Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Bambino 7 mesi

Buongiorno a tutti
Avendo la prima figlia di ormai 3 anni nello spettro, guardiamo il secondo figlio di 7 mesi con la lente di ingrandimento...premetto che è seguito da una neuropsichiatra in quanto prematuro e al momento non ci sono atipie abbiamo e hanno solo notato che non fa molti versetti.
Qulacuno sa dirmi cosa dovrebbe fare un bimbo di 7 mesi?
So bene che non devo fissarmi troppo e che ogni bambino ha i suoi tempi ma mi incuriosiva un confronto.
Lui è molto tranquillo,ci guarda e si guarda intorno,ride,striscia sulla pancia...insomma niente di strano ma pure della sorella fino a 18 mesi non si sarebbe notato nulla.
Grazie a tutti i genitori che avranno voglia di ripondermi.
damyKrigerinne
«1345

Commenti

  • damydamy Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,185
    Ciao ti capisco moltobene...ho anch'io vissuto una situazione simile con la mia secondogenita, avendo il primo bimbo nellospettro. Ciò che posso dirti è che il parametro di confronto più importante tra i miei due figli è stato il contatto oculare in primis, ma anche l'interesse per le persone. Il mio primo bimbo non guardava negli occhi né gli interessava delle persone, al contrario della bimba. Sul parlare mio figlio lallava e ha detto mamma a 11 mesi per poi perdere tutto e ridirlo a 6 anni e mezzo, quando ha iniziato a parlare. Mia figlia invece ha iniziato la lallazione a 8 mesi ma a parlare proprio con frasi dopo i 2 anni. Immagino quello che provi e purtroppo finché non arriveranno i 3 anni almeno starai sempre sul chi va là...laddove è possibile cerca di non angosciarti, ti abbraccio
    Smeagol
  • saskiasaskia Membro Pro
    modificato November 2019 Pubblicazioni: 117
    Grazie, io ricordo male le tappe di mia figlia perché non sapevo niente sull'autismo e dal punto di vista motorio era sempre molto avanzata. Diciamo che il ritardo del linguaggio e altre piccole cose verso i 20 mesi hanno insospettito un nostro amico che si è preso la briga di dircelo.
    Contatto oculare con noi era presente, ma con gli amici no ed era indifferente, se non infastidita, dalla presenza di altre persone, ma anche questo si è notato dopo i 18 mesi.
    Post edited by Sniper_Ops on
  • adiadi Membro Pro
    Pubblicazioni: 167
    @saskia , anch’io ricordo male le tappe di sviluppo di mio figlio ... so , che oltre il linguaggio che tutt’ora oggi è poco sviluppato , per il resto era in linea .
    Così dimostrano anche tutte le visite che ho fatto dal pediatra con cadenza tremestrale , poi semestrale .
    Ovviamente i pediatri verificano la presenza della lallazzione non la frequenza . Il mio è sempre stato abbastanza silenzioso, al contrario di mio nipote , di solo 4 mesi più grande , che lallava molto molto .

    Ad oggi posso dire che oltre il discorso spettro , non spettro , pure mio nipote è indietro con il linguaggio e presto inizierà la logopedia ( lui però non è nello spettro ) .

  • Beatrice77Beatrice77 Membro
    Pubblicazioni: 62
    Salve, posso riprendere la discussione per chiedere a chi ha più figli se i bimbi nt a questa età hanno già la capacità di seguire la direzione dello sguardo del genitore, e di alternare lo sguardo tra mamma /oggetto?
    Consigli per stimolare l'attenzione congiunta in un neonato?
    Grazie
  • damydamy Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,185
    @Beatrice77 a 7 mesi mia figlia nt già guardava bene negli occhi e a 8 mesi già indicava quando gli facevo una domanda precisa del tipo Dov'è ? Però l'ho stimolata tantissimo, parlandole tanto e indicando io con il dito tantissime volte ciò che volevo farle vedere...però c'è da dire che...la base era già di una bambina curiosa di sapere, vedere, giocare, condividere...cosa che purtroppo il mio primo bimbo, nello spettro, non aveva.
  • SmeagolSmeagol Membro Pro
    Pubblicazioni: 155
    Ciao @saskia io invece ricordo abbastanza bene tutte le fasi dai 3 mesi proprio perché cambiavo attività in base alla fascia se così si può dire... orientativamente (poi come sempre c’è chi prima e chi dopo) ma dai 6-7 Potrebbe iniziare a volersi sedere o star seduto più stabilmente per qualche minuto. È anche il periodo in cui si inizia lo svezzamento e quindi diventa importante riuscire a stare seduti con la schiena e testa dritta.
    Infatti si iniziano a tirar su con le braccia, da sdraiati.

    Poi la lallazione (il mio diceva mamma e a volte papà).
    Iniziano anche a riconoscere i volti ed a sorridere (sopratutto di mamma e papà) e non solo per odore e suono della voce. Anzi è da qui che si potrebbero iniziare ad accorgere della “separazione” (la famosa ansia da separazione) quando mamma va via,

    Le fasi più problematiche potrebbero essere invece quelle legate alla dentizione oppure ogni tot ricorda che cambiano il ciclo del sonno e si aggiungono le varie fasi del dormiveglia ecc. c’è chi lo accusa di più questo cambio e chi nemmeno se ne accorge, ma in linea di massima si stabilizzano da soli.

    Per rispondere anche a @Beatrice77 in realtà si, dovrebbero iniziare a seguire lo sguardo. Per stimolare l’attenzione le migliori attività per il momento sono le filastrocche Con i gesti, bubusette (coprirsi con le mani il volto o abbassarsi o uscire dal suo campo visivo); fare le faccine e suoni e parlare in modo chiaro. I giochi come i sonagli (anche fai da te), meglio non sovrastimolare con troppi luci e suoni o giochi insieme, altrimenti si ottiene l’effetto contrario il più delle volte; meglio pochi giochi o stimoli per volta da fare insieme.

    Mettersi faccia a faccia sopratutto nei momenti del cambio pannolino dove é importante mantenere L ‘ interazione facendolo partecipare attivamente. Poi cosa utilissima è imitare le sue facce così sarà propenso ad imitare le tue (ridi, linguaccia ecc) in ogni caso anche giocare con gli specchietti potrebbe essere interessante.
    Anzi propongo un libricino si chiama “facciamo le facce” è cartonato quindi indicato anche per i più piccoli, ogni pagina ha un bimbo che fa una espressione e l’ultima a sorpresa c’è uno specchio per fare le sue!
  • saskiasaskia Membro Pro
    Pubblicazioni: 117
    Il mio post era vecchio
    Ora il bambino ha 14 mesi e per il momento non ha aspetti dello spettro e ovviamente lo abbiamo stimolato tanto.
    In ogni caso abbiamo iniziato a fare piccole sedute di Denver così per stare meno in ansia e monitorarlo meglio.
    Purtoppo non ricordo molto del primo anno do mia figlia che e'nello spettro ma da quello che ritrovo in foto e video aveva almeno fino a 12 mesi le stesse competenze ma la memoria non è matematica!
  • Beatrice77Beatrice77 Membro
    Pubblicazioni: 62
    @damy grazie, scusa non mi sono spiegata bene, guarda negli occhi e mi segue se mi sposto per la stanza, ma se io giro lo sguardo non guarda nella direzione dove guardo io. O se indico qualcosa non segue ancora l'indicazione. Continua a guardare me. Ma in effetti è un po' più piccolo (5) È presto?
    @smeagol grazie, le attività sono un po' quelle che propongo (ho il libro "facciamo le facce" ^_^) intendevo più per stimolare l'attenzione congiunta
    @saskia secondo te lo avete stimolato in modo diverso dalla prima figlia? Come trovi il modo giusto e il tempo con due bimbi in casa di stimolare entrambi? Io alla fine mi trovo spesso a correre dietro al maggiore. Cerco di fare filastrocche o cose simili che possano coinvolgere entrambi ma non so che altro inventarmi (e io che immaginavo di giocare tutti insieme sul tappetone, come no!)
  • SmeagolSmeagol Membro Pro
    Pubblicazioni: 155
    @Beatrice77 ahh ho capito, ma per seguire quindi l’indicazione visiva, la triangolazione dello sguardo, credo che sia proprio piccolo ancora! A mala pena ci vede a 45 cm di distanza :)
    L’attenzione congiunta a questa età penso che oltre al contatto fisico come ti dicevo sia nello scambio di oggetti, passa mano più che guarda li.. piano piano.
    stare insieme vicino facendogli vedere le cose, sfogliare i libri, descrivere gli oggetti per esempio con i cesti dei tesori, a seconda dell’età. Ribadisco le bottigliette sensoriali. Oppure fargli toccare con mano e piedi materiali e consistenze diverse. Se vuoi in pvt ti spiego nel dettaglio altre attività ma quando sono così piccoli devono scoprire il mondo esterno con i loro sensi... tu puoi stare lì e la condivisione verrà naturalmente!
    Beatrice77
  • Beatrice77Beatrice77 Membro
    Pubblicazioni: 62
    Grazie cara @smeagol
    Per ora quindi è presto, probabilmente, continuiamo con coccole chiacchiere canzoni e qualche oggettino.
    Ho l'ansia di essere inadeguata e sbagliare, non stimolarlo a sufficienza, di rivivere le paure del primo bimbo.
    Insomma è un periodaccio per me, l'ansia sta salendo davvero troppo. Grazie, scrivervi e leggere le vostre risposte mi aiuta tanto
    Smeagol
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online