Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

asessualità e dipendenza sessuale

AntaresAntares Veterano Pro
modificato 20 November in Diagnosi, criteri e strumenti
si tratta di opposti o di due facce della stessa medaglia? è frequente che una persona "parzialmente asessuale" (cioè con desiderio erotico verso il proprio partner, ma senza desideri particolari all'infuori di lui) diventi, nel giro di poco tempo, dipendente dalla sessualità anche con sconosciuti (specialmente dopo la rottura della relazione con il proprio partner)?
Post edited by Antares on

Commenti

  • NewtonNewton Pilastro
    Pubblicazioni: 5,169
    Mi sembra che spesso si usi il termine "asessuale" con un po' troppa elasticità, tanto da farne degli ossimori.
    Una persona che prova attrazione sessuale solo per il proprio partner è al limite demisessuale, non asessuale.
    Se poi a un certo punto diventa addirittura dipendente dal sesso con chiunque, direi che con l'asessualità non ci azzecca proprio nulla.
    AntaresTima_AndroidKaliaNemoAmeliefairyLupa
  • HoneyHoney Membro
    Pubblicazioni: 52
    Io non parlerei di asessualità...se era innamorata del partner è normale che cercasse solo lui. Adesso mi sembra che il fatto di cercare il sesso ovunque sia un po' come una reazione alla fine della storia precedente....non saprei
    fairy
  • fairyfairy Membro Pro
    Pubblicazioni: 137
    Uno che é asessuato si accoppia solo per fare un favore, ma non lo desidera e spesso lo evita, può essere un problema fisico, ma spesso legato a traumi.
    Chi si accoppia con chiunque, dopo una relazione monogama, spesso é per reazione se la storia é finita male
    Antares
  • Tima_AndroidTima_Android Pilastro
    Pubblicazioni: 2,533
    L'asessualità è un orientamento sessuale come altri.

    Una persona asessuale può benissimo avere una relazione amorosa.

    E può fare sesso e masturbarsi e provare attrazione sessuale in certi casi (ci sono le sfumature di questo orientamento). Non è detto che sia dovuto a traumi o a esperienze negative con il sesso.
    E non è vero che si accoppia solo per fare un favore. Come già detto, uno può essere completamente asessuale o avere delle sfumature del genere e quindi desiderare il sesso a volte.
    L'attrazione esclusiva per il proprio partner o persone con legame affettivo è la demisessualità.
    Direi che è impossibile che un asessuale vero passi a fare sesso con il primo che capita.
    AntaresLupagiuseppe
    "Dio promette la vita eterna” disse Eldritch “io posso fare di meglio; posso metterla in commercio"  -- Philip K. Dick

    Il Nostro blog: My Mad Dreams
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online