Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Libertà o molestia

Al di là della libertà sacrosanta femminile (e maschile) di potersi vestire come meglio si crede, sapendo che l'eccitazione dell'uomo ha una componente visiva fortissima, l'usare abiti particolarmente succinti, specie in estate (senza ovviamente concedersi sessualmente), in pubblico, è configurabile come una molestia (magari a basso grado, a bassa intensità, ma pur sempre una molestia), "collettiva" tra l'altro, nei confronti dei maschi eterosessuali (che si vedono continuativamente privati del soddisfacimento del desiderio sessuale che queste donne sconosciute, per strada o in qualsiasi luogo, suscitano in loro)?

Spero si capisca il senso della domanda: che gli uomini debbano tenere le mani (e altro) al loro posto è fuori discussione, non ho voglia di passare per il fallocratico di turno :D, la mia domanda esula da un principio etico inalienabile come quello di non violare/violentare.
Andato89Jagan
«13456

Commenti

  • MarkovMarkov Pilastro
    Pubblicazioni: 8,951
    Semmai è una molestia per loro stesse che non si rendono conto della frivolezza che comunicano agli uomini tutti d'un pezzo, nonché loro datori di lavoro.
    fairy
  • AntaresAntares Veterano Pro
    Pubblicazioni: 417
    @Mich1992 la domanda non è chiara?
    Andato89
  • AntaresAntares Veterano Pro
    Pubblicazioni: 417
    comunque un deserto (o quasi) nelle risposte me lo aspettavo eccome.
  • RobKRobK Colonna
    Pubblicazioni: 1,201
    Se dovessimo considerare il vestirsi con abiti succinti una molestia, dovremmo coprirci sempre di piú e la sensibilitá degli uomini aumenterebbe.
    Torneremmo ai tempi in cui mostrare la caviglia era osè.
    Charademarco3882TatLisaLaufeysonSniper_OpsNemoJaganamigdalafairy
  • Andato89Andato89 Andato
    Pubblicazioni: 86
    Non capisco come mai dovrebbe passare per "molestia" il fatto di mettere in mostra più o meno esplicitamente parti del proprio corpo. Credo siano finiti i tempi in cui le donne dovevano starsene segregate in casa, o sbaglio? Oppure, più semplicemente, deve ancora arrivare il tempo in cui gli uomini siano davvero in grado di tenere a bada i loro istinti.. Chissà
    AntaresNemo
  • CharadeCharade Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,178
    Ma fammi capire... se vedi una bella ragazza un po' svestita ti senti molestato? No perché dovrebbe essere il contrario :))
    marco3882Andato89Tatamigdalafairy
    Vaco, Lucili, vaco, 
    et ubicumque sum, 
    ibi meus sum. 
  • AntaresAntares Veterano Pro
    Pubblicazioni: 417
    @Charade davvero credi che un uomo sia "contento" di vedere nudi (o quasi) femminili sapendo che non c'è possibilità di avere rapporti sessuali contingenti e capendo di essere costantemente, anche se spesso non volutamente, provocato? tra "elettrizzato, eccitato" e "contento" c'è una bella differenza. le reazioni "lol" al tuo post mi confermano che è opinione diffusa (non solo tra le donne) che il maschio etero sia inevitabilmente SODDISFATTO nel vedere donne svestite guardandole e basta.

    tornando al parallelismo di prima, elettrizzato ed eccitato significano "sovrastimolato, sovraccarico". il termine "contento" che hai usato tu significa "sereno, piacevolmente e gentilmente coinvolto". non è certo la stessa cosa.
    Jagan
  • AntaresAntares Veterano Pro
    modificato 11 November Pubblicazioni: 417
    Mich1992 ha detto:

    Non capisco come mai dovrebbe passare per "molestia" il fatto di mettere in mostra più o meno esplicitamente parti del proprio corpo. Credo siano finiti i tempi in cui le donne dovevano starsene segregate in casa, o sbaglio? Oppure, più semplicemente, deve ancora arrivare il tempo in cui gli uomini siano davvero in grado di tenere a bada i loro istinti.. Chissà

    @Mich1992 non ci siamo proprio capiti. gli istinti li tieni a bada comunque ed è un DOVERE tenerli a bada. anche se vuoi dare una botta in testa al vicino di casa che usa il trapano 12 ore al giorno alla fine ti trattieni. cosa c'entra? sai che non devi assolutamente stuprare o comunque molestare le donne. e io parlavo di frustrazione maschile nel notare la pubblicizzazione/ostentazione del corpo femminile unita, nel tempo e a volte anche nello spazio, alla classica dinamica dell'uomo che ha domanda sessuale costante verso l'universo femminile. tenere a bada i propri istinti non significa non averli, e soprattutto non significa che se ti stimolano costantemenre ciò che risveglia (o acuisce) i tuoi istinti, tu riesca ad uscirne sempre senza frustrazioni.

    quanto al "segregate in casa" lasciamo perdere, hai confuso esattamente il sacrosanto concetto di libertà con la molto più opinabile idea di non-nocività della costante stimolazione visiva nei confronti degli uomini. eppure mi pareva di avere scritto a chiare lettere che si trattava di due cose ben distinte...
    rondinella61Jagan
    Post edited by Antares on
  • Andato89Andato89 Andato
    Pubblicazioni: 86
    @Antares Quella di @Charade mi sembrava più che altro una battuta. Più in generale, penso che le femmine in abiti succinti vogliano tutt'al più inviare messaggi sessuali impliciti; non per molestare i maschi, per carità, piuttosto per attrarre un potenziale partner che potrà godere di quelle bellezze in un secondo momento. Le vere donne non se ne vanno in giro mezze nude, a meno che non abbiano particolarmente caldo
    BlunotteJaganfairy
  • Andato89Andato89 Andato
    Pubblicazioni: 86
    Per il resto, non accetto che qualcuno mi venga a insegnare cosa sia il "sacrosanto concetto di libertà", come lo hai definito tu. Ho già risposto al tuo dilemma quindi ti auguro una buona giornata.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online