Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

I personaggi di "Winnie the pooh" rappresentano vari disturbi mentali?

Ho trovato questo articolo su internet (lo posto, perchè cita pure l'autismo).



Che ne pensate? Io dico "Se le cose stanno così, il bosco dei 100 acri è un reparto psichiatrico a cielo aperto!" 
:D 8-}

Commenti

  • BlindBlind Colonna
    Pubblicazioni: 2,278
    Fiabe e cartoni animati hanno sempre mostrato un mondo "semplificato" per essere facilmente comprese dai bambini.
    Ciascun personaggio di Winnie the Pooh rappresenta una singola emozione o un particolare atteggiamento proprio per far si che i bambini possano individuare facilmente quelle emozioni e quegli atteggiamenti.

    Certe "riletture a posteriori" mi sembrano piuttosto grottesche: chiamare "schizofrenico" il bambino che immagina di avere amici animali equivale a definire "patologica" l'immaginazione dei bambini (ora adulti) che hanno avuto la fortuna di vivere una infanzia spensierata, al riparo dal condizionamento dei mass media, di internet e dei videogiochi su tablet e smartphone.

    Bah...



    EstherDonnellyNewtonMononokeHimePercipioLisaLaufeysonrondinella61
  • EstherDonnellyEstherDonnelly SymbolPilastro
    Pubblicazioni: 2,702
    @Blind

    Un po' come quando si sono inventati che La Bella e la Bestia parli in realtà della Sindrome di Stoccolma...
    Si cerca di forzare una narrativa moderna in storie passate dimenticandosi però di fare esegesi, di contestualizzare il periodo, di ricordarsi del fatto che la cultura non resta mai uguale a se stessa (con buona pace dei conservatori e dei tradizionalisti).
    Una storia moderna, con questo tipo di rappresentazione, può essere "nata vecchia", talvolta fuorviante quando non direttamente così poco aderente al vero da essere culturalmente stigmatizzante, ma è un problema del nostro tempo. Non è retroattivo.
    NewtonBlindMononokeHimePercipioLisaLaufeysonSirAlphaexaMinollo
    ❤️
    but the Earth refused to die
  • PercipioPercipio Veterano Pro
    Pubblicazioni: 994
    L'articolo che proporrò è un esempio similare, ma pur sempre attinente con le interpretazioni fantasiose che si possono partorire circa i prodotti di animazione. Ecco: qualche mese fa lessi qualcosa sui sette nani ed il fatto che rappresentassero ognuno, anche nella scelta nominativa, i 7 stadi dell'effetto della cocaina. Persino il nome di Biancaneve sarebbe equivoco.

    MinolloDomitillaGecorondinella61Christian
  • NewtonNewton Pilastro
    Pubblicazioni: 5,086
    Su "Il mago di Oz" hanno detto che Baum ne faceva una rappresentazione velata delle politiche del tempo, dandogli pure del razzista in quanto le scimmie volanti dovevano rappresentare le persone di colore.
    La verità è che i bambini dell'epoca leggevano favole europee e Baum si era prefissato di scrivere una favola che avesse una connotazione più americana, che fosse piacevole e non orrorifica come i Grimm.

    Ho come l'impressione che le persone abbiano difficoltà ad accettare che molte buone storie sono semplicemente quello che sono: delle buone storie per l'infanzia.
    MinolloEstherDonnellyrondinella61
  • luckyduckluckyduck Membro Pro
    Pubblicazioni: 405
    Ma Winnie the Pooh non è il presidente cinese?

    (per molti cinesi è goliardicamente così)
     
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online