Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Che Look vi piace?

Come vi vestite semplici?, usate bracciali, collane ,anelli,.? Il makeup,?i capelli come li tenete?

Commenti

  • JAA005JAA005 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 682
    Lo so sono un ragazzo ma a volte mi trucco... pertanto ti rispondo.Spazio dal look rocker, al casual, al look alternativo con tanto di trucco e smalto nero..Dipende da come mi alzo e dalle circostanze. ( scuola, concerti, uscite con amici/che , uscita con fidanzato:). Amo bracciali ( da sottilissimo a bracciale con borchie) e ciondoli.Amo molto giocare con vestiti e accessori...
  • BlunotteBlunotte Membro
    Pubblicazioni: 26
    Diciamo che c'è una gran differenza tra il look che mi piacerebbe avere e il look che sono in grado di avere!
    ;-)

    Indosso solitamente capi basici/classici e scuri; quasi sempre i pantaloni. A volte ho qualche exploit modaiolo, ma poi non mi sento del tutto a mio agio (ad esempio, se indosso una gonna, tacchi particolarmente alti o capi che in qualche modo mi sembrano troppo appariscenti una volta che non sono più su un manichino ma addosso a me).
    Non sopporto i pantaloni skinny che vanno di moda adesso, sia per come disegnano la figura (non ho proprio il physique du rôle) sia per come stringono e impediscono i movimenti.

    Tra le scuole medie e le superiori ero molto più attenta alla moda e amavo di più fare shopping.

    Non amo molto indossare anelli e bracciali, che sento come un corpo estraneo e attirano la mia attenzione. Stesso problema con lo smalto sulle unghie delle mani.

    Mi trucco poche volte, perchè ho una pelle molto sensibile. Quando lo faccio, mi trucco comunque poco. Non sono assolutamente in grado di sopportare il rossetto sulle labbra.

    Capelli ingestibili, soprattutto da qualche anno a questa parte. Somatizzo molto lo stress a livello trico-dermatologico (anche se ora sto bene, l'ultimo periodo nero ha fatto danni irreversibili).

    E tu, @Federika ?
    :-)



    Tat
  • JAA005JAA005 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 682
    @Blunotte i capelli sono la mia ossessione.Arrivo pure in ritardo se i capelli non stanno.Pensa te
  • BlunotteBlunotte Membro
    Pubblicazioni: 26
    @JAA005 meglio tardare un po' e stare tranquilli piuttosto che arrivare puntuali e poi avere il pensiero fisso solo sui capelli, giusto? ;-)

    Ma forse certe "paturnie" (se mi passi il termine) si superano con l'età e/o con i cambiamenti delle priorità a cui si va incontro inevitabilmente nella vita...
    Senza contare poi che certe cose diventano pure degli automatismi e perdono un po' di significato (ad esempio, se una persona inizia a truccarsi in un certo modo tutti i giorni, col tempo lo fa senza neanche più pensarci, diventa parte di lei/lui, della sua routine).

    Anch'io quando ero più giovane ero molto più fissata con l'aspetto esteriore. Immagino sia normale così, che sia uno dei modi in cui si costruisce e si afferma la propria personalità da ragazzi.

    P.S. Penso che se fossi stato un mio coetaneo all'epoca in cui ero una teen-ager avrei ammirato molto il tuo look, da come lo descrivi!
  • JAA005JAA005 Veterano Pro
    modificato 18 August Pubblicazioni: 682
    Esatto, se i capelli non stanno, mi sale l'ansia. Ho creato un bel pandemonio il giorno della memoria: Dovevo suonare, ma sono arrivato 40 minuti dopo perché i capelli non stavano. Mi hanno chiamato da scuola; c'era la preside, dei rappresentanti della comunità ebraica e io stavo litigando con la lacca. Da allora mi conoscono tutti (E sono diventato la rockstar).
    Post edited by Sniper_Ops on
  • FederikaFederika Neofita
    Pubblicazioni: 32
    Blunotte ha detto:

    Diciamo che c'è una gran differen miza tra il look che mi piacerebbe avere e il look che sono in grado di avere!
    ;-)

    Indosso solitamente capi basici/classici e scuri; quasi sempre i pantaloni. A volte ho qualche exploit modaiolo, ma poi non mi sento del tutto a mio agio (ad esempio, se indosso una gonna, tacchi particolarmente alti o capi che in qualche modo mi sembrano troppo appariscenti una volta che non sono più su un manichino ma addosso a me).
    Non sopporto i pantaloni skinny che vanno di moda adesso, sia per come disegnano la figura (non ho proprio il physique du rôle) sia per come stringono e impediscono i movimenti.

    Tra le scuole medie e le superiori ero molto più attenta alla moda e amavo di più fare shopping.

    Non amo molto indossare anelli e bracciali, che sento come un corpo estraneo e attirano la mia attenzione. Stesso problema con lo smalto sulle unghie delle mani.

    Mi trucco poche volte, perchè ho una pelle molto sensibile. Quando lo faccio, mi trucco comunque poco. Non sono assolutamente in grado di sopportare il rossetto sulle labbra.

    Capelli ingestibili, soprattutto da qualche anno a questa parte. Somatizzo molto lo stress a livello trico-dermatologico (anche se ora sto bene, l'ultimo periodo nero ha fatto danni irreversibili).

    E tu, @Federika ?
    :-)



    il makeup e i bracciali collane mi piaciono mi piacciono solo per qualche occasione, uso la matita negli occhi, rossetti gloss, ombretti, i capelli li tengo sciolti, uso i yeanz,gonne ,vestiti ,scarpe basse,

  • Nando5000Nando5000 Membro
    Pubblicazioni: 40
    Ho sempre avuto ( e sempre avrò ) una segreta, fiammeggiante passione per il gotico ( "vampiresco", non metropolitano ). Ma nel mio abbigliamento quotidiano resta un sogno.

    Sono estremamente casual...me ne importa relativamente poco ( e nulla...)
  • TatTat Veterano Pro
    Pubblicazioni: 361
    Ho "abiti di scena" per ogni situazione: teatro, lavoro, casa, (tipo di) cena etc...
    Accessori ne uso pochi perché mi danno fastidio e a molti materiali sono allergica.
    Non mi interessa gran che del look ma dopo anni ho capito che per avere meno problemi e non essere ghettizzata a prescindere ogni contesto richiede un qualcosa di adatto: l'abito non fa il monaco, ma fa sembrare un monaco e se devi andare in un monastero...

    Generalmente i requisiti a cui non rinuncio sono due: economicità e praticità (per quanto io possa). Per farmi curare un po' di più la cosa ho trovato un lato che potesse piacermi: creare schemi con i volumi dei diversi capi, con i colori o con i tessuti.
    LisaLaufeyson
    Schizza la mente quando la si tende, si contorce, si espande
    se risucchiata ruggisce di dolore, di piacere
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online