Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Rompere un ghiaccio che non si rompe

Ciao
A chi di voi capita di passare anche un'intera serata con una persona ( indipendentemente da un fine amicale,sentimentale o che altro) e di trovarsi di fronte un ghiacciaio durissimo, piuttosto che un ghiaccio che si sgretola con qualche colpetto?
Ricordo che nei miei anni passati non era così, ma ora tra me e gli altri sembra stare una barriera durissima che mi impedisce assolutamente di andare oltre il formalismo e quello pseudo-imbarazzo ( che vero e proprio imbarazzo non è ) da primo approccio ad una persona nuova.
DipoAngel_a

Commenti

  • DipoDipo Membro
    modificato 13 August Pubblicazioni: 42
    Mi capita tante volte.
    Penso sia dovuto al fatto che dopo un milione di formalismi ci si stufa. Si dovrebbe inventare qualcosa di nuovo. O cambiare ogni tanto città, in modo da conoscere persone realmente "nuove", cioè con una cultura diversa, così le discussioni anche più futili potrebbero essere più interessanti.
    nory
    Post edited by Dipo on
  • andreapandreap Membro
    modificato 14 August Pubblicazioni: 70
    Dipende molto dal carattere e dal QI di chi hai di fronte. Ricordo che al mio primo appuntamento con una ragazza un po' scemotta le dissi che da grande volevo fare l'ingegnere e progettare i mech. Non l'ho più rivista. XD
    Purtroppo siamo così, siamo delle intelligenze artificiali che elaborano informazioni dalle esperienze passate; in parole povere, abbiamo bisogno di tante figure del cavolo per imparare la lezione. XD
    Post edited by Sniper_Ops on
  • vera68vera68 Colonna
    Pubblicazioni: 1,270
    Boh. Dipende per me da diversi fattori. A volte dipende da noi, dall'immagine che abbiamo di noi stessi in quel momento e in quella situazione. A volte dipende dall'altro che non ci mette a nostro agio. A volte dipende dalla situazione stessa
  • Angel_aAngel_a Membro
    Pubblicazioni: 57
    Mi capita abbastanza spesso, anche se credo di essere bravina a fare finta di no.
    A mio avviso puo' dipendere dal fatto che non ci interessano le stesse cose che spesso interessano i nt.
    E, soprattutto, non ci interessano, o ci annoiano, i convenevoli formali.
    " Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi....."
  • Nando5000Nando5000 Membro
    Pubblicazioni: 34
    Sono d'accordo in linea di massima con tutti voi. Però la sensazione che io descrivo sembra originare da una sorta di barriera ingiustificata...una cosa " a pelle" direi. Una sensazione che ho pur non avendo nessun indizio reale per pensarlo...tipo le convinzioni che si hanno nei sogni.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online