Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Salve a tutti

Salve a tutti,
da molti anni ho il sospetto sempre più pressante di essere Asperger, tuttavia, non essendomi mai confrontata con nessuno a riguardo, non ho effettivamente ben chiaro in che modo dovrebbe ragionare e comportarsi una persona per essere definita "neurotipica".
Nei test di autodiagnosi trovati online ho sempre ottenuto come risultato il suggerimento di consultare uno specialista, ma non vi ho mai dato molto peso. La situazione è cambiata quando mi sono imbattuta in alcuni articoli sui tratti delle cosiddette "aspie girl" e ciò che ho letto mi ha scossa tanto da farmi finalmente trovare il coraggio di parlare di questo mio sentore. Ne ho discusso prima con il mio compagno e poi ho consultato il mio nuovo medico di base, che ha sentenziato con sconcertante mancanza di professionalità: "Secondo me, lei non è Asperger!".
Mi ha liquidata dandomi il numero e la mail di un medico che, da quanto risulta dal suo cv, si occupa però di bambini. Io ho una trentina d'anni.
Ho provato a telefonare al numero indicato e, dopo avermi fatta rimbalzare da una linea ad un'altra per interminabili minuti, la risposta migliore che ho ottenuto è stato un altro elenco di numeri da chiamare, ai quali un annoiato dipendente ha allegato un: "Ah, lei cerca quelli che seguono i bambini con le malattie strane!".
Ho rinunciato.
Ho mandato una mail, alla quale ovviamente ancora non ho ricevuto risposta.
Dunque: non ho alcuna diagnosi e non credo mi sarà possibile averla, dato che già l'incipit è stato frustrante.
Dubito fortemente che parteciperò alle discussioni, dato che sono in un limbo e non saprei in quale veste intervenire, quindi vi prego di considerarmi come una sorta di membro fantasma o una semplice osservatrice. Spero di leggere nel forum qualche consiglio utile per affrontare i periodi più faticosi e, soprattutto, di imparare ancora qualcosa da voi.
rondinella61Dipo

Commenti

  • _rdn__rdn_ Neofita
    Pubblicazioni: 8
    Benvenuta Charadra! Parlo per me (sono anche io nuova del forum), ma credo che tu possa sentirti libera di intervenire alle discussioni come "Charadra" senza doverti presentare come NT o ND per forza. Ci sono altre persone nel forum che non hanno una diagnosi, ma non per questo la loro opinione conta di meno... In ogni caso puoi anche tranquillamente fare da spettatrice, nessuna pressione :)
    rondinella61Dipo
  • CyranoCyrano Veterano Pro
    Pubblicazioni: 903
    Ciao.
    Spero che il forum possa aiutarti nel senso che desideri.
    Per quanto riguarda la diagnosi, io l’ho ottenuta seguendo questo iter. Se non ricordo male il mio medico di base ha fatto richiesta per il Centro di Salute Mentale di zona, dove uno psichiatra ha poi chiesto l’intervento della psichiatra specialista in autismo della ASL della mia città. Oltre all’ostacolo rappresentato dal medico di base, c’è anche quello dello psichiatra del CSM che pensa di saperlo fare senza essere in grado. Nella mia città siamo fortunati, o almeno io lo sono stato, e tutti hanno fatto bene il loro lavoro sino al risultato finale.
    I portoni del mio isolamento cingono parchi di infinito… (Pessoa)
  • MononokeHimeMononokeHime Colonna
    Pubblicazioni: 1,400
    Ciao @Charadra , benvenuta! :)

    Ti va di raccontarci un po’ di te? Come sei arrivata all’asperger, a fare il test? In quali caratteristiche ti riconosci?
    Se ti va.
    Che io abbia il corraggio di accettare le cose che non posso cambiare, la forza di cambiare le cose che posso cambiare, e la saggezza per poterle distinguere. (versione personale)
  • CharadraCharadra Neofita
    Pubblicazioni: 2
    Prima di tutto vi ringrazio per l'accoglienza, ho sempre avuto problemi con le presentazioni e dunque tendo ad evitarle finché è possibile. In questo caso mi pareva opportuno farlo, almeno per chiarezza.
    Proprio per una necessità di chiarezza, @_rdn_ , non ritengo giusto intervenire nelle discussioni, almeno per il momento. Leggendo il forum fatico abbastanza a distinguere le persone con o senza diagnosi e questo mi crea disagio, perché non riesco a capire se io abbia realmente dei tratti Asperger oppure qualcos'altro. XD Non so se questo sia unicamente un mio problema, ma se crea disagio a me potrebbe crearlo anche ad altri e dunque preferirei evitarlo.
    @Cyrano, il mio medico di base mi ha indirizzata direttamente da quello che ritiene essere lo specialista della mia zona, però ancora non ho avuto risposta alla mail inviata e davvero non me la sento di richiamare. In realtà non ho alcuna esperienza con psicologi e psichiatri e quindi ne ho il terrore.

    @MononokeHime , ricordo di essermi imbattuta per caso in una delle precedenti versioni del test dopo una lettura su Wikipedia. Insomma, un link dopo l'altro son capitata sulla pagina del test, che ovviamente ho fatto per curiosità. Da allora l'ho ripetuto ogni anno e ad ogni aggiornamento sembra che il mio punteggio ND salga a discapito di quello NT. Ho fatto tutti i test di autodiagnosi suggeriti su neuroscapes.org ed il consiglio è sempre quello di consultare uno specialista, cosa che vorrei fare giunta a questo punto.
    Questo è l'ultimo risultato ottenuto dal test che ripeto da anni:

    "l tuo punteggio Aspie (neurodiverso) e': 156 di 200
    Il tuo punteggio neurotipico (non-autistico) e': 49 di 200
    Sei molto probabilmente neurodiverso (Aspie)"

    Al momento mi sto ancora analizzando e sto cercando di porre attenzione a ciò che faccio, perché pare proprio che metta in atto molti comportamenti considerati "anomali" senza rendermene conto.
    È abbastanza disturbante, in verità.
    Son sempre stata convinta di avere un autocontrollo invidiabile, dunque ora sono un po' confusa. Giusto oggi mi sono accorta che, effettivamente, quando son felice (almeno in un ambiente confortevole) batto le mani e saltello. Alla faccia dell'autocontrollo. Per fortuna il mio compagno adora il mio lato "kawaii". -_-'
    rondinella61MononokeHimeDipo
  • DipoDipo Membro
    Pubblicazioni: 96
    Io sono pure senza diagnosi e non penso che l'avrò mai, visto che ho quasi una fobia/rigetto per le questioni burocratiche e le chiamate a qualsiasi ente burocratico o che gli somigli.
    Penso che in questo forum non da fastidio a nessuno se intervieni, anzi.
    Riguardo al battere le mani e saltellare, vorrei essere impulsivo come te. Gesti del genere mettono allegria e buonumore sia a te sia agli altri. :)
  • neko_jenneko_jen Membro
    Pubblicazioni: 35
    Io ho avuto la diagnosi da poco.. Anche io ho atteso anni e mi sono vista rimbalzare da un numero di telefono o indirizzo email a un altro, poi ho lasciato perdere per qualche anno, ma le circostanze della vita mi hanno di nuovo messa di fronte all' esigenza di indagare. Purtroppo diversamente da quanto pensassi la diagnosi (tardiva, ricevuta ora che ho 40 anni) mi ha sollevata solo temporaneamente, dopodiché ha portato con sé una profonda delusione e frustrazione riguardo ai rapporti con le (poche) persone che sono state informate, per cui ora sto vivendo un periodo di forte ansia. Ovviamente questa è la mia esperienza, che ho portato soltanto per concludere che le persone non sono una diagnosi, che una diagnosi può aiutare a fare chiarezza con sé stessi ma non può né essere usata come "scusa" per qualunque cosa, né, all'opposto, come "accusa". Quello che servirebbe in tutti i rapporti degni di essere vissuti è la comprensione reciproca, la reciproca accettazione e il tentativo di venirsi incontro l'un l'altro. Il che, purtroppo, è estremamente raro.   

    ... ma non impossibile! (per aggiungere una nota di ottimismo).
    LisaLaufeysonMononokeHime
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online