Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

I giudizi degli altri

2

Commenti

  • Angel_aAngel_a Veterano
    Pubblicazioni: 161
    Si chiama rosicare. E credo non tanto per i viaggi, ma perchè, inconsciamente, sanno che sei già una persona piu' profonda di loro.
    Di solito chi si sente qualche scalino sotto, butta fango addosso. ;) 
    JAA005rondinella61
    " Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi....."
  • riotriot Moderatore
    Pubblicazioni: 5,627
    ti percepiscono diverso da loro e quindi, dal loro punto di vista, da disprezzare.

    fregatene e dedicati solo a chi ti sa apprezzare. ;)
    NemoJAA005gufomatto79rondinella61

  • fattore_afattore_a Colonna
    Pubblicazioni: 2,186
    Perché mai una persona comune dovrebbe avere un account sui sociale network come un personaggio famoso?
    Pubblicare contenuti sul web e godere delle notifiche dà la conferma di esistere.
    Chi fa un viaggio pubblica le foto dei viaggi; chi non si muove da casa pubblica altro, ma sempre nello stile di qualcosa che sia già stato proposto da molti altri.

    È fastidioso vedere i ragazzi della tua età (ma anche quelli più grandi) così attaccati al denaro e a ciò che il denaro può comprare. Adorano le felpe costose, ma non le belle felpe. Infatti, le felpe costose non hanno nulla di bello e ricercato: una felpa di cotone con un logo appiccicato su.

    Suggerisco di disinstallare le applicazioni di messaggistica istantanea (Whatsapp) e Instagram. Per esempio, io non le uso e vivo ugualmente. Anzi, esisto. Quando arrivo a casa, chiudo tutti gli altri fuori e non mi entrano in casa attraverso lo schermo del telefonino.

    Esistere, a differenza di essere, vuol dire essere nella realtà, stare anche fuori da se stessi. Infatti, quando vuoi rimproverare l'altro di non interessarsi abbastanza a te, dici: "io per te non esisto". I sociale network servono per esistere.

    Contenuto extra
    Ora mi chiedo: esistere ha carattere di necessità? Cioè, la tua presenza sul web è così perché deve essere così e non può essere altrimenti?
    Secondo me sì. Perché per esistere sul web devi adeguarti e aderire ai modelli di consumo, di abitudini, marchi e atteggiamenti che contraddistinguono il gruppo per il quale vuoi esistere.
    Blunotte
  • JAA005JAA005 Veterano Pro
    modificato 7 November Pubblicazioni: 819
    @fattore_a guarda disinstallare WA vuol dire non avere possibilità di scoprire cose riguardanti la scuola, la musica, il volley ( anche solo il luogo di un concerto o di un allenamento) Sono su Instagram e Facebook ma posto pochissimo e in realtà per i miei amici. Vorrei solo avere un uso neutro dei social. Cioè non demonizzo la tecnologia...Non mi sento un luddista degli anni 2020. Al tempo stesso rimarco la superficialità che c' è dietro. Mettere una foto del Partenone o di Atene su Instagram vuol dire solo condividere un' emozione. Niente di più. Non faccio le stories in mutande con su scritto chi vuole limonare con me ( viste) o la scritta: chi tiene a me mi mandi la foto col suo nome sopra o altre genialate del genere....
    Comunque grazie per gli spunti di riflessione.
    Jo
    BlunotteCuore_sanguinante
    Post edited by JAA005 on
  • HoneyHoney Membro
    Pubblicazioni: 55
    La gente così è profondamente infelice! Lasciali stare e vivi la tua vita come meglio credi!
    JAA005
  • gufomatto79gufomatto79 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 529
    @JAA005 condivido con tutti il fatto che questi compagni siano vuoti ma allo stesso tempo mi chiedo se il loro comportamento ti faccia comunque dispiacere, visto che anche se sei diverso dalla massa e migliore anche tu sei un ragazzo ed essere criticato non fa bene a nessuno . In questo senso mi chiedo se ormai non si sia creato una sorta di circolo vizioso per il quale tu snobbi loro perché in qualche modo ti senti superiore e loro si difendono respingendoti in questo modo. Per una volta voglio fare l'avvocato del diavolo. Per quanto io apprezzi te in ogni tuo modo di essere così maturo ed intelligente, forse ti sei mai chiesto se in qualche modo a volte potresti risultare un po' troppo volontariamente migliore/intelligente etc... e che questo tuo isolamento da alcuni gruppi sia non altro che una tua provocazione?
    rondinella61
  • JAA005JAA005 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 819
    @gufomatto79 tu pensi che ormai sia quasi un gioco di ruolo con atteggiamenti stigmatizzati? In realtà non mi sento superiore. Mi sento diverso. Sto imparando a gestire le mie diversità , ma non è semplice. Non riesco a dialogare con chi parla di cose diverse con chi vive in un mondo così superficiale.
    Mi sento fuori dal loro mondo.
    Grazie.
    Jo
    gufomatto79
  • gufomatto79gufomatto79 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 529
    Credo di aver capito che ti è difficile dialogare con chi non condivide i tuoi interessi e il tuo modo di essere. Forse però potrebbe essere in parte la tua nd e in parte la tua età che tende a polarizzare sempre tutto e ricordo benissimo quanto fosse importante per me il mio punto di vista e quanto disprezzassi con tutta me stessa chi la pensava diversamente. E in un certo qual senso era bellissimo. Noto però in te il dispiacere di sentirsi diverso e preso di mira. Magari per un attimo cercare di condividere qualsiasi cosa anche una sciocchezza con chi ti sembra vuoto potrebbe aiutare entrambi. Certo però che questo è un ragionamento da quarantenne...
    JAA005
  • FelipeFelipe Membro
    Pubblicazioni: 57
    JAA005 ha detto:

    @gufomatto79 tu pensi che ormai sia quasi un gioco di ruolo con atteggiamenti stigmatizzati? In realtà non mi sento superiore. Mi sento diverso. Sto imparando a gestire le mie diversità , ma non è semplice. Non riesco a dialogare con chi parla di cose diverse con chi vive in un mondo così superficiale.
    Mi sento fuori dal loro mondo.
    Grazie.
    Jo

    Riconosco molto il me ragazzino in questo messaggio.
     
    Ti dirò quello che avrei voluto sentirmi dire all'epoca: sei diverso, hai una diagnosi che te lo dimostra, e non assolutamente niente di male. Sei fuori dal loro mondo, bene. Loro ti vedono come qualcuno da sbeffeggiare, lo faranno più o meno intensamente per il breve lasso di tempo in cui sarete obbligati ad essere nello stesso ambiente e poi non vi vedrete più. Altri ti hanno parlato di invidia, ma io vedo solo la reazione di certe persone per chi è diverso. 

    Vai avanti per la tua strada, coltiva le tue passioni e non dare importanza alle persone superficiali. E se la situazione si fa critica, puoi sempre lanciare un sortilegio, come ricorda Aisha.

    P.s. Hai detto che ti piace leggere e dovresti avere 14, 15 anni, giusto? Alla tua età dovresti apprezzare il giovane holden o Herman Hesse. Dagli un'occhiata, se non l'hai già fatto.
    gufomatto79JAA005
  • JAA005JAA005 Veterano Pro
    modificato 9 November Pubblicazioni: 819
    @Felipe , grazie per i consigli di lettura: Il giovane Holden l'ho letto, Herman Hesse no; per ora sto rileggendo Harry Potter in inglese.
    Post edited by Sniper_Ops on
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online