Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Quanto è importante per voi piacere agli altri?

CharadeCharade Veterano Pro
modificato 3 December in La piazza (discussioni generali)
Quanto vi importa di piacere agli altri, che gli altri vi trovino simpatici, che abbiano una buona idea di voi?

Commentate anche se vi va
Piacere agli altri
  1. Piacere agli altri per me è:20 voti
    1. Fondamentale
      10.00%
    2. Importante
      25.00%
    3. Abbastanza importante
      20.00%
    4. Non molto importante
      35.00%
    5. Irrilevante
      10.00%
Post edited by Charade on
Vaco, Lucili, vaco, 
et ubicumque sum, 
ibi meus sum. 
«1

Commenti

  • unicornunicorn Membro
    Pubblicazioni: 81
    Ho scelto "non molto importante". Per esperienza so che se scatta la simpatia, e' reciproca e naturale. Quindi non mi pongo in modo da risultare simpatico o attraente, essendo uno dal mutismo selettivo mi verrebbe anche difficile. Se capita una simpatia, mi fa piacere, ma non mi cambia la vita.
    Invece da ragazzino e adolescente era molto importante, poi sono cambiato gradualmente con la crescita.
    Charade
  • BlunotteBlunotte Veterano
    Pubblicazioni: 140

    Importante, purtroppo.

    Si tratta di un lato di me che vorrei cambiasse; penso sia un tratto poco maturo che mi caratterizza.

    mammarosannaCharadeValentaPulpetz
    Per vari motivi al momento preferisco partecipare solo alle discussioni del forum pubblico e non usare i messaggi privati, salvo casi particolari.
  • MinolloMinollo Veterano
    Pubblicazioni: 284
    Ho messo "Importante" anche se a volte sono tra il "voler piacere agli altri per non rimanere solo" e il pensarla come Mourinho (che in un'intervista diceva "neppure Gesù piaceva a tutti, figuratevi io!"), anche se cerco sempre di comportarmi bene (nei limiti della legge e della buona educazione).
    Charade
  • NemoNemo Moderatore
    Pubblicazioni: 3,027
    Ho messo "irrilevante".

    La gente mi cerca per quello che gli servo, e a me "la gente" sta genericamente sulle scatole, quindi cosa ne pensi di me è, appunto, irrilevante. Va detto che alla mia età ci si può permettere di ignorare un sacco di cose, ma non la maleducazione, per cui mantengo un comportamento civile anche quando vorrei avere libero uso del turpiloquio (quando non di peggio).
    MinolloCharaderiotmarco3882
    Memento Mori
  • tempioazzurrotempioazzurro Neofita
    Pubblicazioni: 7
    Ho messo "abbastanza importante": non riesco a fregarmene all 100% di quello che gli altri pensano di me, ma con il tempo ho capito che questo aspetto sta diventando per me sempre meno rilevante. Se avessi fatto questo sondaggio da adolescente, avrei risposto "fondamentale".

    E' da circa uno o due anni che ho iniziato ad accettare l'idea che posso non piacere a qualcuno, anche se sono una "brava persona", simpatica, gentile, ecc, prima mi sembrava una tragedia non piacere a qualcuno (chissà perchè poi?), ma ora inizio a darci sempre meno importanza. :)
    Charade
  • JAA005JAA005 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 819
    Purtroppo importante. Sono insicuro ed egocentrico e vorrei piacere a tutti. Poi non piaccio a nessuno...ma va beh
    Charadevera68Ossitocina
  • vera68vera68 Colonna
    Pubblicazioni: 1,563
    Sono molto contenta di aver messo "non molto importante". È una mia vittoria.
    Una vota avrei messo "fondamentale" perché di fatto era così.
    Era fondamentale "accordarmi" in modo tale da risultare sempre nelle note dell'altro.. Non stonare, non essere la voce fuori dal coro.
    Non mi piace shockare nessuno, né mettere in imbarazzo. Ma sono fiera di dire la mia con garbo. È un traguardo desiderato e sudato!!
    Anche per la mia terapeuta che ci ha creduto, sempre!
    CharadeBlunotteNemomammarosannaOssitocina
  • MarkovMarkov Pilastro
    Pubblicazioni: 8,951
    Per me dipende da che sponda sta. Gli impiegati qualsiasi è come se fossero un altro popolo praticamente. Tra quelli seri però c'è qualcuno che può influire davvero su di me.
    Charade
  • PimpirinaPimpirina Membro Pro
    Pubblicazioni: 152
    Non saprei che risposta dare perché per me dipende dalla persona... Se è una persona che stimo e che mi interessa, considero importante che abbia una buona idea di me. Se è una persona che non mi piace, ci tengo ad avere un comportamento rispettoso e sensibile, perché ritengo che sia giusto comportarsi così con tutti, ma, allo stesso tempo, se capita qualche equivoco, non sento molto il bisogno di spiegarmi meglio, di far valere le mie ragioni, come invece faccio con le persone a cui tengo.
    CharadeOssitocina
  • MononokeHimeMononokeHime Colonna
    modificato 4 December Pubblicazioni: 1,729
    Ho messo abbastanza importante, giusto per non essere esclusa dalle situazioni sociali (scuola, figli) e per il lavoro, ma senza snaturarmi, senza per forza piacere a tutti o essere “amica” di tutti, cordiale sì, ma senza “strafare”.
    Nelle situazioni sociali mi sento costantemente in ansia (a volte di più, a volte di meno, a seconda delle situazioni) e tendo a inibirmi. Manco di “spontaneità”. Sto ancora cercando di trovare la giusta misura.

    Edit
    Specifico “abbastanza importante che abbiano una buona idea di voi”, in ambiente scolastico, tra genitori, e al lavoro. Nel caso fossi stata poco chiara.
    BlunotteNemomarco3882Charademammarosanna
    Post edited by MononokeHime on
    Che io abbia il corraggio di accettare le cose che non posso cambiare, la forza di cambiare le cose che posso cambiare, e la saggezza per poterle distinguere. (versione personale)
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online