Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Se non è autismo che cos’e’?

claluiclalui Veterano Pro
Buonasera a tutti.
Questa mia discussione nasce dalla stanchezza. Un’esasperazione di anni che adesso sta arrivando a un culmine che il mio essere non sopporta più.
Nasce dalle reiterate affermazioni di amici, parenti, genitori di bimbi nello spettro e, non ultimo(anzi i peggiori) addetti ai lavori.
Gente che costantemente afferma non solo che mio figlio non sia autistico, ma non lo sono neanche gli asperger e tutti quelli che non si avvicinano al “canone autistico grave”.
Allora voglio essere aperta. Voglio non essere io per il tempo di una discussione e voglio capire cosa spinge questa gente, sottolineo anche professionisti, a sostenere che mio figlio non sia autistico.
Quindi chiedo a queste persone, come nel titolo, se non è autismo che cos’e’?
Metto una sola regola nelle risposte e chiedo cortesemente che sia rispettata: non valgono argomentazioni che usano etichette diverse. Cioè dire che si è, o lo è il proprio figli* , asperger o dp nas, non è valido. Un tumore è un tumore. Che sia all’intestino o al cervello sempre tumore rimane. Persino se è benigno o maligno rimane tale. O, per usare una condizione, se si hanno gli occhi verdi sono verdi. Che siano cervone o acqua non cambia.
Quindi quello che chiedo è un’alternativa all’autismo non una diversa etichetta.
Molti penseranno “non sono un luminare in materia che ne so?”
Bhe io penso che quando non si sa la risposta è meglio stare zitti piuttosto che negare a priori ciò che dicono gli altri...ma io sono io.
Aspetto risposte che mi facciano cambiare idea o, per lo meno, mi facciano riflettere..
Post edited by clalui on
«13456710

Commenti

  • MarkovMarkov Pilastro
    modificato 22 August Pubblicazioni: 8,305
    Chiedi a loro.
    Alcuni forse guardano le difficoltà singolarmente. Ad esempio c'è un dottore che scrive su un blog e che ha sempre evitato l'autismo, tuttavia riconosce quegli stessi casi come bambini che hanno un percorso evolutivo diverso.
    Post edited by Markov on
  • claluiclalui Veterano Pro
    modificato 22 August Pubblicazioni: 811
    Ed infatti a loro chiedo @Markov !
    Ho letto il tuo post che rimandava alla petizione ed è uno dei milioni di motivi di questa discussione.
    Post edited by clalui on
  • MarkovMarkov Pilastro
    Pubblicazioni: 8,305
    E che ti dicono?
    Penso sia impossibile capire cos'è giusto tranne per loro che se ne occupano.
    Nel post che hai letto, lui non lascia quei bambini senza un trattamento, quindi come si fa a valutare se è più o meno efficace?
  • gufomatto79gufomatto79 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 490
    @clalui hai anche tu questo dubbio o meno? Da quello che scrivi non riesco a capire. Perché gli amici e i parenti a meno che non abbiano a loro volta figli nello spettro non ci capiscono assolutamente nulla di Autismo. Per quanto riguarda gli specialisti a me pare di vederne tantissimi che a loro volta ci capiscono poco nonostante dovrebbero conoscere l'autismo per lavoro. Se poi pensiamo che oggi all'inizio del percorso vengono sfornate diagnosi di autismo per avere accesso ai servizi e che servizi) per poi modificare la diagnosi in seguito, credo che siamo messi male.
  • claluiclalui Veterano Pro
    Pubblicazioni: 811
    @gufomatto79 no, io non ho nessun dubbio circa la condizione di mio figlio. Il punto è proprio questo: sentirmi dire costantemente che non è autistico per poi però non saper dare un’alternativa valida che non sia un diverso nome.
  • loconiloconi Veterano
    modificato 23 August Pubblicazioni: 262
    Per me il problema è un altro: lasciando perdere il fatto che l'autistico o è asperger, o è uguale a handiccappato, oppure bisogna immediatamente aggiungere hf, e solo in questi due casi ci si guadagna la dignità di persona, io mi chiedo, ma qual è il trattamento opportuno? Perché ti dicono " mamma non è autistico!" Quindi non appartiene a quella categoria di lebbrosi evviva! E io rispondo "ok, allora perché ha uno sviluppo linguistico fuori dalla norma? Perché non socializza? Perché gioca da solo e non ti fa entrare nei suoi giochi? Perché salta e corre per le stanze se lo abbandoni alle sue fantasie? E soprattutto è meglio l'aba, è meglio la logopedia e la psicomotricità, è meglio lasciare che cresca per i fatti suoi senza trattamento?
    gufomatto79
    Post edited by loconi on
  • claluiclalui Veterano Pro
    Pubblicazioni: 811
    loconi ha detto:

    allora perché ha uno sviluppo linguistico fuori dalla norma? Perché non socializza? Perché gioca da solo e non ti fa entrare nei suoi giochi? Perché salta e corre per le stanze se lo abbandoni alle sue fantasie?

    Infatti...non è autistico ma pensa agisce ha comportamenti tipici dell’autismo. Che logica è dire che non è autistico allora?

    Per quanto riguarda i trattamenti @loconi si può dire la stessa cosa: ognuno dice la sua il più delle volte mantenendosi sul vago e rilanciando la palla ai vari terapisti che a loro volta sparano diagnosi e previsioni, dimenticando di cercare di personalizzare il più possibile la terapia.
    speranza82
  • masamasa Membro
    Pubblicazioni: 20

    mi chiedo perché ti interessi tanto ciò che dicono gli altri di tuo figlio.

    l'importante è che abbia le terapie idonee e di aiuto alla sua condizione.

    l'ignoranza è tanta e tale che non ti deve colpire.

    non ti curar di loro.

    Pimpirinaester1977
  • claluiclalui Veterano Pro
    Pubblicazioni: 811
    @masa perché alla lunga è esasperante. Nonché controproducente al fine della corretta informazione. Si sta facendo tanto perché si abbatta il pregiudizio sull’autismo e si conoscano (e riconoscano) le sue forme più lievi che vedere costantemente che si rema contro mi incomincia sinceramente a stancare.
    asia1234
  • gufomatto79gufomatto79 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 490
    Io sento dire che la terapia deve essere il più possibile personalizzata, che le varie figure specializzate devono lavorare insieme etc... ma alla fine mi sembra di capire che in Italia siamo appena appena usciti dalla teoria della mamma frigorifero e tante altre fantacavolate hanno ancora tanto e troppo peso. Ai genitori viene detto di tutto e di più e soprattutto si sparano cose e diagnosi diverse a seconda dei centri diagnostici da gente che dovrebbe aver studiato seriamente. I parenti e gli amici io non li calcolo proprio perché a meno che non vivano con te costantemente sparano solo sentenze. La serata sì può far credere che tuo figlio sia solo viziato o furbo, quella no che sia Rainman. E chi non ha un figlio nello spettro per me non dovrebbe parlare alla leggera.
    ester1977speranza82
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online