", ma conosce un sacco di parole e a volte le dice a voce alta, nei suoi pensieri e a volte per farci vedere quando riconosce qualcosa (Luna, mela, banana). Ripete il suo nome, ma il linguaggio è esploso solo da 1 mese (A 22 mesi le prime parole) e mi dicono che è normale parlare in 3a persona all'inizio. L'unica cosa che mi preoccupa un po' è la dimensione sociale; al nido dicono che interagisce, ma quando vado a prenderlo difficilmente si avvicina ad un amico, anzi, è passato da abbracciare i piccolini (Troppo) a spingerli. So che molti grandi lo cercano, perché le mamme mi riferiscono che viene nominato spesso. Io, se lo porto fuori contesto nido, lo vedo molto autocentrato. Se gli altri bimbi gli rubano qualcosa li lascia fare, mentre a casa ha crisi isteriche anche solo se gli togliamo qualcosa dal piatto. Con il cibo siamo un po' così, è avido ed è diventato da mangione a selettivo. Fa capricci su tutto, a volte tocca imboccarlo, mentre all'asilo è tutto Ok. Da un anno è seguito da un neuropsicomotricista e per 3mesi è andato in continua opposizione, poi è sembrato essere rientrato. Al nido lamentano che non sta seduto e non esegue sempre i comandi (Capisce tutto) e non è molto partecipe nelle attività strutturate, non ascolta se gli si dice qualcosa gira la testa dall'altra parte. A volte si chiude e non vuole rispondere, sembrerebbe non interessato a farlo. Il prossimo anno si cambia asilo. Vedremo.
riot
Post edited by Sniper_Ops on
«13

Commenti

  • loconiloconi Veterano
    Pubblicazioni: 301
    Ciao Tonia, io ebbi la prima diagnosi di mio figlio a quell'età, e ti posso dire che ho ricevuto i complimenti di tutti gli specialisti per la precocità con cui avevo capito che ci fosse un problema.
    Tu sei stata grandissima!
    Mio figlio diceva poche parole, guardava il vuoto e rideva da solo, ( lo faccio anch'io in contesti domestici, perché ripenso a qualcosa di divertente), non voleva stare con nessuno, eccetto che con me.
    Tuo figlio andrà alla grande, sarà lunga e a volte difficile, ma ce la farete
    mammaconfusa80
  • toniatonia Membro
    Pubblicazioni: 37
    Aggiungo che sta iniziando la ecolalalia differita...ha iniziato a ripetere la frase di un cartone...ma può rientrare nel range della normalità visto che parla da soli 2 mesi?Chi può rispondere..grazie mille
  • loconiloconi Veterano
    Pubblicazioni: 301
    Non lo so, forse è più normale l'ecolalia immediata, comunque guarda se è funzionale. Se usa frasi dei cartoni, ma stanno nel contesto è un buon segno.
    Ovviamente mi chiedo in cosa diverga lo sviluppo linguistico di un autistico da quello di un adhd, di un dislessico ecc.
  • toniatonia Membro
    Pubblicazioni: 37
    Penso la stessa cosa anch'io..Non riesco a trovare risposta al tuo stesso interrogativo.non credo sia funzionale... è come se ad un certo punto non sapesse cosa fare.. guarda a terra e riporta una frase di un cartone LA POLVERINA È DAPERTUTTO
  • dad_guerrierodad_guerriero Membro Pro
    Pubblicazioni: 77
    Ciao Tonia
    L'ecolalia è presente in moltissimi bambini all'inizio e tempo fa leggevo che in generale, nella tipicità, è considerata fisiologica anche fino ai 3 anni.
    LisaLaufeysoncameliadamymammaconfusa80
  • sara79sara79 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 419
    Ciao, l’ecolalia differita è molto importante, fai in modo che diventi funzionale facendogli vedere con occhi il significato di quello che dice, es. prendi un polvere qualsiasi e spargila sul pavimento e con espressioni facciali mima il “dappertutto”. È un modo per entrare in contatto e iniziare un gioco quando avrà compreso bene il significato delle parole, poi si può espandere tipo raccogliamola insieme oppure io o tu ecc.
    Solitamente mio figlio smetteva l’ecolalia quando capiva il senso della parola o frase, poi passava ad altre, ancora oggi qualcosa.
    mammaconfusa80gioia
  • toniatonia Membro
    Pubblicazioni: 37
    @sara79...che fantastico suggerimento che mi hai dato... perché ritieni sia molto importante?
  • mammaconfusa80mammaconfusa80 Veterano Pro
    modificato 2 August Pubblicazioni: 1,086
    @tonia l’ecolalia è un modo per apprendere il linguaggio, anche i bimbi nt la utilizzano fino ai 3 anni soprattutto quella immediata. Un bimbo nd apprende il linguaggio grazie alle ecolalie differite. Ad esempio mio figlio quando deve esclamare per qualcosa in questo periodo usa ecolalie prese dai pigiamini (il cartone) “per tutti i rettili...oppure...per tutti i baffi felini! Noi ormai ci ridiamo un sacco...
    dad_guerrieroLisaLaufeyson
    Post edited by mammaconfusa80 on
  • sara79sara79 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 419
    Ciao, è importante perché spesso i bambini neurodiversi apprendono il linguaggio come un suono da ripetere, tutto sta nel fargli capire il prima possibile che quei suoni servono anche per comunicare, l’importante è che sia partito il linguaggio, per renderlo funzionale è molto utile fargli visualizzare quello che ripete e poi generalizzarlo nel Quotidiano, es. siete al mare e “ dappertutto c’è sabbia” poi man mano introdurre i sinonimi e modificare la frase per fargli capire che si può dire in tanti modi diversi.
    L’importante è non scoraggiarsi e capire che ogni bimbo ha i suoi tempi, molti bambini hanno bisogno solo di un input e poi partono da soli altri ci mettono di più.
    adi
  • adiadi Membro Pro
    modificato 2 August Pubblicazioni: 105
    Spunti molto utili. Il mio bimbo di 28 mesi sta nella fase in cui cerca di ripetere tutte le parole dette da noi, ma non riesco a capire se si può definire funzionale o meno, ecolalia o meno. L’unica cosa che ho notato è che si riferisce a se stesso in terza persona, per esempio a: "Chi vuole andare sullo scivolo?" Lui risponde con il suo nome.
    Per il resto attendiamo visita logopedica a novembre.
    Post edited by Sniper_Ops on
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online