Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

La mia famiglia fa peggiorare i miei sintomi

Sono stato diagnosticato a maggio 2019, ne ho parlato con i miei a giugno stesso e inizialmente la reazione è stata di negazione, ero ossessivo io e mi stavo fissando su delle stupidaggini. Poi hanno iniziato a leggere qualcosa, ma manco troppo, e ora (agosto) sembra che si siano fatti convinti.

Ho fatto una fatica immensa per parlarne con loro, ho pianto, non ci ho dormito la notte, ma comunque ... non hanno cambiato di una virgola gli atteggiamenti che mi hanno sempre fatto più male. Qualsasi cosa viene presa come una mia esagerazione, e se la maggior parte delle persone non ha difficoltà in alcune cose basta impegnarsi e smetterla di farsi così tanti problemi per loro.

Man mano che continuano così mi sento peggiorare, come se l'ansia aumentasse, l'umore più instabile e la rabbia che cresce. Non so quanto potrò reggere in una famiglia così, anche se studio fuori e li vedo poco ormai.

Una famiglia non dovrebbe supportare il proprio figlio nei momenti di difficoltà? Gli ho dato tutti gli elementi per capirmi meglio, ma non vogliono farlo a questo punto. Non lo so.
CharadeTatdaddoneoneroEstherDonnelly
"Può darsi che non sarai mai felice. Perciò non ti resta che danzare, danzare così bene da lasciare tutti a bocca aperta."
(Haruki Murakami)
Taggata:
«134

Commenti

  • TatTat Veterano Pro
    Pubblicazioni: 276
    Prova a dargli tempo. So che è difficile, considerati gli anni duri, le difficoltà, il dolore dovuto anche alla mancanza di risposte che immagino tu abbia passato, alla fine ci si sente sfiniti.
    Però non credo sia in processo né semplice né rapido per le persone esterne non solo comprendere, ma anche assimilare e di conseguenza mettere in atto comportamenti che ci aiutino e sollevino dalla nostra fatica. A volte è difficile anche per me comprendere ciò che non riesco a fare o capire per la sindrome da quando invece me la uso un po' come scusante. Discernere è un lavoro complesso per me che la vivo, figuriamoci per chi mi sta intorno e all'improvviso so vede catapultato in un mondo completamente nuovo, e se ha una certa età (come ad esempio i miei genitori) è ancora più faticoso tutto questo.
    Cerca di tener duro e dargli tempo. Anche se dentro sei stanco fatti forza perché, se vuoi e te la senti, potresti guidarli tu all'interno di questa realtà. Con pazienza. La pazienza sorretta dalla forza che ti ha permesso di andare avanti oltre le tue difficoltà.
    Charade
    Schizza la mente quando la si tende, si contorce, si espande
    se risucchiata ruggisce di dolore, di piacere
  • CharadeCharade Veterano Pro
    Pubblicazioni: 658
    @Siso95 Hai provato a spiegare loro quali sono esattamente le cose che fanno che ti fanno stare male?
    Tat
    You're only given 
    one little spark
    of madness.
    You mustn't lose it. 
  • andreapandreap Membro
    Pubblicazioni: 70
    Intanto cosa ti hanno diagnosticato?
    Autismo, asperger e a che livello?
    Cosa vuoi che ti faccia la tua famiglia?
    Avrai 21 anni, sei figlio loro, ti hanno cresciuto per 21 anni e tua madre ti ha tenuto in grembo per altri 9 mesi.
    Per loro tu sei semplicemente tu, non hanno bisogno di qualcuno che gli spieghi il proprio figlio.
    Al massimo, quali sarebbero questi atteggiamenti che ti fanno soffrire?
    E se invece fossero indirizzati a spronarti?
    L'autismo non è una malattia, l'autismo è una serie di comportamenti e modi di pensare diversi rispetto alla maggioranza delle persone, purtroppo nel mondo ci sono anche loro e devi integrarti, adesso che sai cosa hai devi limare i tuoi difetti per renderti pari agli altri, ed in più ricorda che hai un cervello capace di elaborare informazioni più velocemente rispetto ad altri.
  • TatTat Veterano Pro
    Pubblicazioni: 276
    I miei mi conoscono da 42 anni eppure hanno ringraziato quando hanno potuto comprendermi. E continuano a chiedere quando da soli non riescono a farlo.
    Avevano bisogno di spiegazioni. Anche solo per non essere controproducenti.
    Non tutti i genitori sono uguali.
    Charade
    Schizza la mente quando la si tende, si contorce, si espande
    se risucchiata ruggisce di dolore, di piacere
  • PimpirinaPimpirina Membro
    Pubblicazioni: 58
    Non aspettarti troppo dalle persone, non tutti sono in grado di mettersi nei panni degli altri e di capire la loro sensibilità in ordine a ciò che li rende diversi e che li fa sentire diversi.
  • acquaacqua Andato
    Pubblicazioni: 131
    Anche mia madre faceva peggiorare i miei sintomi;da quando viviamo in citta' diverse,va molto meglio e quando ci vediamo siamo piu' in armonia.
    JAA005
  • CharadeCharade Veterano Pro
    modificato 7 August Pubblicazioni: 658
    @andreap "Spronare", voce del verbo mettere in difficoltà una persona che è già in difficoltà, tattica assolutamente controproducente soprattutto con un Asperger. Rischiano solo di darlo ai matti.
    TatEstherDonnelly
    Post edited by Charade on
    You're only given 
    one little spark
    of madness.
    You mustn't lose it. 
  • andreapandreap Membro
    Pubblicazioni: 70
    Charade ha detto:

    @andreap "Spronare", voce del verbo mettere in difficoltà una persona che è già in difficoltà, tattica assolutamente controproducente soprattutto con un Asperger. Rischiano solo di darlo ai matti.

    Mah, mangio pane ed ansia tutti i santi giorni e non mi hanno ancora chiesto la taglia per la camicia di forza
  • MarkovMarkov Pilastro
    Pubblicazioni: 8,072
    Perché spronare è sbagliato? Che si intende?
    vera68
  • JAA005JAA005 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 581
    @Markov lo sai che siamo in posizione minoritaria.Dire datti un andi non si può....
    A parte gli scherzi.. Tornando al post iniziale credo che la famiglia debba metabolizzare la cosa .Inoltre non si può pretendere che alcuni schemi consolidati da dinamiche familiari ventennali di colpo cambino dopo una ventina d' anni.Dai tempo ai tuoi di capire, aiutali a capire...
    Jo
    Tat
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online