Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Confusione su relazioni sociali

HoneyHoney Membro
modificato 13 November in La piazza (discussioni generali)
Premetto che sto ancora cercando di capire se ho tratti Asperger. Tutti i test online che ho fatto lo hanno confermato, ma vorrei approfondire con una diagnosi. Se i maggiori problemi della personalità Asperger sono nella sfera delle relazioni sociali, cosa pensate su una persona come me che nei rapporti con gli altri riesce a ridere e ad essere spiritosa, ma per poco tempo? Dopo un'ora, o anche meno, mi rinchiuderei in uno sgabuzzino buio.
Sono in confusione totale!
Post edited by Sniper_Ops on

Commenti

  • FelipeFelipe Membro
    Pubblicazioni: 55
    Premessa: non sono un esperto, quindi prendi quello che ti dico con la massima cautela.
    Da asperger diagnosticato da professionisti, mi riconosco perfettamente nelle tue parole.
    Certo, nei momenti buoni riuscivo ad essere spiritoso per più di un'ora(soprattutto se avevo aiuti esterni, come l'alcol), ma il risultato era lo stesso:senso di spossatezza e voglia di non aprire più bocca in vita mia.
    Charade
  • fairyfairy Membro Pro
    Pubblicazioni: 137
    io ho imparato a socializzare solo bevendo, poi piano piano anche senza

  • JAA005JAA005 Veterano Pro
    modificato 15 November Pubblicazioni: 819
    @Honey Io non ho problemi al primo impatto, risulto simpatico, aperto e divertente. Ho poi difficoltà a mantenere i rapporti; so approcciare, ma poi mi annoiano i convenevoli e le frasi fatte e non riesco a capire come proseguire i rapporti. Rischio di rovinare tutto appena il rapporto diventa meno superficiale.
    Anche io dopo un paio d'ore devo decomprimermi. Che dire, non posso aiutarti, mi limito a condividere le sensazioni.
    Jo

    CorocottasMononokeHime
    Post edited by Sniper_Ops on
  • HoneyHoney Membro
    modificato 15 November Pubblicazioni: 52
    Vi ringrazio per i commenti! Io non mi considero un'asociale, ma ho un estremo bisogno di avere molti momenti in cui sono sola con me stessa. Devo alternare, sennò esplodo!
    JAA005
    Post edited by Sniper_Ops on
  • LupaLupa Veterano
    Pubblicazioni: 270
    Anch'io scarsa resistenza nei rapporti sociali, e più l'altra persona mi riversa addosso emozioni e meno resisto. Resisto molto di più se gli argomenti sono interessanti ma non emotigeni. Riesco a essere brillante nelle conversazioni ma non mi viene spontaneo, lo faccio sotto sforzo. Quando interagisco sono sempre sotto sforzo: vuoi per interpretare e analizzare la comunicazione altrui, vuoi per comprendere e regolare le emozioni, vuoi per rispondere in maniera appropriata e ragionata. In pratica non è una conversazione, sono studio ed esame messi insieme.
    MononokeHime
  • lucy84lucy84 Membro Pro
    Pubblicazioni: 94
    Anche per me è così, esaurisco le energie in breve tempo, spesso riesco a interagire per un’ora, un’ora e mezza e poi devo decomprimere
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online