Benvenuto!

Sembra tu sia nuovo qui. Se vuoi partecipare, clicca uno dei seguenti pulsanti!

Connettiti con Facebook

Questionario

No poll attached to this discussion.

In this Discussion

Top Posters

Ricordatevi di leggere il "regolamento" prima di iniziare a scrivere.
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook. Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it" Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"
Anche voi avete difficoltà a ricordare nomi e/o volti?
  • BluBlu
    Posts: 639
    Non so se è la sezione giusta.
  • somedaysomeday
    Posts: 455
    Tantissimo. I nomi mi ricordo vagamente quelli dei colleghi che vedo spesso. Per gli altri buio totale.
    Per i visi confondo le persone giornalmente. Non so chi è chi e spesso confondo le une per le altre
    Naturalmente non accade con ici e parenti e chiunque io veda molto frequentemente
    Siamo un rimasuglio di una vecchia razza, o l'inizio di una nuova? Sinceramente non me ne frega niente. Ma di sicuro non diventero' mai NT
  • BluBlu
    Posts: 639
    Ok, allora non sono pazzo!!
    Tutti indaffarati a cercare lo spiraglio nel baratro delle maschere divoratrici.
  • MagendieMagendie
    Posts: 118
    Gravi. Ho una prosopagnosia piuttosto importante. Ovviamente sul lavoro è un casino. Sforzandosi pian piano un pochino migliora, ma bisogna proprio impegnarsi!
  • zisczisc
    Posts: 1,319
    non ricordo praticamente quasi mai  i nomi.... apparte i contatti virtuali o misti

    pero' mi ricordo delle faccie e a chi corrispondono e cosa devo sapere in merito....
  • anankeananke
    Posts: 1,586
    Io riesco ad associare abbastanza rapidamente i volti che vedo a qualcuno che già conosco, pur non memorizzandoli.
    Non li memorizzo istintivamente e lo so perchè se ora chiudo gli occhi e penso ad una persona che conosco mi viene difficile ricostruirne i lineamenti e i particolari. Cioè la "vedo" nella mia mente, ma niente di dettagliato. Stessa cosa se vedo un quadro o qualunque altra cosa. Qui accadono cose davvero particolari. Conservo il ricordo di ciò che mi ha ispirato quel quadro, dell'interpretazione che ne ho dato, magari lo "vedo" in profondità, mi ricordo certi particolari, ma moltissime altre cose no, tendono a sfumare nella memoria, oppure non li ho proprio "focalizzati". E magari si tratta anche di cose parecchio rilevanti su un piano oggettivo. Diciamo che tendo a percepire "l'anima" di ciò che vedo e a conservare il ricordo di quella più che del resto.
  • DomitillaDomitilla
    Posts: 645
    Sì.
    Spesso mi capita che pefetti sconosciuti intavolino con me discorsi personali, ho preso l'abitudine di fingerli di conoscerli e chiacchierare tranquillamente. Da quello che dicono, poi, mi faccio l'idea di chi sono/ potrebbero essere.
  • CoreuteCoreute
    Posts: 385
    Sono molto fisionomista e difficilmente mi sbaglio nell'identificare una persona: paradossalmente anche quand'è di spalle, dal modo in cui cammina e si muove...questo mi pone diversi problemi quando cerco di svicolare e sottrarmi all'incontro con l'altro, che il più delle volte per me è un problema: già solo il saluto, e lo scambio informale di banalità; vabbè che vivo in una città in cui non si capisce mai bene quando ci si deve salutare ed essere cortesi e quando no: infatti, mi dà davvero fastidio rivolgere il saluto a una persona e non riceverne risposta: qui nella mia zona è abbastanza frequente, quindi mal comune mezzo gaudio? Neanche per sogno, non essendo molto abituato all'incontro con estranei, questo semplice atto di indifferenza e/o maleducazione può rovinarmi un'intera giornata... sì, lo ammetto, sono una persona che tiene molto al rispetto formale delle regole, mi piace chi è educato e quando gente cortese con gli altri, ma non con me mi tratta con sufficienza interpreto il tutto come mancanza di rispetto (so che molto probabilmente è altro, indifferenza, maleducazione, volontà di non sprecare troppe energie etc etc, e che non ci dovrei fare molto caso, ma ancora non mi sono abituato..), non mi sembra tra l'altro di essere per questo pedante.
    Post modificato da Coreute alle 2013-04-11 14:28:10
  • MarzoMarzo
    Posts: 32
    I nomi soprattutto. Per imparare quelli dei compagni di corso mi ci son volti 3 mesi!!!
  • Icaro89Icaro89
    Posts: 1,025
    Sì i nomi son difficili da tenere a mente per le prime presentazioni, e i volti, se son troppo anonimi... è la fine.
  • AleenaAleena
    Posts: 896
    se si tratta di persone con le quali ho avuto a che fare non ho problemi a ricordare nomi e volti, le riconosco anche ad anni di distanza e in genere penso che siano loro a non riconoscere me.
    tutte le conoscenze che invece dovrei avere "di vista" (es. i vicini di casa) per me sono persi in una nube totale, sia per i nomi che per i volti.

    @ Coreute: una giornata rovinata mi sembra un prezzo un po' caro per la maleducazione di una persona. secondo me non si dovrebbe dare tanto potere agli altri, specialmente a chi ci manca di rispetto. è come dire che oltre al danno c'è la beffa... solo che sei tu stesso a beffarti.
    La capacità di comprendere il punto di vista altrui rivela la superiorità del proprio punto di osservazione.
    L'incapacità di comprendere il punto di vista altrui rivela l'inferiorità del proprio punto di osservazione.

    There is never a crowd on the leading edge. (Abe Hicks)
  • Fino a qualche anno fa facevo schifo a ricordare i volti. Ora invece li distinguo piuttosto bene tutti (anche se ho difficoltà con le espressioni facciali) perchè disegno molto e adoro creare personaggi con fisionomie molto diverse.
    Le automobili mi sembrano tutte uguali.
    Che il sultano mantenga le tradizioni nella propria terra, ma non tenti di imporle ad altri regnanti.
    (Vlad Țepeș)

    - Non potrai aiutare nessuno se prima non impari ad aiutare te stesso -

    ANTI-JANTELOVEN
    Du skal ikke tro at du er noe.
    Du skal ikke tro at du er like så meget som oss.
    Du skal ikke tro du er klokere enn oss.
    Du skal ikke innbille deg du er bedre enn oss.
    Du skal ikke tro du vet mere enn oss.
    Du skal ikke tro du er mere enn oss.
    Du skal ikke tro at du duger til noe.
    Du skal ikke le av oss.
    Du skal ikke tro at noen bryr seg om deg.
    Du skal ikke tro at du kan lære oss noe.
  • anankeananke
    Posts: 1,586
    @Coreute, da molto fastidio o comunque mette in imbarazzo il fatto di non ricevere risposta al proprio saluto, soprattutto se sono vicini di casa o persone che sai incrocerai una volta ogni tanto. E' una seccatura perchè non so te, ma io la interpreto come una fonte di stress, nel senso che senti che qualcosa nell'ingranaggio tipico e rilassato  - "buongiorno" - "buongiorno"  passa oltre - si è inceppato e non ne conosci il motivo.
    Quando le cose sono tranquille e le minime regole sociali vengono espletate secondo me è più facile muoversi all'interno delle varie situazioni, proprio per assenza di quell'elemento spiazzante che crea confusione. Ma questo credo sia valido per chiuque, NT o ND che sia.

  • PulpetzPulpetz
    Posts: 637
    Io, spesso, ricordo dialoghi fatti con qualcuno in contesti sociali affollati (tipo quando sono a teatro, dove facevo la scuola, e conosco piú persone in una sera), ma dimentico completamente il volto , il nome oppure entrambe le cose; altre volte scordo i discorsi (magari anche lunghi ed articolati, da quello che son riuscita a capire), ma non la persona. Nei casi peggiori, dimentico tutto, reset totale, facendo delle figure di merda tremende, perchè non son molto brava poi a dissimulare...cmq son giunta a questa conclusione molto chiara: quando qualcuno o qualcosa non mi colpiscono particolarmente, tendo a resettare, se qualcuno o qualcosa, invece, mi colpisce e interessa, ricordo TUTTO, anche i minimi dettagli. Forse è anche un modo di essere molto funzionale a se stessi, no? Nel senso che non intasi la memoria con troppe informazioni superflue, che non ci servono XD
    "Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà. Non c'è altra via. Questa non è Filosofia, questa è Fisica".
    Albert Einstein

    "Il cavaliere coraggioso è quello senza armatura"
    Pulpetz

    "Solo il viandante, che ha peregrinato nel suo infinito mondo interiore, potrà accostarsi all’Anima, scoprendo che per anni altro non ha fatto che cercare Lei, poiché Lei è dietro e dentro ogni cosa. I viaggi, si fanno per cercare Anima e le persone si amano in quanto simboli di Anima."
    Carl Gustav Jung
  • GhostGhost
    Posts: 72
    Ricordo benissimo i volti, anche a distanza di tempo,  per quanto riguarda i nomi invece ho qualche problema. 
    ''Cosa mi spaventa? Direi i fantasmi. Comunque, ne esistono diversi in grado di spaventarmi. Quelli che giocano tiri mancini alla gente senza farsi vedere. Quelli che rapiscono i bambini. Quelli che divorano i sogni altrui. Quelli che succhiano il sangue. E poi... Quelli che ingannano sempre le persone. Quel tipo di fantasma mi fa più paura di tutti. Quelli che si comportano da umani senza aver mai provato un'emozione. Quelli che mangiano anche se non hanno mai avuto fame. Quelli che studiano anche se non hanno nessun tipo di interesse. Quelli che difendono l'amicizia anche se non hanno nessuno. Anch'io non potrei far nulla davanti un fantasma del genere. Probabilmente perché è proprio come me.''
  • RedShiftRedShift
    Posts: 11
    Ricordo facilmente i nomi.

    I volti se li ho davanti so chi sono,se no non li ricordo. 
    A parte i casi in cui sono particolarmente legata alla persona in questione.
  • DraneDrane
    Posts: 300
    Non ho difficoltà a ricordare nomi e volti.
    -"Solo i pazzi credono che il compenso dell'essere diversi sia la sofferenza" Stregatto - Alice Madness Returns
  • sedicesimasedicesima
    Posts: 140
    nessun grosso problema a ricordare volti e nomi... conversazioni non so, non so dire. nel dubbio, e se sono di buon umore, un buonasera non lo nego a nessuno... tanto scappare a gambe levate è facile
  • aspie32aspie32
    Posts: 48
    Anche io lotto con il ricordare i volti. Mi sforzo di osservarli mentre parlo con una persona, allo stato brado non guardo i volti. Quindi sto cercando di evolvere.
    Trovo un nesso micidiale fra il non ricordare i volti, il salutare e lo small talk.
    Come ho scritto in un altro post, è importante sforzarsi a scambiare frasi di circostanza, per rompere il silenzio, per essere più amabili. Infatti poiché in natura evito proprio di parlare, e non mi interessa guardare i volti, tradisco il mio disinteresse per il prossimo. Ne consegue che quando saluto perché ho riconosciuto qualcuno, quel qualcuno non risponde al mio saluto.
    Da fastidio, ma sto pensando che il mio comportamento pregresso potrebbe esserne la causa. Forse non devo più pensar male di chi non risponde.
    Un'altro elemento che ho notato in me e in altri che ritengo asperger, è che salutiamo in um modo che fatalmente impedisce di rispondere. Le parole che escono da noi sono prive di calore e suonano meccaniche, disattente e sembrano dette verso il vuoto, non verso la persona.

    Credo che ciò accada ad alcuni asperger.

    Ricapitolando: non memorizzo i volti e i nomi, non amo chiacchierare, saluto solo per conformismo = non vengo apprezzato di certo.
  • MikikiiMikikii
    Posts: 178
    Io non ricordo mai i nomi... faccio certe figure, perchè continuo a non ricordare il nome di una persona nemmeno dopo averla vista più volte.
    Per i volti invece non ho difficoltà, ho molta memoria visiva.
    A me non capita quasi mai di non essere saluta (ricambiata nel saluto) perchè io non saluto mai ma non per cattiva educazione, perchè quando vado in giro non vedo nessuno... faccio ciò che devo fare e non guardo in faccia quelli che ci sono attorno a me. Si sono offese molte persone che conoscevo... mentre una mia amica che mi conosce bene aveva capito che non facevo apposta e se mi vedeva sbacciava, mi chiamava e alla peggio mi veniva vicino tirandomi per un braccio... :) Diceva che ero svampita e vivevo nel mondo dei sogni ma non si è mai offesa se non la vedevo!
    A.A.D. (Asperger Auto Diagnosticata)
    Tutto ciò che vuoi sta al di là della tua paura...
  • Io sono estremamente fisionomista, ricordo i volti delle persone anche dopo averle viste una sola volta e indipendentemente da quanto tempo è passato.
    Ho invece difficoltà a ricordare i nomi, perchè mi sono resa conto che durante le presentazioni faccio attenzione alla mia voce che  dice il mio nome e non a quella del mio interlocutore.