Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Domanda ai sospetti Asperger non diagnosticati

CharadeCharade Colonna
modificato September 2019 in Diagnosi, criteri e strumenti
Cosa non vi spinge a cercare una diagnosi? Non è una cosa per voi importante, non credete davvero di essere Asperger o a contrario pensate che l'eventuale scoperta avrebbe un impatto tale sulla vostra vita da stravolgerla completamente (perché in effetti così è stato, per quanto mi riguarda). Ci pensavo oggi e sarei curiosa di saperlo, perché nel momento stesso a cui a me è nato il sospetto dell'Asperger ho saputo che avrei indagato oltre, perché non avrei più potuto vivere con il tarlo "sono o non sono". È una semplice curiosità la mia, grazie a chi vorrà rispondere
it
Post edited by Charade on
Devo vivere guardando il fiume che scorre.

Migliori Risposte

  • RobKRobK Colonna
    Pubblicazioni: 1,263 Risposta ✓
    Io temo le conseguenze che potrebbe avere su di me.
    Per adesso mi riconosco nell'Asperger, ho analizzato quali sono i miei pregi ed i miei difetti, grazie al percorso di psicoterapia che ho intrapreso per un anno e mezzo ho gli strumenti per lavorare sui miei punti deboli.
    Sapendo per certo di essere Asperger, rischierei di adagiarmi sugli allori.
    Forse in futuro...
    CharadeBlunotte
  • MarkovMarkov Pilastro
    Pubblicazioni: 10,207 Risposta ✓
    Principalmente mancanza di disabilità, quindi pure mancanza di tratti seri.
    CharadeOrsoX2AJDaisyLupaamigdalaValenta
  • NewtonNewton Pilastro
    Pubblicazioni: 5,316 Risposta ✓
    Di base penso che se cercassi una diagnosi, non sarei comunque convinta del risultato, dunque tanto vale tenermi i dubbi senza dovermi sottoporre a test e spendere tempo soldi e stress. 
    CharadeAJDaisyDomitillavera68marco3882GecoLupaBlunotte
  • BlunotteBlunotte Veterano Pro
    Pubblicazioni: 369 Risposta ✓
    Per me al momento le cose stanno così...

    Preferisco restare nel limbo del sapere e non sapere. Una diagnosi vera e propria un po' mi farebbe paura. So che è brutto da dire, ma anche se razionalmente so che non ci sarebbe nulla di male o da vergognarsi, emotivamente non so se reggerei la cosa.
    Al momento mi basta quel po' di auto-consapevelezza e di auto-accetazione che ho da quando ho iniziato a pensare "ma anch'io potrei essere così...".
    Vengo da un paio di anni buietti e secondo me uno degli aspetti che mi ha aiutato a riemergere è stato anche l'aver scoperto di poter quella famosa "differenza invisibile".

    Comunque sia, ce l'ho fatta ad arrivare alla mia età, anche se con momenti difficili e forse "un po' in ritardo" su certe (tante) tappe. Come altri hanno detto: un'eventuale diagnosi, magari, mi farebbe pure adagiare sugli allori, e non mi sforzerei più di migliorare quel che si può migliorare. Rischierei anzi di auto-assolvermi per delle cose che magari nulla hanno a che fare con l'Asperger...

    Magari un domani vorrò andare più a fondo, chissà.
    La mia scoperta d'altra parte è ancora fresca (relativamente alle mie tempistiche mooooolto dilatate, eh! :D)...
    Charade
«134

Risposte

  • OrsoX2OrsoX2 Veterano Pro
    modificato September 2019 Pubblicazioni: 911

    Ho cercato la diagnosi soltanto perché mi sono "riconosciuto" in una pubblicazione scientifica, letta proprio per puro caso: questo mi ha fatto incuriosire e decidere di andare fino in fondo. Altrimenti la mia situazione sarebbe stata  quella che dice @Markov, perché il mio comportamento era compatibile con un'esistenza quotidiana "normale": quello che trovavo fastidioso era il peso della sensazione di disagio interno che provavo "sempre" per cercare di essere all'altezza della vita di tutti i giorni.

    Anche a me la diagnosi ha "stravolto la vita", ma nel senso che l'ha migliorata, perché mi ha permesso di comprendere aspetti che prima ignoravo completamente, sia di me che degli altri, inclusi i miei familiari. :) 

    MarkovCharadeGiulor
    Post edited by OrsoX2 on
    ("Caducità delle umane cose!" - considerazione indifferentemente attribuibile a Umani e Non)
  • NemoNemo Moderatore
    Pubblicazioni: 3,414
    Ho indagato attraverso il Ssn, risultando non diagnosticato: per loro, diagnosi = disabilità o bisogno di cure.

    Che ha un senso e ne condivido lo spirito, in tempi di risorse pubbliche scarse.

    A 52 anni, se si è sopravvissuti a noi stessi, vuol dire che le risorse per adattarsi le avevamo.

    Questione di molta fortuna, secondo me.
    OrsoX2LisaLaufeysonSniper_Opsmarco3882AJDaisyAntaresLupa
    Memento Mori
  • LisaLaufeysonLisaLaufeyson Colonna
    Pubblicazioni: 1,451
    Se anche un domani qualcuno mi dicesse che faccio così fatica a stare al mondo perché sono Asperger o qualsiasi altra cosa..in soldoni cosa cambierebbe?
    Continuerei a fare la stessa fatica e a convivere con l'ansia.
    E, conoscendomi, non mi assolverei comunque da quelle che ritengo le mie sconfitte personali e le mie occasioni mancate..
    Anzi..ho persino paura che subentrerebbe anche un irrazionale senso di colpa nei confronti di mio figlio.
    marco3882AJDaisyAntaresBlunotteamigdala
  • MarkovMarkov Pilastro
    Pubblicazioni: 10,207
    Non credo a particolari fortune, il grosso mi deriva dall'essere nato in Italia (posto dove l'inclusione è spontaneamente tra le più flessibili del mondo, pure per chi non se ne accorge) e in una famiglia benestante pure come comprensione. Se fossi nato handicappato non sarebbe bastato assolutamente.
  • OrsoX2OrsoX2 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 911

     ... scusa @Markov , non voglio polemizzare, ma per me le tue circostanze (come pure le mie, sostanzialmente analoghe) sono davvero "fortunate". :) 

    Nascere in un'area geografica e in un ambiente poveri, anche culturalmente, avrebbe creato degli ostacoli difficili da superare. :( 

    Markovmarco3882AJDaisyMononokeHimeNemoamigdalaDrMoody
    ("Caducità delle umane cose!" - considerazione indifferentemente attribuibile a Umani e Non)
  • MarkovMarkov Pilastro
    modificato September 2019 Pubblicazioni: 10,207
    D'accordo ma è una fortuna ragionevole, non eccezionale.
    Non sono pochissime le famiglie sane.

    Certo, se penso che già mia nonna era ai livelli imbarazzanti del credere che la bravura dei nipoti dipendesse dal piacere con cui mangiano il cibo da lei preparato sì... sono stato fortunato. Ma l'assenza di insufficienza mentale parentale e l'assenza di imbarazzi culturali sono fortune normali.

    Secondo me il grosso è nascere in Italietta :D
    Ci siamo evitati sia il terzo mondo sia quei paesi ansiogeni come usa e urss.
    Post edited by Markov on
  • CharadeCharade Colonna
    modificato September 2019 Pubblicazioni: 1,378
    LisaLaufeyson ha detto:Se anche un domani qualcuno mi dicesse che faccio così fatica a stare al mondo perché sono Asperger o qualsiasi altra cosa..in soldoni cosa cambierebbe?

    A me è cambiato che mi accetto molto di più. Ho certe difficoltà sociali contro cui combatto da una vita, da sempre mi dico "un giorno riuscirò a essere come gli altri, serve solo più allenamento" e lì mortificarmi e a non capire perché con me l'allenamento non funziona, cosa non funziona, in cosa non funziono. Adesso non ci provo nemmeno più, non mi colpevolizzo più e sto da Dio, per me la diagnosi è stata una panacea sotto questo punto di vista. Non devo per forza farlo, non devo per forza sforzarmi di fare quello che fanno gli altri perché
    io non sono come gli altri
    lucy84Blunotte
    Post edited by Charade on
    Devo vivere guardando il fiume che scorre.
  • CharadeCharade Colonna
    Pubblicazioni: 1,378
    Nemo ha detto:

    Ho indagato attraverso il Ssn, risultando non diagnosticato: per loro, diagnosi = disabilità o bisogno di cure.

    Io non mi fiderei di quelli del SSN. Quanti sono gli specialisti in Italia che hanno una vaga idea di come diagnosticare l'Asperger in un adulto? 5? 10?
    Devo vivere guardando il fiume che scorre.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online